Fratelli Serio e Battista Borgogno (Barolo – CN)

Di • 12 feb 2008 • Rubrica: Assaggiati per voi Un commento
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Questa azienda non solo possiede un vigneto nella “mitica” collina Cannubi, ma in essa risiede, con la propria cantina di vinificazione e l’abitazione dei titolari. Serio e Battista erano i figli di Ludovico, a sua volta nipote di quel Francesco Borgogno sindaco ottocentesco di Barolo. Dopo la morte di Battista nel 1993 oggi l’azienda è condotta da Serio e dalle figlie Paola ed Anna e da suo marito Marco Bolla, che si occupa della cantina. Gli ettari vitati di proprietà sono quattro, di cui tre a nebbiolo da Barolo; la filosofia di produzione è assolutamente tradizionalista, con invecchiamenti in legno grande da 40 e 50 ettolitri

Vini assaggiati

Barbera d’Alba 2004 (barbera – 13.5%)
Bel rubino. Delicata, floreale, non intensissima ma piacevole e femminile. Stessa impressione dalla bocca, molto fresca, quasi asprigna, metallica, dal buono scatto nel finale dove si ispessisce e termina lunga.

Nebbiolo d’Alba 2004 (nebbiolo – 14%)
Color rubino chiaro e profumi suadenti e delicati fanno da preludio ad una bocca subito di buona compattezza, di accennata morbidezza, di persistenza aromatica su fruttato lieve semplice, magari un po’ ripetitivo ma positivo. Le note aromatiche spaziano dalla ciliegia al boschivo balsamico. Buona beva e finale piacevolmente increspato.

Barbaresco 2003 (nebbiolo – 13.5%)
Color rubino scarico. Profumi moderatamente maturi, intensi e persistenti anche se non perfettamente delineati e certamente condizionati dalla annata non particolarmente favorevole. In bocca parte incerto, non riesce a coordinarsi anche se rilascia sensazioni aromatiche positive, ma la beva è comunque condizionata da un tannino un tantino aggressivo.

Barolo Cannubi 2003 (nebbiolo – 13.5%)
Colore porpora di media intensità e profumi chiari, affascinanti, che vanno dalla rosa alla lieve frutta di bosco. La bocca mostra una bella profilatura, ed ha la sua carta migliore in una piacevole accelerazione nel finale. Il limite (l’annata è quella che è) è una certa spigolosità della beva.

Barolo Cannubi Riserva 2001 (nebbiolo – 13.5%)
Qui il bouquet si arricchisce di note più scure, terrose, e di sensazioni di fungo e tartufo. Il palato è pieno, il vino equilibrato e procede sicuro verso un finale di buona ampiezza.

Fratelli Serio e Battista Borgogno
Via Crosia, 12
12060 Barolo (CN)
Telefono: 0173 56107
Fax: 0173 56327
info@borgognoseriobattista.it
www.borgognoseriobattista.it

Assaggiati il 17 gennaio 2008
Schede di Luca Bonci e Riccardo Farchioni

Share
Parole chiave: ,

Un commento »

  1. Da oggi è possibile acquistare i vini della cantina Fratelli Serio & Battista Borgono direttametne online, grazie al loro nuovo ecommerce:

    http://wineshop.borgognoseriobattista.it

Lascia un commento