Digita una parola o una frase e premi Invio

25/7-5/8 a Massa e Carrara: LunaticaFestival

Al via la sedicesima edizione: un cartellone ricco di appuntamenti da Giovanni Allevi a Les Anarchistes con Pippo Del Bono ad Enzo Iacchetti, Mario Perrotta. Gifuni e Picco, a Kinkaleri, Simone Cristicchi, i Baustelle, Dalla e De Gregori


Per il sedicesimo anno Lunatica porta sul territorio della Provincia di Massa – Carrara un programma ricco di iniziative, che si declinerà nelle serate dal 25 luglio al 5 agosto.

Un festival itinerante che tocca tutti i generi dello spettacolo: la musica, il teatro, la danza, la lirica e che negli anni ha fatto di questo aspetto il tratto che ne segna l’identità  e l’unicità nel variegato panorama dei festival estivi.

Uno dei punti di forza di Lunatica è nel suo essere itinerante perché illumina i luoghi storici della provincia di Massa – Carrara, i borghi, le piazze, i castelli: il festival accenderà quest’anno anche luoghi inediti, come il Porto di Marina di Carrara, all’interno del quale prenderà avvio l’edizione 2010 con un le note del pianoforte di Giovanni Allevi e sconfinerà fino alla provincia della Spezia, ripetendo l’esperienza dell’anno scorso, con uno spettacolo all’Anfiteatro di Luni.

“Un festival capace di suscitare l’emozione della scoperta di autori classici e moderni e insieme far scoprire anche i luoghi dove vengono rappresentati gli spettacoli, incastonati nel territorio come pietre preziose – hanno dichiarato il Presidente della Provincia di Massa – Carrara Osvaldo Angeli e l’assessore alla cultura Lara Venè. “Siamo convinti che cultura significa sempre di più anche promozione del territorio a tutto tondo, delle sue ricchezze e delle sue unicità, attraverso la storia dei suoi castelli, l’architettura dei borghi e delle pievi, ma anche attraverso la conoscenza dei prodotti frutto della terra e delle passione di chi li cura, per questo ripeteremo l’esperienza avviata nell’edizione dell’ anno scorso con i “brindisi sotto le stelle”; al termine di alcuni spettacoli infatti sarà possibile festeggiare la serata ed il territorio assaggiandone i prodotti tipici, dal celebre Lardo di Colonnata, al pane Marocca, al vino dei Colli di Candia, al miele della Lunigiana, solo per citarne alcuni.”

“La materia prima di cui è fatta Lunatica è data dalle suggestioni dei luoghi, intrecciati con la poesia degli spettacoli ma è anche il frutto della competenza e della professionalità di un gruppo di progetto che negli anni si è consolidato – ha aggiunto l’assessore Venè – che rappresenta il motore del festival ed è formato dai dipendenti della Provincia grazie al cui impegno, professionalità e dedizione è possibile rendere le idee vive e tradurle in progetti ed operatività.”

I Partner
I partner della Provincia nell’edizione 2010: Regione Toscana, Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, Cassa di Risparmio di Carrara, Camera di Commercio, Industria Artigianato e Agricoltura di Massa-Carrara, comuni della provincia, Agenzia per il turismo di Massa-Carrara e Accademia di Belle Arti di Carrara.
Il manifesto d’autore


Lunatica rinnova la tradizione del manifesto d’autore: dopo quelli di Omar Galliani e quello dedicato a Pietro Cascella e l’opera del pietrasantino Rinaldo Bigi dello scorso anno, Giovanna Bombarda, docente di grafica d’arte dell’Accademia di Belle Arti di Carrara di cui è stata direttore dal 1987 al 1990, ha curato il manifesto dell’edizione 2010.

La direzione artistica
“Lunatica 2010  fa i conti con il successo crescente delle ultime edizioni, soprattutto in termini di presenze – scrive Marina Babboni, direttore artistico del Festival – e non vuole tornare indietro rispetto al gradimento del pubblico ma non vuole neppure banalizzare la sua identità artistica per confondersi con le rassegne estive “di tutto un po’”.


Perché Lunatica è soprattutto un festival, anzi IL FESTIVAL della Provincia di Massa -Carrara, ed oggi più che mai, la proposta che viene da un ente pubblico deve connotarsi come innovativa, stimolante, controversa, al limite provocatoria.”

Il cartellone
Lunatica 2010 ospiterà grandi protagonisti delle scena contemporanea: Pippo Del Bono, un artista internazionale – Avignone gli ha dedicato una personale – insieme a Les Anarchistes; i Kinkaleri che hanno un pubblico di appassionati che li segue come una delle più interessanti compagnie italiane; Fabrizio Gifuni e Cesare Picco, un grande attore nell’occhio dalla critica per ogni sua interpretazione che condivide il palco assieme ad un musicista raffinato con il quale affronteranno il male di vivere di Cesare Pavese; Andrea Battistini che rileggerà la XII notte di Shakespeare con la compagnia di Stato Moldava; poi in esclusiva dall’Argentina Tango Y nada mas con Sebastian Arce e Ariana Montes, una delle copie più affermate nel panorama tanguero; la lirica, con un giovane direttore Bruno Nicoli, partito dalla tradizione di Carrara ed approdato alla Scala di Milano che per Lunatica dirigerà l’orchestra del Festival Pucciniano; Simone Cristicchi e la sua originale ricerca sulla tradizione con uno spettacolo che incrocerà il festival “Fino al cuore della Rivolta”; i Baustelle, ospiti di Lunatica in una delle poche date del loro tour; la prima nazionale del nuovo spettacolo di Mario Perrotta, giovane e pluripremiato autore e regista.
Ed infine i grandi nomi dal pianista Giovanni Allevi, ad Enzo Iacchetti che presenta uno spettacolo dedicato a Giorgio Gaber, ed infine Lucio Dalla e Francesco De Gregori di nuovo insieme, a trent’anni di distanza, dal mitico tour Banana Republic in uno spettacolo che è un Work in progress.

Lunatica e la comunicazione
Come per l’edizione dello scorso anno il festival sarà presente su internet (www.lunaticafestival.com).
La condivisione dei contenuti sui social network ed una fidelizzazione dei visitatori sono gli obiettivi che Lunatica persegue anche attraverso una campagna promozionale sul motore di ricerca di Google che partirà in contemporanea al sito aggiornato.
Lunatica sarà presente anche su Facebook con il gruppo “Quelli che….Lunatica

Guarda il video su Youtube dell’edizione 2010!

I media partner saranno l’emittente radiofonica Controradio di Firenze (già nella scorsa edizione), che permetterà una promozione radiofonica integrata, e Il Corriere Fiorentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi