Digita una parola o una frase e premi Invio

25 e 26 settembre a Monticello D’Alba (CN): A caccia di leggende

Festival delle Famiglie al Castello di Monticello D’Alba

Sabato 25 e Domenica 26 settembre 2010

L’Associazione Turismo in Langa, con il patrocinio della Provincia di Cuneo e la collaborazione attiva dei Conti Roero, propone un doppio appuntamento per scoprire il castello di Monticello D’Alba in modo del tutto nuovo ed originale. Il fil rouge che lega questo doppio appuntamento sono le leggende di Langa, che vanno dalle mitiche masche, le streghe, fino ai fantasmi che secondo antiche leggende si aggirerebbero di notte nel maniero per proteggere un tesoro nascosto.

L’invito è rivolto alle famiglie, ai bambini e agli amanti dell’avventura, per scoprire la storia e l’arte attraverso il mistero.

Sabato 25 settembre (ore 17)

Un giorno da masca

Che cos’è la masca nella tradizione contadina locale?

Quali racconti si tramandano su di loro?

Alcune sono storie vere?

Con il termine piemontese masche si intendono le streghe, le donne in possesso di facoltà soprannaturali che operano incantesimi, tolgono o indirizzano fatture, prevedono il futuro e sono in grado di curare mali inguaribili con medicamenti strani e possiedono capacità di guarire con poteri occulti.

Queste donne ereditano tali poteri dalla madre, dalla nonna, da una zia: la nuova masca eredita anche un libro – il “Libro del Comando” – dove sono scritte, con inchiostri di vari colori, le formule per gli incantesimi. Nella meravigliosa cornice del Parco del Castello di Monticello, due “masche”, quindi, accoglieranno e intratterranno grandi e piccini, svelando questo mondo leggendario. L’attività didattica metterà in risalto tutti gli aspetti leggendari e storici e si articolerà con una presentazione animata delle leggende orali più diffuse del Piemonte, e del nostro territorio in particolare, raccontata dalla voce delle “masche”, a cui farà seguito un’attività prettamente ludico-didattica che porterà il bambino nel misterioso mondo delle masche, con particolare attenzione alle erbe: si preparerà una tisana di erbe, selezionate tra quelle che si possono raccogliere sul territorio delle Langhe e del Roero.

L’attività si svolgerà nel parco in caso di bel tempo, nel castello nel caso di cattivo tempo e durerà circa un’ora e mezza.

Sabato 25 settembre (ore 21-23)

Notte al castello

Ideato per sorprendere i più coraggiosi, e per incuriosire i più restii, la visita di un castello di notte, quando è chiuso e non ci sono altri visitatori, è un’avventura indimenticabile.

I bambini potranno esplorare, in compagnia di una guida e di educatrici professioniste, le sale in un contesto insolito e suggestivo, partecipando a racconti animati e a giochi di ruolo per scoprire oggetti e personaggi storici. Fasci di luce nell’oscurità, oggetti svelati poco a poco, incontri con personaggi tra realtà e finzione.  Vivere un castello con la torcia* in mano sarà un’occasione indimenticabile, che permetterà anche di condividere insieme ad altre persone l’emozionante esperienza di trascorrere una notte speciale in un “campo” allestito nelle sale del maniero.

Attraverso insoliti percorsi scoprire la storia e gli aneddoti degli oggetti esposti illustrati da curiosi personaggi, capire il funzionamento degli strumenti e dei macchinari esposti attraverso spettacoli divertenti, conoscere e giocare in squadra con tanti nuovi amici tra i ritratti della famiglia o tra autentiche armature antiche. Per poter gestire al meglio la visita e le animazioni è stato fissato un numero massimo per il “notturno” di 50 bambini (su prenotazione fino ad esaurimento posti).

Parallelamente, si potrà effettuare un percorso di visita più tradizionale, per genitori e adulti, accompagnati dalla guida del castello.

*è consigliato portarsi una torcia a batteria.


Domenica 26 settembre (15-19)

Caccia al tesoro al castello (gioco-esperienza per famiglie)

Nella magnifica cornice del parco del castello, si trascorrerà la domenica pomeriggio alla ricerca di indizi e al superamento di divertentissime prove di gioco: una “caccia al tesoro” pensata per bambini di 2 ai 16 anni, divisi in squadre, pronti per partire alla scoperta di leggende e storia, con le modalità del classico gioco. Tutte le prove (gestite da animatori e guide turistiche) saranno costruite come una sorta di gioco nel gioco, un’occasione per avvicinare il bambino (e i genitori) al nostro territorio, che coniuga una modalità divertente e un approccio scanzonato alla possibilità reale di entrare in contatto direttamente con la storia, le leggende, il paesaggio, le testimonianze della tradizione locale e della cultura.

Pur giocando nel Parco, il castello resterà protagonista e verrà presentato e narrato con descrizioni gradevoli ed accattivanti e farà da nobile scenografia alle prove di gioco sulle figure leggendarie delle masche e dei servan, sul riconoscimento di fiori e piante e sulla loro simbologia e utilità, sulla figura un po’ mitica del trifulao, ecc. L’aspetto didattico e informativo sul castello e sulla tradizione verrà camuffato da indovinello o da prova pratica, magari con effetto sorpresa, diventando una sfida divertente. Il premio? Aver passato una giornata costruttiva e divertente, immersi in un mondo lontano, che rievoca le Langhe di qualche decennio fa. E naturalmente una buona merenda in compagnia!

Parallelamente, è previsto un percorso di visita più tradizionale, per genitori e adulti, accompagnati dalla guida del castello (fino alle ore 18.00).

Informazioni e prenotazioni:

TURISMO IN LANGA

www.turismoinlanga.it

0173/364030

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi