Digita una parola o una frase e premi Invio

In provincia di Imperia: Carrugi del vino

Oltre 30 ristoranti in provincia di Imperia proporranno menu ad hoc insieme alle 5 più importanti produzioni vitivinicole locali

Su www.carrugidelvino.it l’elenco di chi aderisce all’evento.

Ecco l’elenco ristoranti, agriturismi e cantine aderenti a Carrugi del Vino

“Abbiamo prodotti tipici di qualità, – ha commentato ieri alla conferenza stampa di presentazione di Carrugi del Vino il Presidente Provinciale Confesercenti di Imperia Marco Benedetti – prodotti tali da essere un valore aggiunto, attraverso la loro eccellenza, alla promozione del territorio, e ci auguriamo di poter contribuire sempre più allo sviluppo economico della produzione agricola di qualità del ponente ligure. In questo senso va inquadrata l’adesione di Confesercenti e quella massiccia dei suoi associati a Carrugi del Vino 2009”.
Da questa sera via all’operazione promozionale con i gazebo informativi in diversi comuni costieri della provincia: a Bordighera (Lungomare Argentina), a Dolceacqua (in Piazzetta), a Sanremo (Via Escoffier), ad Arma di Taggia (Via Queirolo), a Imperia Oneglia (Piazza De Amicis), a Diano Marina (Lungomare Ettore Carchero) e a San Bartolomeo al Mare (Lungomare delle Nazioni).
E da domani si apre Carrugi del Vino, appuntamento estivo alla scoperta delle cinque più importanti produzioni vitivinicole dell’imperiese: Rossese di Dolceacqua, Pigato, Vermentino, Rossese e Ormeasco. Protagonisti di giovedì sera ristoranti e osterie, oltre una trentina in tutta la provincia, da Apricale a Montalto fino a Cervo, che proporranno piatti della tradizione per esaltare il gusto dei rossi e dei bianchi tipici della produzione imperiese. Un sommelier o un produttore di vini spiegherà ai clienti le particolarità di questi cinque preziosi vini, con menù a prezzo fisso per l’evento. Sempre giovedì sarà anche possibile godersi le mescite proposte nei wine-bar e enoteche.
Venerdì invece sarà la volta degli agriturismi e sabato delle cantine aperte.

Ecco l’elenco dei ristoranti che domani sera aderiscono a Carrugi del Vino. Per avere ulteriori info, anche sui menu e prezzi, nonché per conoscere anche gli agriturismi e le cantine aperte www.carrugidelvino.it, oppure contattare i numeri 0184/26.66.69 o 366 18.80.756.

Ristorante La Favorita – Apricale,
Ristorante Giuan – Arma di Taggia
Ristorante La Conchiglia – Arma di Taggia
Locanda Le macine del confluente – Badalucco
Ristorante Laguna Blu – Bordighera
Ristorante Vecchia Fattoria – Ceriana
Enoteca San Giorgino – Cervo
Ristorante Bellavista – Cervo
Ristorante da Paola – Il ritrovo dei Buongustai – Diano Marina
Ristorante La Femme – Diano Marina
Ristorante Liliana – Diano Marina
Wine Bar Bistrot Tempio di vino – Diano Marina
Osteria Paolomaria – Diano San Pietro
Osteria dell’Acqua Dolce – Dolceacqua
Wine Bar Re – Dolceacqua
Az. Agricola Il Bey – Imperia
Brace e Vino – Marina di Porto Maurizio a Imperia
Brasserie Dalla padella alla brace – Imperia
Hostaria – Marina di Porto Maurizio a Imperia
L’Osteria dai Pippi – Imperia
Ristorante Agrodolce – Imperia
Ristorante Chez Braccioforte – Imperia
Ristorante Le Grotte – Imperia Borgo Marina
Trattoria Ligure – Montalto Ligure
Ristorante Il Faro – San Bartolomeo al Mare
Ristorante Agriturismo Cascina Rio Rocca – San Lorenzo al Mare
Ristorante Buena Vista – Sanremo
Ristorante Sapori… alla brace – Sanremo
Ristorante Le Mignole – Sarola
Trattoria Vecchia Pietra – Villa Faraldi
Trattoria del Principe – Tavole di Prelà – Tel. 0183 782646

Carrugi del Vino è un marchio della CIA – Confederazione Italiana Agricoltori di Imperia che, grazie alla collaborazione della Confesercenti e al sostegno della Camera di Commercio Industria e Artigianato della provincia di Imperia, si arricchisce di luoghi e di momenti per meglio valorizzare i prodotti del territorio, e si propone come asse portante di uno sviluppo che vuole far diventare l’entroterra, i suoi sapori e le sue tradizioni, parte principale dell’offerta turistica del Ponente Ligure.

One Comment

  • agriturismo ha detto:

    Come ogni altra manifestazione di analogo contenuto, anche questa è la ben venuta, contribuendo ad innalzare quella cultura della qualità e della buona ospitalità che sempre più dovrà caratterizare l’offerta turistica del nostro bel Paese. Ovvimaente anche le vacanze in agriturismo devono seguire questa prospettiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi