Digita una parola o una frase e premi Invio

19- 21 giugno a Carrega Ligure (Al): il menù della decrescita felice

Fedeli ai principi della Decrescita Felice i piatti proposti dai ristoranti che aderiscono all’iniziativa saranno preparati con prodotti tipici della val Borbera e oltre a essere a chilometro zero sono pensati per far riscoprire gli antichi sapori della tradizione.

Si inizia con il tartufo, presente nelle tre varietà del tuber magnatum pico (bianco), tuber melanosporum vittadini (nero), tuber aestivum vittadini (scorzone estivo), seguono i funghi delle valli Borbera e Spinti (in particolar modo i “porcini”, nome locale dei boleti), considerati fra i migliori al mondo per compattezza, sapore e profumo. E ancora le castagne, di piccole dimensioni, delle quali i boschi sono ricchissimi, ampiamente impiegate in cucina.

La fagiolana di Figino, una particolare varietà del fagiolo bianco di Spagna con pelle più morbida e pasta più saporita e raffinata, coltivata con l’antica tecnica delle “carasse” (cioè rustici pali di legno accoppiati), dà vita a insalate, minestre e contorni di antica perfezione. Le rarissime mele carle, raccolte quando il tempo della maturazione è già terminato, di gusto delizioso ma poco zuccherine, vengono usate per rustici e raffinati dessert, come le torte rovesciate o le creme cotte.

Una specialità locale è anche il salame Nobile del Giarolo, a grana grande, dal gusto delicato e preparato con un particolare impasto “condito” con sale e pepe nero, aglio e vino rosso.

La carne all’erba del Giarolo – Panà – Ebro, tutelata dall’omonimo consorzio costituito nel dicembre del 2001 su iniziativa di sedici aziende firmatarie (che rappresentano la totalità dei produttori di carne bovina di qualità delle Valli Curone – Grue – Ossona e Val Borbera e Valle Spinti), è il risultato di un allevamento che cerca di armonizzare il benessere degli animali e la sicurezza e la qualità per i consumatori: i vitelli nascono e crescono nei vasti pascoli delle valli e restano con la madre, nutrendosi di latte materno fino allo svezzamento. In seguito vengono allevati esclusivamente al pascolo e con alimenti locali.

I formaggi di capra, squisita tradizione della cultura contadina, sono ottenuti dall’allevamento di animali selezionati di razza Camosciata delle Alpi, tipica dell’intero arco alpino, alimentati con foraggi di produzione locale. Una citazione a parte merita il celebre e rarissimo formaggio Montébore, dalla caratteristica forma a torta nuziale, prodotto secondo il disciplinare Slow Food in un solo caseificio al mondo, sito a Mongiardino Ligure, con 75% di latte bovino proveniente dalle

mucche razza Bruna Alpina, Tortonese, Genovese e Capannina e 30% di latte ovino. Nel 1489 fu scelto da Leonardo da Vinci per il banchetto di nozze della sua Gioconda, ovvero Isabella d’Aragona, che fu sposa di Gian Galeazzo Sforza a Tortona.

Per quanto riguarda i vini, il vitigno locale è il pregiato Timorasso, che dà un vino bianco di elevata gradazione e dal sapore corposo e asciutto, recentemente rilanciato e riscoperto da Walter Massa (l’estroso, geniale vignaiolo piemontese) e ormai riconosciuto come uno dei grandi vini bianchi italiani, dal momento che ha raggiunto nella guida Veronelli l’Olimpo dei migliori 20 vini d’Italia.

Ecco i ristoranti che partecipano all’iniziativa:

  • Il Fiorile Ristorante & Ospitalità
    Via XXV Aprile 6 – Fraz. Castel Ratti, Borghetto di Borbera (AL)

tel. +39 0143 697303 – fax +39 0143 697947
www.ilfiorile.com

  • Albergo Ristorante Morando
    Loc. Lago Patrono, Mongiardino Ligure (AL) – tel. e fax +39 0143 98118
  • Albergo Ristorante Alpi
    Fraz. Boriassi, Roccaforte Ligure (AL) – tel. +39 0143 94167 – fax +39 0143 949900
    eliadome@msn.com

  • Ristorante Pizzeria Pub Il Patio
    Piazza della Vittoria 27 – Cabella Ligure (AL) – tel. +39 0143 919571
    b.aires@libero.it
  • Bar Italia
    Piazza della Vittoria – Cabella Ligure (AL) – tel. +39 0143 99002
  • Albergo Ristorante Cornareto
    Fraz. Cornareto, Cabella Ligure (AL) – tel. +39 0143 919509
  • Albergo Ristorante Alpino
    Fraz. Cosola, Cabella Ligure (AL) – tel. +39 0143 999124 – fax +39 0143 999124
    albergoalpino-m@libero.it
  • Albergo Ristorante Cacciatori
    Fraz. Aie di Cosola 41, Cabella Ligure (AL) tel. +39 0143 999122 – fax+39 0143 999128
    www.cosola.altervista.org

  • Albergo Ristorante Capanne di Cosola
    Fraz. Capanne di Cosola, Cabella Ligure (AL) – tel. e fax +39 0143 999126
    www.capannedicosola.it
  • Appennino
    Piazza della Vittoria 1 – Cabella Ligure (AL) – tel. +39 0143 919500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi