Digita una parola o una frase e premi Invio

Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo

Dal 3 al 12 settembre 2009 a Skopje (Macedonia)

Il giornalista Vittorio Castellani nominato selecter nazionale per la sezione Gastronomia
Scadenza del bando per gli chef under 30
venerdì 30 gennaio 2009


Torino, 19 gennaio 2009

Giunge d’improvviso, con una tempistica “Last Minute” la nomina di Vittorio Castellani, giornalista gastronomade, a selecter della sezione gastronomia per la  Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo,  un’importante manifestazione internazionale, giunta quest’anno alla sua XIV edizione che si svolgerà a Skopje, in Macedonia, nel mese di settembre e che intende portare come concorrente per la sezione gastronomica anche un giovane chef italiano under-30.

L’arte culinaria dunque insieme alle altre discipline: arti visive, letteratura e musica animerà la Biennale alla quale parteciperanno oltre 700 giovani artisti da 46 paesi dell’Europa e del Mediterraneo, con le loro creazioni che saranno esposte negli gli spazi pubblici della città, luogo d’incontro per il dialogo interculturale.

Il tema prescelto dagli organizzatori, che farà da filo conduttore, saranno le “sette porte“, che rappresentano insieme le antiche vie d’accesso ed il logo della città di Skopje, ma che gli artisti interpreterano in chiave multidisciplinare e plurisensoriale poiché i candidati potranno liberamente interagire fra loro miscelando sapientemente le diverse forme di espressione artistica: in questo caso la gastronomia con la musica, le arti visive e/o la letteratrura.

La Biennale è considerata la più importante vetrina mediterranea della creatività giovanile, presenta artisti in età compresa tra i 18 e i 30 anni che si esprimono in sette discipline tra cui: arti plastiche, architettura, fumetto e illustrazione, cinema e video, grafica di comunicazione, design, moda, fotografia, letteratura, gastronomia, musica, teatro e danza, interventi metropolitani d’arte.

Vittorio Castellani aveva già collaborato nelle scorse edizioni della Biennale: a partire dal 1997 quando curò la redazione del volume sulle cucine mediterranee “Ratatuia: un mare di uomini, migrazioni e pietanze” [Introduzione di Carlo Petrini] e ancora nel 2002, quando il direttore artistico Michelangelo Pistoletto lo coinvolse nel suo Big Social game, come curatore della sezione food dell’evento, che vide come protagonisti alcuni chef della cucina moderna danese e i piemontesi Davide Scabin e Alfredo Russo, oggi stellati dalla Guida Rossa Michelin.

La Biennale dei Giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo è promossa dall’associazione BJCEM, dalla Città di Torino e dall’Arci Torino.
Il bando completo con il regolamento e la domanda di partecipazione sono disponibili sul sito: www.comune.torino.it/gioart
e su quello dell’Arci, all’indirizzo: www.arcitorino.it.
La partecipazione è gratuita.
Scadenza domande: 30 gennaio 2009

Per informazioni
Ufficio Creatività e Innovazione
via S.Francesco Da Paola 3, Torino
Tel.011/4430020-30
www.bjcem.org
gioart@comune.torino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi