La cucina del gallo: seppie al vapore su crema all’aceto balsamico

Di • 11 Set 2008 • Rubrica: In cucina 2 commenti
Stampa questo articolo

Scegliete delle seppie fresche di media grandezza e cuocetele al vapore, per 10 minuti circa.

Intanto a parte avrete già preparato un fumetto di pesce unendo sedano, carota, prezzemolo a qualche scarto della pulitura delle seppie (le parti più coriacee, che difficilmente si sarebbero intenerite con una rapida cottura al vapore). Riducete il fumetto con mezzo bicchiere di latte, a fuoco moderato e mescolando lentamente (un tocco di panna, seppure non ci appassioni, può rendere più cremoso il tutto).

Una volta tolto dal fuoco il fumetto, insaporitelo con aceto balsamico, succo di limone, sale, pepe e amalgamate con la frusta. Versate la salsa così ottenuta sul fondo di un vassoio tondo e aggiungete le seppie a corona, guarnite con una piccola dadolata di pomodoro e spolverate con foglie di prezzemolo tritato.

Ingredienti per quattro persone: un chilo di seppie di media grandezza, 4 decilitri di fumetto di pesce, 1 decilitro di panna o latte intero, due cucchiai di aceto balsamico, qualche goccia di succo di limone, un cucchiaio di olio extravergine di oliva, un pomodoro maturo ma saldo, sale e pepe.

Share
Parole chiave: , , ,

2 commenti »

  1. bene le seppie cotte al vapore, bene e nuova l’idea della crema all’aceto balsamico, ma perchè il latte o peggio la panna?
    Io rivisiterei il fumetto così: carote, sedano,cipolle, qualche barba di finocchietto selvatico ed una patata per la cremosità,frullerei il tutto completando con l’aceto balsamico, limone e prezzemolo.ciao

  2. Daccordissimo con Mariapia, panna o latte non li metto mai nel pesce, molto meglio la crema di patata che ben si accosta al gusto delle seppie. Il piatto è venuto stupendo. Grazie per l’idea Lauretta

Lascia un commento