Digita una parola o una frase e premi Invio

TOUR ENOGASTRONOMICO FLOREALE – Torna il 25-26 giugno il connubio tra le infiorate e la tradizione enogastronomica umbre

Per la festa del Corpus Domini torna il fascino delle Infiorate di Spello, un’occasione speciale per vivere tra i colori e i profumi di una delle infiorate più conosciute e apprezzate nel mondo, una delle più alte espressioni della natura e dell’arte, in un borgo dove convivono l’anima romana della “Splendidissima Colonia Julia” e lo spirito mistico francescano, che si trova alle pendici del Monte Subasio. In questo classico appuntamento che traspone il rituale religioso in una festa dell’intera comunità, Spello e le altre città umbre aderenti all’Associazione Nazionale Città delle Infiorate, Cannara, San Gemini e Norcia, organizzano un nuovo tour enogastronomico floreale che si terrà il 25 e 26 giugno 2011.

Erbe e petali di fiori saranno ancora i grandi protagonisti non soltanto delle strade, dando vita ad artistici quadri e tappeti floreali, ma anche di piatti inediti che molti dei ristoranti delle quattro città umbre hanno inserito nel loro menu in abbinamento ad altri prodotti tipici del territorio.

“L’obiettivo di questo progetto – spiega il sindaco di Spello Sandro Vitali – è quello di consolidare il filone del turismo enogastronomico indissolubilmente legato a quello paesaggistico, che valorizzi le tipicità e l’identità del territorio durante tutto l’anno. Spello ha lavorato molto su questo fronte e si è appoggiata al lavoro di ricerca svolto dalla facoltà di agraria dell’Università degli Studi di Perugia che ha individuato tra le erbe e i fiori del Monte Subasio circa 80 specie commestibili. La volontà dell’amministrazione comunale è quella di recuperare una tradizione che un tempo era una cucina povera nata per il sostentamento delle famiglie e che oggi può divenire un valore aggiunto che va a caratterizzare maggiormente l’offerta enogastronomica del luogo”.

Il progetto è promosso dal Comune di Spello in collaborazione con i Comuni di Cannara, San Gemini e Norcia con l’obiettivo di arricchire ed esaltare uno degli eventi folcloristici più noti in Umbria e in Italia, le Infiorate del Corpus Domini, supportando al tempo stesso l’indotto turistico legato alle risorse rurali dei territori umbri coinvolti.

Nel corso della settimana delle Infiorate numerose sono le iniziative da non perdere, quasi tutte gratuite e ad ingresso libero: la selezione e “capatura” dei fiori nelle vie del centro storico, la visita al Museo delle Infiorate, la mostra fotografica storica, la mostra di ricamo floreale, gli allestimenti floreali di “Finestre, balconi e vicoli fioriti”, musei aperti fino a tarda notte, trenino turistico (dai parcheggi ai principali punti di accesso del centro storico), appuntamenti musicali.

Dal sabato mattina i visitatori potranno assistere all’entusiasmo dei lavori di preparazione: all’alba c’è l’ultima corsa per la raccolta dei fiori (iniziata molti mesi prima) per completare la tavolozza dei colori; nel primissimo pomeriggio l’allestimento degli impianti di illuminazione e delle strutture protettive antivento e antipioggia; a seguire la realizzazione dei disegni o l’incollatura dei bozzetti sull’asfalto.

Alle sei del pomeriggio la città è viva e animata come in nessun altro periodo dell’anno e si prepara a vivere la “notte dei fiori”, durante la quale gli infioratori, chini a terra fino a quattordici ore consecutive in una veglia notturna di lavoro, depositano centinaia di milioni di petali sulle strade, realizzando i bozzetti, i quadri e i tappeti in attesa della processione domenicale. A ciò si aggiungono i menu (a pagamento) a base di fiori, erbe e altri prodotti tipici nei ristoranti della città.

Questa notte magica, che precede il clou religioso, è un vero e proprio momento di comunione sociale e spirituale, per tutti gli abitanti dei comuni coinvolti, famiglie intere bambini compresi.

Curiosando tra le strutture che proteggono le opere dal vento, i visitatori potranno degustare specialità del territorio o fermarsi a mangiare nei ristoranti e nelle trattorie, fare shopping nei negozi di artigianato artistico locale, visitare le mostre di pittura, di fotografia, di ricamo floreale. Per le strade sarà facile incontrare gruppi musicali itineranti con repertori di musica classica, popolare e jazz. C’è tempo per fare tutto durante la lunga Notte dei fiori: musei, mostre, negozi, bar sono aperti da sabato a domenica sera.

Entro le nove della domenica mattina le strade risultano ricoperte da un tappeto policromo e profumato. Uno spettacolo unico a vedersi. In un unico percorso floreale si stendono più di 80 infiorate tra tappeti (ciascuno dai 12 ai 15 mt di lunghezza, con una superficie minima di 15 mq) e quadri (dai 25 ai 90 mq.)

Con la processione domenicale presieduta dal Vescovo, le splendide composizioni si dissolvono nell’aria e possono essere calpestate da chiunque. Di queste opere artistiche non rimane più nulla, se non nella memoria di chi le ha ammirate brevemente e nelle foto e nei filmati a colori che le hanno immortalate. Una magnificenza ancor più stimabile e commovente in considerazione dell’impegno della preparazione e del breve splendore di cui queste opere d’arte hanno goduto.  L’allegria tuttavia non si spegne e tutta la città continua ad assaporare e a condividere, fino alle simboliche premiazioni della sera, questa esperienza di altissimo valore artistico e umano.

IL PROGRAMMA

Sabato 25 giugno  – La Notte dei Fiori!

Ore 16.00 Vie del centro storico

Disegnatori all’opera – Inizio dei lavori in strada

Prosegue la Notte dei Fiori …

Ore 21.00 partenza dalla Chiesa Santa Maria Maggiore

InfiorArt: visita guidata notturna dei siti d’arte della città e dei tappeti floreali

Ore 22.00 Chiesa di S. Maria Maggiore

Adcantus Ensemble Vocale, Concerto per il Corpus Domini “Ave Verum Corpus”

Ore 1.00 Chiesa di Sant’Andrea I solisti del Micrologus, “Rosa delle Rose

Ore 3.00  Piazzetta della Loggia Spettacolo teatrale “Storie dei Signori G” a cura di Fontemaggiore

Ore 5.00  Aspettando l’alba con Paola Scarponi (con accompagnamento d’arpa)

Domenica 26 giugno

Ore 6.30   partenza dalla Chiesa Santa Maria Maggiore

InfiorArt: visita guidata notturna dei siti d’arte della città e dei tappeti floreali

Ore 7.00  Vie del centro storico

Termine dei quadri e tappeti floreali ed inizio delle selezioni della giuria

Dalle ore 9.00 alle ore 12.00 Museo delle Infiorate

Annullo postale Infiorate di Spello anno 2011

Ore 10.00  Chiesa di S. Maria Maggiore

Celebrazione della Santa Messa

Ore 11.00 Partenza dalla Chiesa di S. Maria Maggiore

Solenne processione del Corpus Domini

Ore 18.30 Piazza della Repubblica

Premiazione Concorso Infiorate 2011

LE INIZIATIVE: EVENTI E SERVIZI

LE MOSTRE

Museo delle Infiorate (Palazzo Comunale, Piazza Repubblica)

Mostra dei bozzetti dei Maestri Infioratori; mostra fotografica storica; proiezione di video; ricerche botaniche; foto delle classifiche 2005-10 e delle Infiorate realizzate all’estero e in altre città italiane.

Mostra di Ricamo floreale – IV Edizione (Palazzo Comunale, Piazza Repubblica):

Esposizione di opere e lavori di ricamo segnalati nel III Concorso di ricamo a mano “Il fiore ricamato”.

Mostra fotografica (Chiesa di San Gregorio)

A cura del Circolo Cine Foto Amatori Hispellum

Mostra di Mail Art (Sala Prampolini c/o Pro Spello, Piazza Matteotti)

LE DECORAZIONI DELLA CITTÀ

Dal 1 maggio al 31 agosto tutta la città si trasforma con la VII edizione di “Finestre, Balconi e Vicoli fioriti” Concorso nazionale “Comuni fioriti 2011”, organizzato dalla Pro Loco di Spello. Nato con l’obiettivo di incentivare e promuovere i valori ambientali e turistici della città, il concorso prevede decorazioni floreali di vicoli e particolari abitativi esterni (porticati, scale, angoli caratteristici, ringhiere, davanzali, terrazzi e balconi ma anche orti e giardini).

LA MUSICA A SPELLO

Profumi, suoni e colori. Durante la “Notte dei fiori” i turisti saranno intrattenuti da gruppi musicali con repertori di musica sacra, popolare, classica e jazz.

INFO POINT E GUIDA DI SPELLO

Due Info Point delle Infiorate saranno allestiti nei punti di accesso principali di Spello. Nei punti di accoglienza sarà distribuita la Guida alle Infiorate e a Spello per conoscere l’evento e la città.

VISITE GUIDATE NOTTURNE

Straordinaria Apertura  Notturna della Pinacoteca Civica di Spello dalle ore 21 alle 24.

Visite guidate notturne dei siti d’arte della città e dei tappeti floreali con partenza dalla Chiesa Santa Maria Maggiore, sabato 25 giugno alle ore 21.00 e domenica 26 giugno  alle ore 6.30   (per gruppi di massimo 50 persone a visita). Info: cultura@comune.spello.pg.it

TRENINO TURISTICO

Dai parcheggi ai principali punti di accesso del centro storico.

INFORMAZIONI TURISTICHE

Percorsi e visite guidate alla scoperta del meraviglioso museo all’aperto che è la città di Spello. Prenotazioni e informazioni:

Pro Loco IAT Spello: piazza Matteotti 3; 0742-301009; info@prospello.it; www.prospello.it; aperto tutti i giorni ore 9,30-12,30 e 15,30-17,30; il sabato dell’infiorata aperto fino a tarda notte (tel. 0742-301009).

Info Point Sistema Museo: via Tempio di Diana 9; 0742-302239  spello@sistemamuseo.it; www.sistemamuseo.it; aperto dal martedì alla domenica dalle ore 9 alle 13.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi