Digita una parola o una frase e premi Invio

Terre di Toscana. Grazie

Tra poco L’AcquaBuona compirà dieci anni e abbiamo sempre pensato a questa ultima edizione di Orizzonti e Vertici come a una festa di compleanno, e FESTA è stata! Due giorni turbinanti in cui siamo riusciti a riunire sotto un unico tetto, un unico bellissimo tetto, milleecinquecento persone diverse nella vita ma accomunate tutte dalla medesima passione per il buon mangiare e buon bere. Una grande comunità che ha fatto festa, mettendo per un momento da parte i problemi del mondo, e trovando non solo occasioni di soddisfazione edonistica, ma anche reali momenti di convivialità.

Due giorni che si sono conclusi con abbracci e baci, ringraziamenti e appuntamenti, saluti e complimenti:

“Ci voleva davvero; è da un po di tempo che certe manifestazioni non avevamo più il clamore suscitato invece da Terre di Toscana 09”

“Complimenti davvero! L’organizzazione è stata professionale ma allo stesso tempo l’atmosfera è stata, credo per tutti, molto “confortevole”. Un esperienza che spero di poter ripetere il prossimo anno.”

“Veramente e pienamente soddisfatti di esserci stati!”

“I miei più sinceri complimenti per l’ottima organizzazione e riuscita della due giorni Terre di Toscana.”

“Grazie infinitemente per Terre di Toscana.  Sono rimasta molto  contenta della qualità, serietà e piacevolezza della  manifestazione”

“E’ con vero piacere che desidero esprimere le mie più sincere congratulazioni per l’edizione di quest’anno di Terre di Toscana. Si è trattato di una manifestazione di grande interesse e qualità nella quale è apparsa una solida organizzazione, frutto di cura e attenzione, impressa in modo discreto e intelligente”

Complimenti che ci scaldano l’animo e che ci spingono a continuare in questa via, iniziata a ben vedere solo cinque anni fa o poco più, e culminata, domenica e lunedì scorso, in quella che obiettivamente possiamo riconoscere come una delle più importanti presentazioni vinicole riguardanti i vini toscani.

Un successo che non possiamo non condividere con tutti quelli che vi hanno contribuito, e quindi Grazie!

Grazie ai vignaioli e ai gastronomi, per tutto quello di buono che ci hanno portato

Grazie agli appassionati, ai curiosi, ai giornalisti, ai moltissimi operatori che sono venuti a trovarci e hanno degustato, commentato, discusso

Grazie a tutti gli amici che, magari astemi, hanno comunque dato il sostegno della loro presenza. E grazie mille agli amici che oltre alla presenza hanno dato il loro tempo e la loro fatica nei più svariati compiti

Grazie al personale tutto dell’UNA Hotel, dove alla prima esperienza ci siamo trovati alla perfezione

Grazie all’amministrazione comunale di Camaiore e ai giornalisti tutti, dalle testate locali a quelle nazionali e on-line, che hanno seguito con interesse e attenzione la nostra manifestazione

E grazie, per finire, ai reconditi e imperscrutabili meccanismi metereologici, che ci hanno donato due splendide giornate già profumate di primavera

Grazie a tutti, e arrivederci a presto!
L’AcquaBuona

6 Comments

  • Giuseppe Grasseschi ha detto:

    Tantissimi complimenti per l’organizzazione e per la gentilezza dei produttori, una manifestazione riuscitissima e della quale si sente già la nostalgia. Al prossimo incontro

  • Marco ha detto:

    Grazie a voi da tutta la FISAR delegazione Versilia per averci dato la possibilità di collaborare con un gruppo di appassionati del semplicemente “buono”.

  • L'AcquaBuona ha detto:

    Accidenti! Lo sapevamo che ci eravamo dimenticati qualcuno… Grazie alla FISAR, per la professionalità dimostrata durante la degustazione e la cena! Il ringraziamento era previsto e dovuto… c’era rimasto nella penna (nella tastiera in questo caso)

  • Cipriano Barsanti ha detto:

    Un grazie di cuore a tutta la redazione.

    Per noi produttori è stato un evento che ricorderemo come uno dei più belli ai quali abbiamo partecipato. Ottima organizzazione e platea di livello estremamente alto non solo per le persone del settore intervenute ma anche per i tanti appassionati che si sono presentati dimostrando competenza e grande passione, in un contesto di estrema educazione e rispetto per il vino. Una due giorni veramente entusiasmante.

    Grazie ancora

  • Fernando Pardini ha detto:

    Caro Cipriano
    le tue parole (altre, di altri produttori, si aggiungono al coro) ci confortano e ci dicono, casomai ce ne fosse bisogno, che a lavorare con il cuore difficilmente ci si sbaglia. I nostri eventi, per persone come noi che altri non sono se non scribacchini ed apprendisti delle cose della terra, sono concepiti e partoriti di stomaco più che di testa. E’ facile comprenderlo. Il sentimento di affetto che ci trasmettete ci esorta, ci lusinga e rafforza il nostro stato psicofisico debilitato – felicemente debilitato – da Terre di Toscana. Ci spinge a continuare.
    Insomma, prendendola alla larga e parafrasando i Coldplay (tanto per far vedere che “stiamo” sul tempo) ed una loro bellissima canzone (forse LA canzone) intitolata “The scientist”, va a vedere che è proprio vero che: “il cervello non parla così forte come il nostro cuore”. Grazie.

  • Franco Traversi ha detto:

    Conoscevamo gia la bravura di Fernando come giornalista, abbiamo avuto modo di capire quanto è stimato dal mondo dei produttori , non è facile organizzare alla perfezione una tale manifestazione se non hai la stima di questa platea, la quale era rappresentata dale più interessanti aziende Toscana e non mancavano le novita.
    Grazie Fernando a Te e tutto il tuo staff per l’ottima organizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi