Digita una parola o una frase e premi Invio

Il gusto e l’olfatto mai così vicini

Lo scorso 21 novembre a Torino, da Eataly , il cuoco Filippo La Mantia e la creatrice di profumi Laura Tonatto hanno coniugato per la prima volta le loro arti e i loro talenti creando un menù sorprendente: piatti studiati per evidenziare ed esaltare le note della cucina e della profumeria. Il gustoso evento si ripeterà domani, giovedì 25 novembre a Roma, presso l’Hotel Majestic di Via Veneto. In occasione di queste due cene esclusive, infatti, viene proposto un percorso gastronomico che consente di riconoscere le tonalità delle note utilizzate in profumeria negli abbinamenti culinari elaborati dal cuoco siciliano che ha esplorato in modo raffinato e primordiale il mondo gastronomico attraverso l’olfatto.

Laura Tonatto e Filippo La Mantia da sempre amano sperimentare e studiare il passato per innovare il presente e incontrandosi hanno creato un melange di gusti e profumi dedicato ai loro estimatori.

“Ogni forma d’arte è unita da un filo sottilissimo: l’estetica, il buon gusto e l’eleganza non esasperata portano risultati positivi in ogni settore. Ognuno di noi esprime la propria arte in modo unico e personale, io ho imparato a cucinare seguendo un istinto ancestrale: nutrire la gente in maniera allegra. Laura – ha dichiarato Filippo La Mantia – mi ha affascinato per il suo talento e la sua sensibilità e per questo le ho chiesto di creare insieme un menù”

Laura Tonatto, uno dei “nasi” più apprezzati al mondo, crea profumi nel suo laboratorio immerso nella collina torinese. “Quando Filippo mi ha proposto una collaborazione – racconta Laura Tonatto – ho accettato con entusiasmo perché stimo il suo lavoro e perché, come me, ricerca la verità e la bellezza. Ci accomuna l’ossessione per la qualità delle materie prime e nella sua cucina c’è sempre un’attenzione particolare agli accordi olfattivi. Con lui ho trovato una perfetta sintonia realizzando un evento unico e pionieristico nel mondo della profumeria e del food”.

Il cuoco siciliano nelle sue creazioni ha sempre proposto i profumi della sua terra, rendendoli elementi dominanti: basilico, menta, capperi, limoni, arance, utilizzati con moderna inventiva per creare piatti originali, genuini e leggeri. Niente aglio né cipolla e soffritti, ma pesti a crudo a base di agrumi per insaporire ed inebriare le pietanze dell’antica tradizione siciliana.

Laura e Filippo hanno saputo conquistare con la loro arte due regine, provenienti da mondi diversi ma affascinate dal lavoro di questi due grandi Maestri: la Regina Elisabetta II d’Inghilterra che ha richiesto all’artista torinese un profumo su misura e la Regina Rania di Giordania, entusiasta estimatrice della pasta al pomodoro del Cuoco.

Prossimo appuntamento:

Roma 25 novembre
Con lo chef Filippo La Mantia
Hotel Majestic
Via Veneto 50 – Roma
ore 20,30
Per la prenotazione telefonare al numero (+39) 3317858542.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi