La cucina del gallo: zampa di vitella trippata

Di • 19 Mag 2009 • Rubrica: In cucina Un commento
Stampa questo articolo

Un piatto povero,  inteso come gustoso riutilizzo della zampa avanzata dal bollito. Un tipico piatto da quinto-quarto, saporito e ben nutriente.

Bollite le zampe di vitella in abbondante acqua salata insieme agli odori (cipolla, sedano, carota) per oltre due ore. Una volta raffreddate, separate le ossa e tagliate la cotenna e il callo a fette sottili.

Nel frattempo rosolate in un coccio cipolla rossa in olio extravergine. Aggiungete la zampa tagliuzzata e rosolate a fuoco vivace; sfumando poi con una spruzzata di vino bianco. Evaporato il vino terminate la cottura con pomodori pelati (o freschi ben maturi nella stagione opportuna) e mezzo bicchiere di acqua calda. Salate, pepate e, se volete, guarnite con prezzemolo tritato.

Servite ben calda, con una bella grattugiata di parmigiano reggiano.

Ingredienti. Per quattro persone basteranno 4 zampe di vitella, due cipolle rosse, mezzo chilogrammo di pomodori pelati, olio extravergine, sale e pepe. Mezzo bicchiere di vino bianco.

Share
Parole chiave: , , , ,

Un commento »

  1. questo piatto deve esse bono ,brava mary-a presto-avvertimi quando lo rifai

Lascia un commento