Digita una parola o una frase e premi Invio

Thiene capitale dei formaggi del Triveneto

di Sirena Monti

Il 20 e il 21 settembre “Formaggi e dintorni” nella prestigiosa cornice del Castello Porto-Colleoni.

THIENE (VI) – Lo scorso fine settimana l’eccellenza dei prodotti caseari veneti ha dato spettacolo per la 33ma edizione della mostra mercato della produzione veneta di formaggi e non solo, largo spazio anche ai prodotti affini, ovvero, vino, confetture, miele e pane.

Complici le condizioni climatiche favorevoli, ben 28, tra aziende e consorzi, hanno incontrato il pubblico che ha affollato le vie del centro storico thienese. Una vera e propria festa del gusto per i golosi e gli operatori del settore, con generosi assaggi e la possibilità per tutti di avere le informazioni utili per comprendere ed apprezzare le qualità della migliore produzione lattiero casearia vaccina e caprina.

Varie e interessati le iniziative collaterali, dall’Angolo di Slow Food con degustazioni guidate e i consigli per i giusti abbinamenti con mieli, confetture e vini, a “Thiene golosa“, percorso alla scoperta degli angoli più interessanti della città. Di grande richiamo e gradimento è stato lo stand “Il casaro in piazza“, dove sono state preparate dal vivo, sotto gli occhi dei presenti le gustosissime toselle, tradizionali formaggi freschi di malga, poi distribuite a tutti i presenti.

Vini, Ville e Formaggi” è stato il gettonatissimo itinerario proposto dalla Pro Thiene che si è snodato tra alcune delle più interessanti dimore della zona, alla scoperta di gioielli architettonici con pause gastronomiche a cura delle aziende del sistema Agriturismo di Qualità Terranostra.

Quest’anno la Regione ha voluto dare ulteriore lustro all’evento dedicato ai buongustai del formaggio, scegliendo “Thiene formaggi e dintorni” come scenario per la quarta edizione del concorso regionale dei formaggi del Veneto “Caseus Veneti“. Una sfida tra le eccellenze del territorio alla quale hanno aderito 90 produttori tra malghe, aziende e caseifici, con 350 formaggi divisi in 31 categorie tra le quali è stato particolarmente apprezzato l’Asiago che si è meritato più di un riconoscimento.

Importante e di grande gradimento è stato il contributo del Consorzio dei Vini di Breganze con il Vespaiolo e il Torcolato che hanno accompagnato e valorizzato le degustazioni per tutta la manifestazione.

La due giorni gastronomica è stata anche l’occasione per tenere viva l’attenzione sull’importanza della salvaguardia dei prodotti del territorio che costituiscono un patrimonio economico e culturale imperdibile. A questo proposito si è svolta una conferenza stampa con un apprezzatissimo intervento del Ministro per le Politiche Agricole Luca Zaia. Tutti d’accordo sull’obiettivo da perseguire in futuro; salvaguardia della tradizione con interventi legislativi mirati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi