Digita una parola o una frase e premi Invio

Niko Romito… semplicità Reale!

Niko Romito è ormai considerato unanimemente da critica e addetti ai lavori la punta di diamante della ristorazione abruzzese. Giunti Editore ha voluto giustamente dedicargli uno dei volumi della collana “Grandi Cuochi”, affidando alla cura di Clara e Gigi Padovani la raccolta di storie, ricette, immagini che ripercorrono la vertiginosa ascesa del ristorante Reale di Rivisondoli (paesino nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, vicino la località sciistica di Roccaraso).

Una scommessa all’apparenza impossibile (provate voi a trasformare una trattoria di un paese di settecento abitanti, sperduto tra le montagne d’Abruzzo, in un tempio della ristorazione gourmet famoso in tutta Italia!), stravinta invece grazie al talento e alla determinazione del giovane chef e di sua sorella Cristiana, responsabile di sala e sommelier.

La cosa che più mi ha colpito, leggendo il libro, è la storia di Romito, cuoco autodidatta (e quindi talento puro) che da Roma decide di tornare nel paesello natìo e, nonostante i successi degli ultimi anni, continua con umiltà a mettersi in gioco, studiando le tecniche e la materie prime di affermati colleghi in Italia e all’estero (simpatico l’episodio del famoso ristorante spagnolo che, non conoscendolo, lo prese come “stagista/garzone tuttofare” appena un paio di anni fa … Ora, dopo la seconda stella Michelin, difficilmente potrà di nuovo muoversi in anonimato!).

Dopo un capitolo dedicato agli antipasti, che, a dire di Romito, sono la cosa che lo diverte di più in cucina, il volume è articolato in 4 sezioni intitolate Memoria, Montagna, Evoluzione Creativa e Semplicità. Qui – preceduti dai ricordi e commenti personali di Luigi Cremona, Enzo Vizzari, Marco Bolasco, Paolo Marchi e Carlo Petrini – sono descritti i piatti che nel corso del tempo hanno scandito il percorso di crescita di Romito e del ristorante. Piatti che con precisione, pulizia, rigore e rispetto per il cliente e per il prodotto, parlano sempre e comunque d’Abruzzo, legati dal filo conduttore di una semplicità mai banale.

Un legame, quello con la sua terra, esaltato ancor di più dalla quinta sezione, dedicata a “Territorio e Tradizione”, dove lo chef  propone ricette più “casalinghe”, pensate per esaltare il legame tra il territorio e alcuni prodotti agroalimentari d’eccellenza che hanno reso celebre il suo Abruzzo: dallo zafferano di Navelli al pecorino Canestrato di Castel del Monte, passando per le lenticchie di Santo Stefano di Sessanio, l’aglio rosso di Sulmona,  la ventricina vastese, etc… Chicche gastronomiche che lo stesso Romito presenta in una pagina introduttiva, dove accenna anche al rapporto personale che lo lega ad alcuni dei produttori “custodi” di questi prelibati tesori.

Chiudono il libro una ricca sezione dedicata alla piccola pasticceria, alcune pagine dedicate a “I pani del Reale”, un glossario, gli indirizzi dove procurarsi i prodotti abruzzesi utilizzati nelle ricette e un indice delle portate per menu.

Niko. Semplicità Reale
AUTORE: Niko Romito con Clara e Gigi Padovani
EDITORE: Giunti – COLLANA: Grandi Cuochi
PAGINE: 192 – PREZZO: 25,00 euro

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi