Digita una parola o una frase e premi Invio

A tavola con Antonio Canova, arte e cucina ad Assisi

E’ una vera e propria brigata del gusto e dell’ospitalità quella che il 10 agosto metterà in scena, ad Assisi, il racconto de “L’Arte nel Piatto, a Tavola con Antonio Canova”: con il patrocinio e la collaborazione della Fondazione Canova Onlus, del Comune di Assisi, il Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana (Unascom-Confcommercio), il Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso e la Provincia di Treviso saranno uniti per fare del vernissage della grande mostra dedicata al maestro indiscusso della scultura neoclassicaun vero e proprio unicum per la promozione del sistema turistico culturale trevigiano, di cui l’enogastronomia è ancora una volta vera protagonista.

Il grande evento, aperto per il pubblico dalle 18.00, vedrà un’esclusiva anteprima con il Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso che, nell’ambito dei progetti co-finanziati dai GAL Trevigiani (“Altamarca Trevigiana” e “Terre di Marca”) e dal PIA-R Montello e Colli Asolani,ed alternandosi alle lezioni di cucina degli chef trevigiani, presenterà ad un selezionato pubblico di travel-food blogger nazionali, coordinati da Carlo Vischi, attento conoscitore dei social media e delle web-community,il sistema turistico trevigiano, la Treviso Card ed i pacchetti turistici dedicati agli itinerari culturali ed enogastronomici

Il Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana sarà rappresentato dai ristoranti Al Migò, Da Gerry, Dussin, Teatro al Golf, Villa Castagna, Villa Razzolini Loredan dando ancora una volta prova della capacità di saper gestire, dopo gli applausi ricevuti ai vernissages della 55.a Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia, importanti eventi e suggestivi menu a più mani, espressione della ricchezza della terra e della cultura trevigiana.

Ed infatti il menu a “12 mani” che, da Treviso, porta con sé il ricordo delle terre di Antonio Canova,sarà strutturato con delle Isole del Gusto caratterizzate da altrettanti prodotti tipici, segno di una forte collaborazione messa in atto con il sistema dei consorzi, delle associazioni e dei produttori dell’agroalimentare tipico di qualità.

Una squadra di grande valore sia per il “sistema impresa trevigiano” che per l’immagine di coesione che si riesce a dare in un evento di portata internazionale, e così, dalla cantina, saranno protagonisti ad Assisi il Consorzio ConeglianoValdobbiadene Prosecco Superiore DOCG ed il Consorzio dei DOCG Asolo Prosecco Superiore e DOCG Montello (vini e territori rappresentati anche dalla famosa rassegna itinerante “ La Primavera del Prosecco” e dalla nascente “Tra Asolo e Montello”) e, dalla dispensa, il Consorzio Tutela Formaggio La Casatella Trevigiana DOP, i Formaggi Bastardo e Morlacco del Grappa di AProLaV, il Fagiolo Borlotto Nano di Levada con l’Az.Agr. Giuliano De Lucchi, la Troticoltura del Sile “Santa Cristina”, la Patata del Piave con OPOVeneto, la Polenta di Mais Bianco Perla con l’istituto Agrario Sartor, i salumi De Stefani, la Zonclada Trevigiana della Pasticceria Ardizzoni ed i succhi di Kiwi Biologico di dell’Az.Agr. Breitenberger.

Solo per le 18.00 di SABATO 10 agosto la mostra su CANOVA sarà aperta gratuitamente al pubblico negli spettacolari saloni del Palazzo di Monte Frumentario di Assisi, che, fondato nel 1633 occupando un edificio risalente alla seconda metà del XIII secolo, fornì un supporto solidale al ciclo agrario: i contadini partecipavano con giornate di lavoro gratuito in occasione della semina e del raccolto e l’esito era conservato come semenze da distribuire ai contadini più poveri. Il palazzo è stato recentemente e splendidamente restaurato dopo la parziale distruzione a seguito del terremoto del settembre 1997. La mostra resterà aperta fino al 6 gennaio 2014. E’ stata promossa dal comune di Assisi, con la collaborazione del Museo di Possagno, ed il sostegno della Fondazione Cassa Risparmio di Perugia, allestimento di Zeno Zoccheddu, presidente ArteInternazionale.

Grazie a quest’originale format anche il pubblico umbro potrà scoprire ed apprezzare questo incontro tra arti, lasciandosi rapire non solo dal gusto, ma anche dalla creatività tutta trevigiana, capace di trasformare il cibo in un’opera da ammirare, gustare e raccontare e, ovviamente, andare poi a scoprire, godendo di tutta l’organizzazione turistica espressa dal ”sistema impresa” della provincia di Treviso anche in questa occasione sostenuto dalla Regione Veneto e dalla Camera di Commercio di Treviso. E’ questo il frutto concreto della collaborazione tra il comune di Assisi e tutte le istituzioni venete, ed in particolare trevigiane, foriera di concreti risultati.

All’inaugurazione saranno presenti il sindaco di Assisi Claudio Ricci, quello di Possagno, Gianni De Paoli, l’on. Giancarlo Galan, Presidente Fondazione Canova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi