FLOS OLEI 2011. Evolve e si diffonde la guida di Marco Oreggia

Di • 12 gen 2011 • Rubrica: Attualità e idee
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Si consolida e si rinnova il nuovo format Flos Olei di Marco Oreggia curatore ed editore di questa seconda edizione, dopo l’esordio dello scorso anno che ha mandato in pensione la vecchia e gloriosa guida agli oli extravergine edita da Cucina&Vini.

Presentata a Roma lo scorso 25 novembre nelle sale di Palazzo Rospigliosi, con una cornice di pubblico consistente ed interessata, per una serata di celebrazione che ha visto, oltre alla presentazione vera e propria della nuova “guida internazionale ai migliori extravergine di oliva del mondo”, anche la consueta consegna dei riconoscimenti alle aziende che si sono distinte per la loro eccellenza produttiva e per la qualità della propria filiera.

Flos Olei espande il suo orizzonte internazionale con l’inserimento di Paesi come India e Nepal che muovono i primi passi di un percorso qualitativo credibile in termini di progetto, di colture e di produzione. E da quest’anno anche il Brasile, che solo lo scorso anno si affacciava con convinzione in questo scenario, è rappresentato oggi dal primo produttore che ha meritato una citazione, a testimonianza dell’accresciuto valore oleico di questa grande nazione. Si arricchisce così il respiro multietnico e culturale di questa guida, con un lavoro fatto di ricerca, verifiche e infiniti tasting (oltre 3.000 campioni). Sono in tutto 42 i Paesi rappresentati da 455 aziende con 624 etichette per un completo e dettagliato resoconto del panorama olivicolo mondiale.

E Flos Olei si diffonde con successo nei due emisferi, grazie all’innovativa rete di vendita che, oltre ad avvalersi della funzionale vetrina on-line corredata dall’efficiente sezione e-commerce, ha avviato un progetto di affiliazione che in sette mesi ha raccolto quasi 100 Flos Olei Point in tutto il mondo (73 in Italia e 25 all’estero). L’edizione 2010 è stata così venduta in 11.000 copie equamente distribuite fra Italia e altri Paesi, e non fatico ad ipotizzare un riscontro numerico nettamente superiore per questo nuovo tomo.

Ci sarà infatti una diffusione ancora più incisiva per effetto della grande novità di quest’anno, legata all’accordo commerciale con la Apple, che vedrà sbarcare Flos Olei 2011 anche su iPhone e iPad con vere e proprie applicazioni studiate e realizzate per consentire una efficace fruizione mobile piuttosto che per scimmiottare formati pseudo-web. Il servizio è georeferenziato e consente pertanto di avere disponibili su device tutti i dati relativi alle schede prodotto ed alla localizzazione delle aziende. L’applicativo potrà essere scaricato al costo di 7,99€ per iPhone e di 12,99€ per iPad e rappresenta, assieme ai Flos Olei Point, un deciso salto nel XXI Secolo per l’editoria di settore. Viene sdoganata la commercializzazione e la consultazione dai luoghi tradizionalmente legati alla carta stampata e si smarcano tutti i problemi logistici ed economici legati alla distribuzione; la guida si avvicina ai suoi fruitori che al tempo stesso vengono avvicinati ai veri protagonisti della filiera, i produttori.

Si respira quindi un nuovo modo di pensare e di diffondere la cultura dell’olio extravergine di qualità, ingegno e idee innovative al servizio dell’informazione, del patrimonio olivicolo e degli appassionati consumatori. In quest’ottica si apprezza ancor più la creazione di una linea di cosmetici targati Flos Olei che si affianca, in una sorta di gioco di squadra, al progetto editoriale, conseguendo un duplice obiettivo: incontrare i favori delle donne e, perché no, degli uomini che pongono attenzione alla cura del proprio corpo ed alle proprietà dei prodotti naturistici, ma anche divulgare in altre forme le proprietà e le qualità dell’olio extravergine di oliva, proponendolo ad un pubblico diverso attraverso prospettive nuove che ne danno una visibilità trasversale.

Va quindi elogiato il grande impegno dello staff che lavora dentro Flos Olei, ma anche e soprattutto l’approccio di Marco Oreggia e Laura Marinelli, cuori pulsanti e pensanti della guida, a cui si devono tante novità funzionali che ogni anno ne rinnovano forma e contenuti.

Dulcis in fundo i 20 Best del 2011 tra cui ancora una volta mi piace citare il successo del modello italiano; infatti il nostro Paese, secondo produttore mondiale e vera ispirazione per tutto il movimento, si distingue con ben undici riconoscimenti, fra cui spicca quello di Miglior Frantoio dell’Anno e Miglior Olio Extravergine dell’Anno. Il primo è stato assegnato all’Azienda Agricola Pasquale Librandi, un esempio della grande tradizione e della qualità dei nostri impianti oleici ed elaiotecnici; il secondo se lo è aggiudicato l’Olivastro – Etichetta Gialla dell’Azienda Agricola Biologica Americo Quattrociocchi, testimonial ideale del gusto forte e delle fragranze più amaricanti e piccanti. Due realtà in cui sono riconoscibili lo stile, la pulizia, il carattere e la bontà delle nostre aziende olivicole, altrimenti rappresentati anche dagli altri premiati nella Top 20 di seguito riportata e comunque interpretati dai tantissimi produttori che muovono la nostra economia di settore. Molti di loro sono recensiti in questa utilissima e approfondita guida, molti altri meriterebbero di esserci operando sempre al meglio; solo le prossime edizioni ci diranno se e come questo scenario muterà.


I BEST 20

Il Frantoio dell’Anno

Azienda Agricola Pasquale  Librandi
Vaccarizzo Albanese (CS – Italia)
e.mail: info@oliolibrandi.it
web: www.oliolibrandi.it

Il Frantoio Emergente

Talbot Grove
Coogee (WA – Australia)
e.mail: talbotgrove@dodo.com.au
web: www.talbotgrove.com

Il Frantoio di Frontiera

Apollo Olive Oil
Oregon House (CA – USA)
e.mail: info@apollooliveoil.com
web: www.apollooliveoil.com

Il Frantoio del Cuore

Frantoio  Figoli
C.da Ogliastretti – Corigliano Calabro (CS – Italia)
e.mail: info@frantoiofigoli.it
web: www.frantoiofigoli.it

Migliore Olio Extravergine di Oliva dell’Anno

Olio Extravergine di Oliva Olivastro – Etichetta Gialla (da Agricoltura Biologica)
Azienda Agricola Biologica Americo  Quattrociocchi

Alatri (FR – Italia)
e.mail: info@olioquattrociocchi.it
web: www.olioquattrociocchi.it

Migliore Olio Extravergine di Oliva da Agricoltura Biologica

Olio Extravergine di Oliva Risca Grande Classic (da Agricoltura Biologica)
Risca Grande

Serpa (Portogallo)
e.mail: info@riscagrande.com
web: www.riscagrande.com

Migliore Olio Extravergine di Oliva da Agricoltura Biologica e Dop/Igp

Olio Extravergine di Oliva Rincón de la Subbética (Pdo Priego de Córdobada Agricoltura Biologica)
Almazaras de la  Subbética

Carcabuey (Córdoba – Spagna)

web: www.almazarasdelasubbetica.com

Migliore Olio Extravergine di Oliva Metodo di Estrazione

Olio Extravergine di Oliva Casaliva Denocciolato
Azienda Agricola  Comincioli

Puegnago del Garda (BS – Italia)
e.mail: info@comincioli.it
web: www.comincioli.it

Migliore Olio Extravergine di Oliva Rapporto Qualità/Quantità

Olio Extravergine di Oliva Cladium – Hojiblanco (Pdo Priego de Córdobada Agricoltura Biologica)
Aroden

Carcabuey (Córdoba – Spagna)
e.mail: info@aroden.com
web: www.aroden.com

Migliore Olio Extravergine di Oliva Rapporto Qualità/Packaging

Olio Extravergine di Oliva LA Oro – Intenso (da Agricoltura Biologica)
LA Organic

Madrid (Spagna)
web: www.laorganic.es

Migliore Olio Extravergine di Oliva Rapporto Qualità/Prezzo

Olio Extravergine di Oliva Phenicia – Picual
Les Délices du Saiss

Fés (Marocco)

Migliore Olio Extravergine di Oliva Monovarietale – Fruttato Leggero

Olio Extravergine di Oliva Decimi – San Felice
Azienda Agricola Decimi

Passaggio di Bettona – (PG – Italia)
e.mail: azienda-agricola@decimi.it
web: www.decimi.it

Migliore Olio Extravergine di Oliva Monovarietale – Fruttato Medio

Olio Extravergine di Oliva Ipša – Frantoio
Obitelj  Ipša

Livade (Croazia)
e.mail: klaudio.ipsa@pu.htnet.hr
web: www.ipsa-maslinovaulja.hr

Migliore Olio Extravergine di Oliva Monovarietale – Fruttato Intenso

Olio Extravergine di Oliva Meloto – Buža
Meloto

Vodnjan (Dignano d’Istria) – (Croazia)
e.mail: matteo.belci@gmail.com
web: www.meloto.com

Migliore Olio Extravergine di Oliva Blended – Fruttato Leggero

Olio Extravergine di Oliva Laudato
Frantoio Oleario Gabrielloni

F.ne Montefiore – Recanati (MC – Italia)
e.mail: info@gabrielloni.it
web: www.gabrielloni.it

Migliore Olio Extravergine di Oliva Blended – Fruttato Medio
Olio Extravergine di Oliva Ravida
Azienda Agricola Ravidà

Menfi (AG – Italia)
e.mail: ravida@ravida.it
web: www.ravida.it

Migliore Olio Extravergine di Oliva Blended – Fruttato Intenso
Olio Extravergine di Oliva Villa Magra
Frantoio Franci

Montenero d’ Orcia (GR – Italia)
e.mail: info@frantoiofranci.it
web: www.frantoiofranci.it

Migliore Olio Extravergine di Oliva Dop/Igp – Fruttato Leggero

Olio Extravergine di Oliva Bonamini (Dop Veneto – Valpolicellada Agricoltura Biologica)
Frantoio Bonamini

Illasi (VR – Italia)
e.mail: info@oliobonamini.com
web: www.oliobonamini.com

Migliore Olio Extravergine di Oliva Dop/Igp – Fruttato Medio

Olio Extravergine di Oliva Tesoro (Dop Val di Mazarada Agricoltura Biologica)
Società Agricola  Disisa

Contrada Disisa – Grisì – Monreale (PA – Italia)
e.mail: disisa@iol.it
web: www.oliodisisa.com

Migliore Olio Extravergine di Oliva Dop/Igp – Fruttato Intenso

Olio Extravergine di Oliva Castello di Ama (Dop Chianti Classicoda Agricoltura Biologica)
Castello di Ama

Gaiole in Chianti (SI – Italia)
e.mail: info@castellodiama.com
web: www.castellodiama.com

Premio “Cristina Tiliacos”

On. Paolo De Castro
Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo

Share
Parole chiave: , , , , , , ,

Lascia un commento