Digita una parola o una frase e premi Invio

Il Gruppo Matura al Merano Wine Festival

I Produttori protagonisti al Merano Wine Festival con l’Associazione Gruppo Matura

Protagonista doveva essere il produttore e in effetti le 36 aziende selezionate dall’Associazione Gruppo Matura tra i suoi 400 clienti hanno avuto modo di mettersi in mostra al Merano Wine Festival 2010. Lunedì 8 novembre, nella sala Pavillion des Fleurs, l’Associazione che vede tra i fondatori Attilio Pagli e Alberto Antonini ha potuto allestire un Banco d’Assaggio imponente con realtà provenienti da tutta Italia e due eccellenze estere dall’Argentina e dalla Romania. Soprattutto i produttori presenti hanno potuto incontrare il selezionato pubblico del lunedì, ultimo giorno della rassegna, che ovviamente è in generale più interessato all’acquisto rispetto alla folla del fine settimana. C’è stato quindi il tempo di parlare con i visitatori, raccontare quei dettagli che nella fretta di una fiera qualsiasi si perdono e lasciano un’idea di “omogeneità” che è assolutamente estranea alle aziende seguite dai professionisti dell’Associazione Gruppo Matura. “Sfido chiunque – ha detto Attilio Pagli alla fine della seconda degustazione guidata – a riconoscere nei vini che avete assaggiato un qualcosa di simile o uguale, questa per noi è la migliore presentazione del nostro lavoro”.

Le persone e le storie, quelle che nascono in vigna o in cantina, sono le basi dell’idea sviluppata da Matura declinata nel banco d’assaggio e in due degustazioni guidate da Paolo Baracchino che hanno visto la partecipazione interessata di circa 30 persone. Alle 11 è stata la volta delle “Varie espressioni del Sangiovese”, in particolare i vini toscani e quelli romagnoli prodotti con questo straordinario vitigno, che hanno visto emergere tutta la forza dei vini della tradizione di ciascuna regione. Alle 15 invece è partito il “Viaggio enologico in Italia” con esempi di grande valore, tutti di aziende seguite dai consulenti dell’Associazione così come per l’appuntamento precedente, che spaziavano dal Molise al Veneto, dalla Sicilia alle Marche e al Friuli passando – ovviamente – per l’Umbria e la Toscana. Intrigante la guida di Baracchino, nome noto dell’ambiente, che ha saputo coinvolgere tutti i presenti con le sue descrizioni originali e affascinanti, capaci di trasportare tutti in un viaggio nei profumi dell’infanzia.

L’ASSOCIAZIONE – L’Associazione Gruppo Matura prende forma ufficialmente nel 2010 da un gruppo di liberi professionisti che condividono la stessa visione del vino e dello sviluppo del settore enologico in Italia e all’estero per dare nuove risposte ad un mercato che è in una fase di forte cambiamento e non può  essere più affrontato con le vecchie strutture. Al proprio interno ogni singolo consulente, in piena autonomia, sviluppa una serie di servizi alle aziende frutto di una formazione solida, arricchita da esperienze internazionali. Al momento sono quasi 400 le aziende, in Italia e all’estero, che usufruiscono delle consulenze dei professionisti dell’Associazione Gruppo Matura, suddivisi in 11 enologi, 2 agronomi, 1 addetto al marketing, 2 addetti al gestionale, 1 segreteria operativa.

L’obbiettivo per il 2011 – conclude Emiliano Falsini, presidente dell’Associazione Gruppo Matura è offrire alle aziende con le quali collaboriamo un servizio sempre più qualificato e professionale sfruttando le sinergie fra i singoli professionisti e puntando sempre più alla valorizzazione delle peculiarità di ogni singolo produttore”. Per informazioni: www.matura.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi