Digita una parola o una frase e premi Invio

Il nuovo raccolto di olive al frantoio Gaudenzi

L’anno passato la raccolta delle olive di proprietà della famiglia Gaudenzi iniziò il 4 ottobre, e con tutta probabilità anche quest’anno si assisterà a un inizio raccolta abbastanza anticipato, sempre intorno al primo fine settimana di ottobre.

Nella zona di Trevi infatti l’andamento stagionale si è fino a ora presentato nella norma, consentendo alle piante di lavorare al meglio. La primavera è stata ricca di pioggia, mentre le temperature non eccessivamente calde di inizio estate hanno creato i presupposti per un’ottima allegagione, nonostante la stagione 2008 avesse presentato un raccolto più che abbondante. Come è noto, infatti, gli olivi sono tra gli alberi che presentano una maggiore alternanza produttiva; tuttavia, il quantitativo di olive e quindi di olio atteso per quest’anno si preannuncia più che soddisfacente.

“A oggi possiamo soltanto prendere atto della totale assenza di parassiti e che ci troviamo di fronte a frutti assolutamente sani i quali, grazie a qualche temporale estivo, non hanno sofferto per le temperature leggermente al di sopra della media stagionale”. Questo è il commento soddisfatto di Francesco Gaudenzi, che aggiunge come le premesse siano tutte all’insegna di un prodotto di ottima qualità.

Come sempre, le prime olive raccolte saranno utilizzate per la produzione di Quinta Luna, l’extra vergine prodotto con olive delle varietà Moraiolo, Frantoio e Leccino raccolte nel mese di ottobre a partire appunto dalla quinta luna dopo la fioritura. Questo extra vergine si è ormai imposto sui mercati, e i consumatori lo considerano una vera e propria quintessenza dell’olio. Non pochi sono gli affezionati di Quinta Luna che attendono con ansia il momento della frangitura per precipitarsi in frantoio per acquistarlo. Non soltanto è il primo olio prodotto dalla famiglia Gaudenzi, ma è anche uno dei primi extra vergini dell’Italia centrale ad apparire sui mercati.

Il raccolto 2009 è dunque alle porte, e da quest’anno in azienda sarà presente anche Stefano, il figlio di Rossana e Francesco, che dopo la fine degli studi ha deciso di dedicarsi completamente all’attività di famiglia. Già in passato Stefano aveva collaborato attivamente con i genitori mostrando una particolare sensibilità e una notevole capacità di interpretazione di ogni singola partita di olive. Adesso Stefano è a tutti gli effetti parte dell’azienda, ed è certo che il suo contributo si farà sentire.

Nel contempo, è quasi ultimato il lavoro di aggiornamento del sito internet del frantoio, che intende incrementare anche il settore delle vendite on-line, che la famiglia Gaudenzi ha inaugurato già da tempo.

Insomma, tutto è pronto, e la “febbre dell’olio” è già cominciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi