Digita una parola o una frase e premi Invio

2,9 e 23 maggio a Malcesine (VR): Il Chiaretto incontra il pesce di lago a Fish & Chef

Tre cene negli hotel di Malcesine con alcuni dei più importanti cuochi del Triveneto che interpretano con creatività il pesce di lago in abbinamento al Chiaretto, vino anticrisi: +16% nei primi tre mesi del 2010. Nelle piazze del centro storico assaggi di olio, formaggi, erbe spontanee ed ancora Chiaretto. Visite guidate ai musei e al monte Baldo.

È il Bardolino Chiaretto il vino che accompagna le tre cene “stellate” di Fish & Chef, la rassegna in programma le domeniche 2, 9 e 23 maggio 2010 a Malcesine, nel tratto settentrionale della costa veronese del lago di Garda. Di scena tre dei più importanti chef del Triveneto, che si spostano in tre prestigiosi alberghi della cittadina rivierasca con la loro brigata di cucina per esaltare il pesce di lago, l’olio ed i vini rivieraschi: domenica 2 maggio sarà protagonista Claudio Melis del ristorante La Siriola di San Cassiano (Bolzano) presso l’Ambienthotel Primaluna, domenica 9 maggio Emanuele Scarello, chef del ristorante Agli Amici di Godio (Udine) sarà di scena all’Hotel Bellevue San Lorenzo, mentre domenica 23 maggio all’Hotel Baia Verde verrà proposta la creatività di Giancarlo Perbellini del ristorante Perbellini di Isola Rizza (Verona).

Tutte e tre le cene avranno – si diceva – come elemento cardine il pesce di lago, che trova perfetto accostamento in tavola con l’olio extravergine di oliva del Garda (Malcesine vanta spettacolari oliveti secolari) e con il Bardolino Chiaretto, il vino rosato della sponda veneta del lago di Garda, al centro di un vero e proprio boom di consensi e di vendite, con una crescita del 60% nell’ultimo triennio. Una corsa, quella del Chiaretto bardolinese, che sembra inarrestabile: i dati riferiti al primo trimestre del 2010 evidenziano un ulteriore incremento del 16% nelle bottiglie commercializzate.

“Abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa di Malcesine – spiega il presidente del Consorzio di tutela del Bardolino, Giorgio Tommasi – perché crediamo vincente la sinergia fra le realtà del comparto agroalimentare gardesano e il mondo della ristorazione. Il Chiaretto, in particolare, è un vino che si presta ad accostamenti perfetti con la cucina di pesce”.

Durante le giornate dell’evento, dalle 11.00 alle 16.00, nelle piazze del centro storico di Malcesine si potranno degustare i prodotti tipici del territorio presso alcune “isole” tematiche dedicate al pesce di lago, all’olio extravergine di oliva dop Garda Orientale (con assaggi di bruschetta e di polenta carbonéra), di formaggi e di erbe del monte Baldo, in abbinamento ancora al Bardolino Chiaretto, questa volta in una “special edition” curata appositamente per l’iniziativa dal Consorzio di tutela del Bardolino.

Completano il programma le visite guidate al museo di storia naturale del castello scaligero, le visite al museo della pesca nella contrada di Cassone e le escursioni guidate alla scoperta della flora del Monte Baldo.

Organizzano il Comune di Malcesine e l’istituzione Malcesine Più. Informazioni per il pubblico al numero 045 7400837.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi