Digita una parola o una frase e premi Invio

1-3 aprile a Pisa: Fior di città

Pisa, venerdì 1 – domenica 3 aprile 2011
Stazione Leopolda, Giardino Scotto e centro storico

Fiori che colorano, profumano e… insaporiscono la vita.

Dal 1 al 3 aprile la città toscana nota per la Torre Pendente torna con la seconda edizione di “Fior di città. Pisa in fiore 2011”, l’appuntamento con la primavera e i mille modi di deliziare l’esistenza chiedendo aiuto a piante e fiori.

Contenitore magico dell’evento saranno la Stazione Leopolda, il Giardino Scotto e le vie del centro storico cittadino, trasformate per l’occasione in un prato fiorito dove conoscere e acquistare arbusti, boccioli, sementi, attrezzature per curarli o coltivarli. In più convegni e momenti di approfondimento per ottimizzarne le caratteristiche in cucina, coltivarli, ricorrervi come terapia, conoscerne la storia nei secoli.

Si assaggeranno le creazioni del cioccolatiere Paul De Bondt (olandese di nascita ma pisano d’adozione) che prenderà parte alle giornate alla Leopolda. Si assisterà a lezioni pratiche di ricette a base di petali ed erbe realizzate al momento da uno chef. Si parlerà di orto e salute, del valore nutraceutico di frutta e ortaggi, di flora spontanea messa in pentola nella tradizione popolare. L’Accademia Italiana del peperoncino racconterà le piante dell’amore (dal cornetto scaccia guai, alla santoreggia). Docenti ed esperti ci insegneranno a scegliere gli ortaggi in funzione delle loro proprietà nutrizionali e salutistiche. Sarà fatto un punto sul progetto “Orti Sociali”, tanto in voga in questi ultimi anni, concreto e radicato nel Comune di Pisa. Perché coltivare aiuta a vivere meglio.

Gli “orti di guerra” (che hanno sfamato nazioni intere nei momenti di crisi) ci hanno insegnato. I contadini e la gente comune dapprima con l’avvento delle fabbriche, poi del benessere, hanno abbandonato i campi. Ma un crescente orgoglio ha lentamente ripreso a parlarne. Infine è arrivata Michelle Obama che un orto lo ha allestito sul prato della Casa Bianca. Oggi in città pomodori e peperoni si coltivano anche sui terrazzi degli appartamenti. C’è persino chi un orto lo adotta, ricorrendo ad altri per vangarlo, ricambiato alla fine dei suoi frutti. Insomma: l’orto sta tornando alla grande. “Fior di città. Pisa in fiore 2011” darà gli strumenti per amarlo sempre più.

Per l’occasione saranno organizzate anche crociere in battello lungo il fiume Arno, decantato da Dante, arteria che scorre e attraversa Pisa. La gita sarà deliziata da tè, tisane e cioccolatini De Bondt.

ORARI DI APERTURA

Venerdì 1 aprile, h 12.00 – 19.30

Sabato 2 aprile, h 9.30 – 19.30

Domenica 3 aprile, h 9.30 – 19.30

Biglietto

L’ingresso al Giardino Scotto e Leopolda costa 3 euro (il biglietto è valido per entrambi gli spazi espositivi), di cui 1 euro sarà devoluto in beneficenza a favore del progetto di cooperazione internazionale “Un ponte di semi per il Brasile” dedicato alla creazione degli orti didattici a Corumbà, città della regione del Mato Grosso do Sul, in cui risiedono 100.000 abitanti con un altissimo tasso di povertà per la mancanza di lavoro.

Info: www.pisainfiore.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi