Digita una parola o una frase e premi Invio

29/8-5/9 a Pienza (SI): il Gioco del Cacio al fuso

Da domenica 29 agosto a domenica 5 settembre folklore e divertimento nella perla toscana del Rinascimento
A Pienza il Gioco del Cacio al fuso compie cinquant’anni
La competizione che vede sfidarsi sei rioni si terrà nel week end del 4 e 5 settembre, alle ore 16

Il rituale popolare del Gioco del Cacio al fuso di Pienza compie cinquant’anni. Sabato 4 e domenica 5 settembre, alle ore 16, prima i giovani, poi gli esperti lanciatori, rinnoveranno la competizione che vede i sei rioni della Città di Pio II (Siena) impegnati a riproporre sul pavimento lastricato di Piazza Duomo l’antico gioco contadino che animava l’aia dei poderi della Val d’Orcia. Il gioco, nella sua tradizionale semplicità, consiste nel far rotolare una liscia forma di cacio – il pecorino di Pienza – nel tentativo di avvicinarla ad un fuso di legno posto al centro della Piazza. Attorno alla Fiera del Cacio, la Pro Loco e il Comune promuovono come ogni anno una serie di iniziative collaterali, al via domenica 29 agosto tra le vie del centro storico: arte, musica, danza, sbandieratori e tamburini e i profumatissimi banchi di vendita di pecorino in ogni sua variante, dal fresco al semi stagionato, passando per le profumate forme invecchiate nelle foglie di noce.

I protagonisti di questa particolarissima gara cittadina saranno i giovani e gli anziani dei sei rioni in cui è suddiviso il centro storico di Pienza: Gozzante, Case Nuove, Casello, Le Mura, Il Prato e San Piero. Saranno loro a contendersi il Palio dipinto quest’anno dall’artista Tina Mulas, che sarà presentato giovedì 2 settembre alle ore 18, presso il Giardino dei Tigli. In programma per domenica 29 agosto alle ore 15.30 e per domenica 5 settembre alle ore 16.30 anche una visita teatrale tutta speciale, dal titolo “Rodrigo Racconta..”. Accompagnati da un attore nei panni di Rodrigo Borgia, famoso cardinale, divenuto poi Papa col nome di Alessandro VI e che affiancò Pio II nel suo pontificato, i visitatori partiranno per un viaggio alla scoperta dei capolavori del Museo Diocesano di Pienza. L’iniziativa è organizzata dalla Fondazione Musei Senesi e dal Teatro Povero di Monticchiello.

La Fiera del cacio è organizzata dall’associazione Pro Loco Pienza in collaborazione con il Comune di Pienza, il Museo Diocesano e l’Ufficio Turistico comunale. Per informazioni è possibile contattare l’associazione Pro Loco all’indirizzo di prolocopienza@gmail.com o al numero 366 2486015 oppure l’Ufficio Turistico all’indirizzo info.turismo@comune.pienza.si.it o al numero 0578 749905.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi