Digita una parola o una frase e premi Invio

Salco Evoluzione 2004 batte a ritmo di musica

Il carattere unico che assume un “vino-vigna” annata dopo annata, il progresso culturale e tecnico che accompagna i suoi viticoltori negli anni, la crescita importante data dal lungo affinamento in bottiglia uniti alla forza irripetibile degli scambi culturali con nuovi artisti e forme d’arte, sono gli elementi che stanno alla base di ”EVOLUZIONE”

Salco Evoluzione 2004, cru dell’azienda Salcheto di Montepulciano (Si), si presenta alla stampa ed esce sul mercato con etichette che portano, oltre alla firma, lo spirito eclettico del visual artist e regista Michel Gondry.

Salco è un Vino Nobile che nasce dalle viti di un piccolo appezzamento di 2 ettari coltivato unicamente a Prugnolo Gentile (il Sangiovese a Montepulciano). Il nome “Evoluzione” è la chiave di volta per comprendere gli ideali che hanno ispirato la vita dell’azienda in questi anni e, di conseguenza, quella della sua più rappresentativa etichetta. Si tratta di ricerche volte all’equilibrio di un vigneto ottenuto grazie alla “maturazione” conferita dal tempo, all’importanza dell’affinamento in bottiglia (4 anni) ed alla crescita professionale e culturale degli uomini che guidano tale percorso, ispirati, ed a volte ispiratori, del territorio che li circonda.

Alla sua quinta edizione l’avventura del Salco Evoluzione continua ad emozionare come la prima volta, grazie ad una continua e rinnovata esperienza in vigna ed in cantina ed a nuovi temi che hanno come sfondo ed input Montepulciano ed il suo Sangiovese. Il fortunato incontro con personaggi profondi, come il pittore Pablo Leroux, lo scultore-designer Ciccio Tramontano, il fotografo Paolo Pellegrin, ed ora il regista Michel Gondry per l’annata 2004, arricchisce , di volta in volta, la trama romantica e creativa che lega questo piccolo grande progetto.

In occasione dell’incontro creativo che risale al 2008, Michel è stato fin da subito entusiasta di poter abbinare a questo progetto di puro svago la sua creatività artistica, ma anche il suo hobby di batterista.

Si è trattato in fondo di una semplice unione tra passioni e persone: la passione per la viticoltura da una parte e quella per la musica da un’altra.

Mantenendosi su questo stesso ritmo, Salcheto collabora ad un progetto con la “Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano”, i cui profitti verranno devoluti al suo centenario Istituto di Musica, dedito alla promozione della cultura e dell’esperienza musicale di oltre mille tra bambini ed adolescenti locali.

Salco Evoluzione

Salco Evoluzione è un Vino Nobile di Montepulciano che nasce dalla vigna più matura dell’azienda, piantata tra il 1984 ed il 1987 a partire dalla selezione massale di un clone autoctono di Sangiovese – Prugnolo Gentile. L’appezzamento venne isolato nel ’99 per intraprendere un percorso di ricerca di equilibrio e maturazione delle uve al fine di esprimere un’elegante potenza ed una forte personalità. Seguendo un copione ideale di lavoro in cantina, il vino è stato indirizzato verso la vinificazione e l’invecchiamento in tino di legno di slavonia, ma anche in botti piccole di rovere francese a supporto di una struttura che si rivela, adesso, sempre più solida e vigorosa. Questo percorso ha visto inoltre l’integrazione di un prolungato affinamento in bottiglia – fino a quattro anni – che propone ai consumatori un vino dalle spalle già consolidate, elegante e forte di un temperamento marcato.

Le Etichette

Le bottiglie di Salco 2004 sono vestite dei suoni immaginari dei 6 batteristi “cult” di Mr. Gondry. Essendo lui stesso un appassionato musicista, ha voluto immortalare quelle immagini che, dal jazz degli albori, al garage rock contemporaneo, hanno maggiormente colpito il suo spirito di batterista.

La scelta dei batteristi ripercorre la storia della musica moderna. I sei temi, raffigurati nelle altrettante bottiglie che compongono ogni cassa del Salco Evoluzione 2004, sono il Jazz degli anni’30 nei clubs di New York, il Blues di Memphis degli anni ’50, il Rock britannico che unì i continenti nei mitici ’70, il Grunge che si fece sentire da Seattle nei ’90, l’Hip Pop dei ‘2000 ed un Garage Rock Revival ultra-contemporaneo.

Il sito www.salco2004.it ripercorre questo viaggio musicale immaginario collegandosi ad un storia per ciascun batterista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi