Digita una parola o una frase e premi Invio

Pietrasanta Vini d’Autore torna il 18 e 19 maggio, ancora più bella!

PvAWeb-logo14Rieccoci qua, galvanizzati dal grande successo della settima edizione di Terre di Toscana, ad annunciare la seconda puntata di “Pietrasanta Vini d’Autore-Terre d’Italia”, che si svolgerà domenica 18 e lunedì 19 maggio sotto le volte affrescate e suggestive del chiostro della chiesa di S. Agostino, nel cuore della cittadina versiliese, a due passi dal Duomo. Non potevamo che riprovarci, dopo il successo che lo scorso anno ha stupito per primi anche noi, dopotutto a torto: perché se si fanno le cose per bene, selezionando attentamente il palcoscenico dei vignaioli e organizzando con cura ogni dettaglio possibile, il pubblico che ama l’enogastronomia di qualità non ti tradisce, questo è certo. Qui vi attenderanno i protagonisti di un nuovo bellissimo raduno di produttori, risultato di una selezione eclettica, variegata, stimolante e non scontata della viticoltura d’eccellenza, espressione della grande varietà dei territori vocati del nostro Paese.

IF

Quest’anno uscirà rafforzata la pattuglia delle bollicine di Franciacorta, con importanti new entry, torneranno i grandi bianchi di Friuli, Trentino (senza dimenticare le bollicine!) e Alto Adige, gli autoctoni Vermentino (dalla Sardegna alla Toscana alla Liguria), Pigato, Soave, Lugana, Fiano di Avellino e Greco di Tufo. In rosso, sarà di nuovo fortissima la pattuglia delle Langhe dei Barolo e Barbaresco, e arriveranno con entusiasmo nuovi grandi rossi siciliani dall’Etna ma anche dalle zone più vocate del nero d’Avola; poi Rossese di Dolceacqua e Lambrusco (Brut!) Aglianico del Vulture, Cannonau, Amarone, Sagrantino. Oltre, naturalmente, ad una bella compagine “casalinga” proveniente dai più importanti terroir toscani.

Siamo in vena di anticipazioni, ed ecco qua un primo assaggio del bellissimo parterre, ancora da rifinire,  che vi attenderà a Pietrasanta nel maggio prossimo:

IFAdriano Fratelli (Piemonte – Langhe), Bellavista (Lombardia – Franciacorta), Bruna (Liguria – Riviera Ligure di Ponente), Gaspare Buscemi (Friuli – Collio), Ca’ dei Frati (Lombardia – Lugana), Cantina della Volta (Emilia -Modena), Cantina di Sorbara (Emilia – Sorbara), Cantina di Terlano (Alto Adige – Terlano), Cantine Di Marzo (Campania – Irpinia), Cantine Ferrari (Trentino), Casavyc (Toscana – Maremma), Castello di Buttrio (Friuli – Colli Orientali del Friuli), Castello di Neive (Piemonte – Langhe), Colterenzio (Alto Adige), Contadi Castaldi (Lombardia – Franciacorta), Dipoli Peter (Alto Adige – Egna), Drius (Friuli – Collio e Isonzo), Falkenstein (Alto Adige – Val Venosta), Fattoria di Magliano (Toscana – Maremma), Felsina (Toscana – Chianti Classico), Ettore Germano (Piemonte – Langhe), Giacomelli (Liguria – Colli di Luni), Gini (Veneto – Soave), Elio Grasso (Piemonte – Langhe), Grifalco ( Basilicata – Vulture), Gulfi (Sicilia – Pachino), Hartmann Donà (Alto Adige – Merano), I Clivi (Friuli – Collio e Colli Orientali), Il Mosnel (Lombardia – Franciacorta), Ka*Manciné (Liguria – Dolceacqua), La Bellanotte (Friuli – Isonzo), La Fralluca (Toscana – Suvereto), La Montina IF(Lombardia – Franciacorta), La Pietra del Focolare (Liguria – Colli di Luni), Leone De Castris (Puglia – Salento), Le Rocche del Gatto (Liguria – Riviera Ligure di Ponente), Lis Neris ( Friuli – Isonzo), Mora & Memo (Sardegna – Serdiana), Mura (Sardegna – Gallura), Manni Nössing (Alto Adige – Valle Isarco), Paitin (Piemonte – Langhe), Pala (Sardegna – Serdiana), Passopisciaro (Sicilia – Etna), Ermes Pavese (Valle d’Aosta – Morgex), Petra (Toscana – Suvereto), Picchioni Andrea (Lombardia – Oltrepò Pavese), Pietradolce (Sicilia – Etna), Pietroso (Toscana – Montalcino), Pojer & Sandri (Trentino), Pra (Veneto – Soave), Roagna (Piemonte – Langhe), Ronco del Gelso (Friuli – Isonzo), Ruggeri (Veneto – Valdobbiadene), Solaria (Toscana – Montalcino), Suavia (Veneto – Soave), Tenuta Anfosso (Liguria – Dolceacqua), Tenuta Castelbuono (Umbria – Montefalco), Tenuta La Badiola (Toscana – Castiglione della Pescaia), Tenute Cisa Asinari Marchesi di Gresy (Piemonte – Langhe), Torre dei Beati (Abruzzo – Loreto Aprutino), Traerte-Vadiaperti (Campania – Irpinia), Travaglini (Piemonte – Gattinara), Vajra (Piemonte – Langhe), Venica & Venica (Friuli – Collio), Zenato (Veneto – Lugana e Valpolicella)

Vi aspettiamo dunque in tanti anche quest’anno. Seguiteci sul sito dell’evento, sulla pagina facebook e su twitter per essere continuamente aggiornati su quello che prenderà definitiva forma la mattina di domenica 18 maggio.

PS: ancora non si è smorzata l’eco delle bellissime giornate di Terre di Toscana. E l’anima dell’evento, certi momenti e certi protagonisti, sono stati fissati in questo bellissimo video che ci ha regalato Antonio Cavallini. Grazie!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
)

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi