Digita una parola o una frase e premi Invio

La settimana d’oro di Pietrasanta Vini d’Autore

pietrasanta-sagostinoviareggiofreeworldorgPietrasanta Vini d’Autore, il nostro evento dei prossimi 19 e 20 maggio, è alla sua prima edizione, non ha gli automatismi di Terre di Toscana ma è ambizioso, cresce in fretta e talvolta vive di scossoni. Come i bambini, non li vedi per poco tempo e poi li ritrovi tanto diversi! Così è successo per le nostre Terre d’Italia. Quindi, dopo il punto fatto la scorsa settimana, vediamo di riassumere cosa è successo negli ultimi giorni.

Un altro big di Langa si è aggiunto alla già nutrita schiera di “nebbiolisti”. Brezza Giacomo&Figli, comune di Barolo, fermo custode della tradizione ma attento alle novità intelligenti in fatto di vinificazione. Siamo ansiosi di assaggiare le sue ultime produzioni, sia nei vini più “facili” sia cosa è riuscito a trarre dal bellissimo vigneto Sarmassa.

Dall’Alto Adige irrompe la Cantina di Terlano con i suoi immensi bianchi, che sfidano il tempo e non abbisognani di ulteriori commenti.

PietrasantaSi potenzia anche la pattuglia del Friuli con I Clivi della famiglia Zanusso, che possiede vigneti sia nel Collio Goriziano (comune di Cormons) che nei Colli Orientali (comune di Corno di Rosazzo), e si distingue per il grande impegno nella produzione di vini “dialettici” da vecchie vigne.

Infine, salutiamo con gioia l’entrata nella nostra “cartina geografica” delle Marche, con La Monacesca, azienda di riferimento per il comprensorio del Verdicchio di Matelica, il Verdicchio più lontano dal mare, minerale e longevo, e del Lazio, con Casale della Ioria, uno dei testimoni più accreditati e riconosciuti per la riscoperta e la valorizzazione del Cesanese del Piglio, rosso autoctono che più autoctono non si può, qui declinato con mano sapiente e sesnibilità.

Non crediate che sia ancora finita: anche se il limite “fisiologico” delle 70 aziende, dovuto agli spazi del chiostro, ẻ in via di raggiungimento, di aggiornamenti ce ne saranno ancora: visitate il sito, seguiteci su facebook, twitter.

Le immagini della chiesa di S. Agostino e della Piazza del Duomo di Pietrasanta sono tratte sa www.viareggiofreeworld.org e dovealucca.it, rispettivamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi