Digita una parola o una frase e premi Invio

Anteprima della Vernaccia di San Gimignano, lunedì 14 febbraio

Con il 2011 arriva il consueto doppio appuntamento organizzato dal Consorzio della Denominazione San Gimignano, l’Anteprima di Vernaccia di San Gimignano e la sesta edizione del ciclo di incontri degustazione Il vino bianco e i suoi territori.

La data è quella del 14 Febbraio, i luoghi i medesimi dello scorso anno: La Sala Dante per la degustazione riservata alla stampa, il Museo di Arte Moderna e Contemporanea De Grada per l’Anteprima.

Questa edizione dell’Anteprima presenta alcune novità: prima di tutto l’orario di apertura, che dalle ore 10 alle 15,30 sarà riservato a giornalisti, operatori, soci Ais, Fisar, Onav e Slow Food, mentre dalle ore 16 aprirà anche al pubblico, con ingresso gratuito.

Per gli operatori verrà inoltre allestita una stanza all’interno del Museo dove sarà possibile degustare tutte le Vernacce presenti all’Anteprima con il servizio di sommeliers, mentre nelle altre sale saranno gli stessi produttori a servire e presentare i loro vini.

Per quanto riguarda le annate, verranno presentate tutte le tipologie che usciranno sul mercato nel 2011: quindi le basi della vendemia 2010, le selezioni dello stesso anno e del 2009, le riserve dal 2009 in poi.

Agli ospiti verrà offerto un buffet preparato dagli stessi produttori: salumi e formaggi, piatti tipici con i prodotti dell’orto e delle stalle, tutto rigorosamente di San Gimignano e di stagione.

Per quanto riguarda la degustazione in Sala Dante riservata alla stampa, quest’anno avrà una conduzione a ‘quattro mani’: il Consorzio ha affidato l’incarico ad Antonio Boco e a Paolo De Cristofaro, entrambi giornalisti del Gambero Rosso, il primo anche curatore de I Quaderni di Winenews, il secondo autore televisivo.

La loro scelta del vino ospite che incontrerà la Vernaccia di San Gimignano è caduta anche quest’anno sulla Francia come zona di provenienza, ma questa volta su un territorio niente affatto scontato e ancora poco conosciuto in Italia, nonostante vanti una vocazione molto antica, in forte ascesa secondo la critica enologica d’oltralpe: il villaggio di Calce, una sorta di paradiso vitivinicolo naturale situato tra il Mediterraneo ed i Pirenei, uno dei terroir più importanti del Roussillon, nel sud della Francia, addirittura più a sud dello stesso San Gimignano.

I vini bianchi di Calce sono Vin de Pays des Cotes Catalanes prodotti con uve Grenache e Maccabeu, che come sveleranno i due conduttori, hanno rivelato inaspettate concordanze con la Vernaccia di San Gimignano.

Da qui il titolo L’inattesa liaison: la Vernaccia di San Gimignano incontra i bianchi di Calce di questa edizione: come la Vernaccia di San Gimignano, i vini di Calce hanno radici antiche ma solo di recente si stanno affermando ad altissimi livelli grazie all´opera di aziende illuminate, tanto che in Francia si parla di un vero e proprio fenomeno.

A rappresentare il territorio di San Gimignano in Sala Dante saranno le aziende Cesani, La Castellaccia, La Lastra, Mattia Barzaghi, Panizzi, Tenuta Le Calcinaie; per il territorio di Calce le aziende Domaine Gauby, Domaine Olivier Pithon, Domaine Matassa, Domaine de l’Horizon.

Per informazioni: Consorzio della Denominazione San Gimignano, tel. 0577 940108, e-mail info@vernaccia.it

Programma

Domenica 13 febbraio

Nel pomeriggio accoglienza degli ospiti a San Gimignano presso gli alberghi Belsoggiorno, in Via San Giovanni, e Leon Bianco, in Piazza della Cisterna.

Ore 19: Teatro dei Leggieri, Piazza del Duomo. Spettacolo teatrale Comic Box della Liit (Lega Italiana Improvvisazione Teatrale), con Fiamma Negri, Alfredo Cavazzoni, Giovanni Palanza e Bruno Cortini.

Ore 21: Sala del Teatrino, Piazza Pecori. Cena preparata dai produttori di San Gimignano con i prodotti di stagione delle loro aziende, dagli ortaggi alle carni, con la collaborazione di Giacomo Gianchecchi e Davide Mecatti.

Lunedì 14 febbraio

Ore 10,30: Sala Dante del Palazzo Comunale, Piazza del Duomo:

‘L’inattesa liaison: la Vernaccia di San Gimignano incontra i bianchi di Calce’, degustazione condotta da Antonio Boco e Paolo De Cristofaro – entrambi giornalisti del Gambero Rosso, il primo anche curatore de I Quaderni di Winenews, il secondo autore televisivo – di dodici vini, sei Vernacce e sei Vin de Pays des Cotes Catalanes. A rappresentare il territorio di San Gimignano le aziende Cesani, La Castellaccia, La Lastra, Mattia Barzaghi, Panizzi, Tenuta Le Calcinaie; per il territorio di Calce le aziende Domaine Gauby, Domaine Olivier Pithon, Domaine Matassa, Domaine de l’Horizon.

Ore 13,30: Sala del Teatrino, Piazza Pecori. Come per la cena della domenica, i produttori offriranno ai loro ospiti di Sala Dante un buffet da loro preparato con i loro prodotti.

Ore 10,30- 15,30: Museo di Arte Moderna e Contemporanea De Grada, Via Folgore 11. Anteprima di Vernaccia di San Gimignano, riservata a giornalisti, operatori, soci Ais, Fisar, Onav e Slow Food.

Saranno presentate tutte le tipologie che usciranno sul mercato nel 2011: le basi della vendemia 2010, le selezioni dello stesso anno e del 2009, le riserve dal 2009 a ritroso nel tempo. La degustazione potrà essere effettuata in una sala allestita con il servizio di sommeliers, oppure direttamente ai banchi di assaggio con il servizio dei produttori stessi. Dalle ore 12 alle 14 i produttori di San Gimignano offriranno ai visitatori un buffet con i prodotti del territorio.

Ore 16: apertura al pubblico dell’Anteprima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi