Digita una parola o una frase e premi Invio

2-3 novembre a Fornovo: Vini di vignaioli

La passione si tinge di rosso… e di bianco

Domenica 2 e lunedì 3 novembre 2008 torna

la manifestazione che coinvolge i produttori artigianali italiani e francesi in un trionfo di vini naturali

Passione, natura, rispetto della terra e della diversità. Su questi principi si basa “Vini di Vignaioli – Vins de Vignerons”, che per il settimo anno promuove l’incontro tra i vignaioli italiani e i “cugini” d’Oltralpe proponendo un evento unico dove i protagonisti sono vini di altissima qualità. Perché per il vignaiolo produrre vino non è un semplice processo ma una vera arte, e la manifestazione che si svolge Fornovo Taro (PR) domenica 2 e lunedì 3 novembre 2008 consente di avvicinarsi al “nettare” e poterne apprezzare la qualità e il gusto. Perchè linea di ripartizione del vino, come del resto, non sono le frontiere ma i criteri di qualità e di autenticità. La prima virtù a fare affidamento su valli, colline, sole, vento e pioggia piuttosto che ai confini amministrativi. Mettere il Beaujolais accanto alla Sicilia, la regione dello Champagne accanto alla Toscana, l’Alsazia accanto alla Sardegna, il Rodano accanto al Friuli, la Loira accanto al Veneto, e molti altri ancora: è bello in sé, come una spartito per orchestra con i suoi colori, sfumature e tonalità miste. Il salone “Vini dei vignaioli”, che ha debuttato nel 2001 si è arricchito nel tempo diventando oggi un vero e proprio punto di riferimento nel panorama vinicolo, e un baluardo a difesa dei vini naturali, che si trasformano seguendo la propria chimica, e che in questa caratteristica basilare si differenziano da quelli industriali. Proprio su quella via Francigena che un tempo permetteva scambi culturali, materiali e spirituali si incontrano oggi vignaioli e vignerons, in un continuo confronto di gusto e aroma. La convinzione che sta alla base di tutto è che la diversità e la molteplicità regalino gusto alla vita, e il buon bere ne è un aspetto. Una manifestazione unica, non omologata ad altre fiere di settore, che anno dopo anno ha costruito un percorso culturale sul tema delle produzioni naturali. Quest’anno saranno presenti oltre sessanta vignaioli, a testimoniare come la ricchezza dei differenti terreni, in Italia e in Francia, sia eccezionale. L’incontro di quei vignaioli italiani e francesi che lavorano con vitigni autoctoni e propongono un’interpretazione personale del loro terreno, permetterà a un vasto pubblico di scoprire ed approfondire la conoscenza di questa ricchezza. Un’ampia proposta di vini prodotti nel rispetto del vitigno e del terreno, offrirà a tutti migliori conoscenze di una viticoltura che punta all’autenticità e a naturale e, nello stesso tempo,consentirà di apprezzare le qualità gustative, la digeribilità di questi vini. Capire la terra,la vigna e il vignaiolo significa capire il vino nella sua più autentica dimensione. Al Foro 2000, domenica 2 novembre dalle 10 alle 20 è prevista la degustazione e la vendita dei prodotti, e nel pomeriggio si svolgerà uno spettacolo teatrale. Lunedì 3 novembre dalle 9 alle 12 è in programma una tavola rotonda sul tema “I Lieviti”, mentre dalle 12 alle 19 si possono degustare ed acquistare i vini in esposizione.

Per informazioni: Ufficio I.A.T. Fornovo di Taro Via XXIV Maggio 34

Tel e Fax: 0525 2599; E-Mail: prolocofo@libero.it
Associazione ‘Vini dei Vignaioli’/Vins des Vignerons
Marie Christine Cogez 0033 664985693
E-mail:
info@vinidivignaioli.com
Sito internet: www.vinidivignaioli.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi