Digita una parola o una frase e premi Invio

1-3 marzo a Venezia: Gusto in scena

Manca ormai poco all’inaugurazione di Gusto In Scena, che si terrà lunedì 1 marzo alle 10 al Molino Stucky Hilton Venice. Molte le tematiche che saranno trattate durante l’evento, in programma dall’1 al 3 marzo: si parlerà di identità della cucina italiana, mettendo al lavoro chef stellati d’Italia e estero, si discuterà di dieta mediterranea con il farmacologo Francesco Scaglione ma si presenterà anche la nuova immagine di un vino storico del Veneto, oggi chiamato Tai o Lison Classico.

Gusto in Scena è l’unica manifestazione che unisce tre mondi vicini, che però raramente si incontrano: la ristorazione, il vino e le specialità gastronomiche di nicchia.

Questi saranno protagonisti a Chef in Concerto, congresso di grandi cuochi, I Magnifici Vini, selezione di circa 100 cantine e Seduzioni di Gola, rassegna di golosità di tutta Italia, presenteranno a professionisti e appassionati molti spunti di riflessione.

Durante l’inaugurazione dell’1 marzo, accanto all’organizzatore Marcello Coronini, interverrà anche il Vice Presidente della Regione Veneto, che ha sostenuto l’evento per fare conoscere durante I Magnifici Vini la nuova identità del Tai e del Lison Classico.

Oltre a I Magnifici Vini e a Seduzioni di Gola, eventi aperti al pubblico, avrà il via poi il congresso gastronomico, dove interverranno Elena Arzak (Spagna), Rossano Boscolo, Alfonso Caputo, Flavio Costa, Montse Estruch (Spagna), Corrado Fasolato, Oliver Glowig, Herbert Hintner, Alfonso Jaccarino, Pietro Leemann, Norbert Niederkofler, Lucio Pompili, Nicola Portinari, Ana Ros (Slovenia), Sissy Sonnleitner (Austria), Paolo Teverini e Gaetano Trovato.

Gusto in Scena affronterà, durante Chef In Concerto, anche il tema della relazione tra cibo e salute. Due anni fa, in occasione della prima edizione dell’evento, si era discusso dell’uso degli addensanti in cucina e degli eventuali rischi per il nostro organismo, tema poi seguito da Striscia la Notizia. Ora Francesco Scaglione, farmacologo, parlerà della dieta mediterranea come elemento identitario della nostra cucina. Secondo il noto medico, essa non è di per sé un toccasana. Il suo successo è dato dal “lavoro di squadra” delle singole componenti, i gruppi di alimenti. Da soli non forniscono alcuna protezione ma, al contrario, se usati assieme hanno un ruolo positivo, aiutano a mantenere funzioni metaboliche equilibrate, e ciò è particolarmente utile nella prevenzione dell’obesità e del sovrappeso. Inoltre, i nostri alimenti della tradizione, grazie alle vitamine e composti antiossidanti, contrastano l’azione dei radicali liberi, una delle cause di malattie come il cancro.

L’acqua Ferrarelle sceglie Gusto in Scena

Informazioni per il pubblico www.gustoinscena.it – info@gustoinscena.it tel 02-29404086

One Comment

  • Domenco Cerliano ha detto:

    Ho partecipato quest’anno, per la prima volta a questo evento e sinceramente non mi ha soddisfatto per nulla.
    Passando sulla qualità dei prodotti, relativamente discreta, ho trovato un’organizzazione totalmente insoddisfacente e un luogo scelto non certo adatto per una manifestazione del genere.
    Le postazioni dei prodotti consistevano in miseri tavoli ammassati uno a fianco dell”altro e lo spazio per il passaggio, la degustazione o il semplice chiedere informazioni era praticamente inesistente.
    Solo i nomi degli chef e le loro fantastiche composizioni hanno fatto tornare un po’ di sorriso nei tanti, troppi visitatori insoddisfatti, nulla a che vedere insomma con i toni trionfalistici ed esageratamente carichi di retorica che avevano preannunciato l’evento.
    Il mio parere è che ci sono manifestazioni ed eventi molto più interessanti e meno noiose di questa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi