Digita una parola o una frase e premi Invio

Vini di mare, vini da amare: la Costa Toscana presenta i suoi gioielli

Cosa hanno in comune gli oltre 80 viticoltori divisi tra Lucca, Massa Carrara, Pisa, Livorno e Grosseto? A parte la toscanità, l’altro punto di unione si chiama Anteprima Vini della Costa Toscana. L’annuale vetrina dei produttori dell’Associazione Grandi Cru, attesa per sabato 10 e domenica 11 maggio al Real Collegio, nel centro storico di Lucca. Piccole produzioni e grandi tenute, storie appena abbozzate e radici robuste e lontane nel tempo che hanno segnato la fortuna mondiale della produzione enologica toscana. Vini emozionanti e piatti spettacolari in un percorso che si snoda tra paesaggi mozzafiato e produzioni dal carattere unico e irripetibile. Un appuntamento immancabile per assaggiare oltre quattrocento etichette, fra vini “en primeur” (per quest’anno è di scena la vendemmia 2013, che dopo l’affinamento in botte prima e in bottiglia poi, darà vita, con il giusto invecchiamento, a prodotti eccellenti) e bottiglie già regolarmente in commercio. Oppure per degustare i campioni di intere annate aspettando che escano sul mercato, deliziandosi a fare pronostici in vista, tra qualche anno, della definitiva maturazione. E nel gioco degli abbinamenti tra piatti magistralmente eseguiti e bicchieri dal gusto rotondo, ci si potrà muovere da una sala all’altra alla ricerca di prodotti raffinati e ricercati o dell’etichetta nota. Insomma, è l’”altra Toscana” del vino, specchiata sul mare, a presentare il meglio della produzione enologica del territorio.

L’edizione 2014, con tutte le novità della 13° edizione, è stata presentata questa mattina a Palazzo Boccella dalla presidente dei Grandi Cru, Ginevra Venerosi Pesciolini e da Oliviero Toscani, nella duplice veste di fotografo universalmente riconosciuto e produttore della costa toscana. Spetterà a lui, infatti, inaugurare la due giorni, con la presentazione del libro “I Sessantacinque grandi dei Cru della Costa Toscana”, dedicato ai produttori della costa. Un racconto di parole, tracciate dal giornalista Francesco Merlo e Salvatore Settis, e di fotografie, scattate proprio da Toscani.

Un accostamento non casuale, quello che lega questo storico Palazzo Cinquecentesco, disposto sul bel colle di San Gennaro, ad Anteprima Vini: proprio qua, infatti, a settembre prossimo, partirà la Scuola in Management dell’Accoglienza e Discipline Enogastronomiche (MADE), che durante il week-end al Real Collegio presenterà i corsi e le proprie specialità.

Il programma. Due giornate piene, dunque, per immergersi nell’incredibile varietà della produzione enologica costiera, con la novità che per quest’anno l’orario di apertura del chiostro centrale, nella sera del sabato, verrà esteso fino alle 23, per una serata-evento con degustazione dei vini della Costa, aperitivo gastronomico, musica e prodotti tipici del territorio. Le ottanta cantine coinvolte arriveranno dalle province di Lucca, Pisa, Livorno, Grosseto e Massa Carrara, unendosi nella fattispecie ad un territorio ospite: quest’anno i vini del Cammino di Santiago, la Galizia e i suoi quasi cento vitigni autoctoni, una Spagna ‘antica’ tra valli ed oceano. Oltre a una ricca mostra-mercato con artigiani alimentari di qualità e all’enoteca interna per acquistare le bottiglie preferite, c’è un nutrito programma di degustazioni guidate da esperti del settore. I laboratori spazieranno dalla Spagna “celtica e oceanica” ai vini che hanno fatto la storia della costa passando attraverso la musica d’autore (SwingWine: un concerto-laboratorio tra vino e musica dal vivo) per un finale effervescente con una “Verticale” di Franciacorta. I seminari vengono organizzati in collaborazione con la sezione AIS di Lucca.

La manifestazione prosegue poi con un risalto importante per la parte gastronomica, con la presenza di show-cooking, che vedranno esibirsi ai fornelli grandi nomi della ristorazione regionale e nazionale. Si tratta di un piccolo viaggio intorno al mondo visto attraverso le esperienze di importanti cuochi stellati: “Andata e ritorno: Chef Toscani nel mondo, Chef del Mondo in Toscana”. Ecco il nome del percorso, che vedrà direttamente da New York, il lucchese Cesare Casella della Salumeria Rosi; spazio anche per lo stile, la creatività e la tradizione di Valentino Cassanelli del Principe di Forte dei Marmi, da Modena a Londra, da Milano fino alla Costa Versiliese, accompagnato dal Sommelier Sokol Ndreko; il Diavolo e l’Acqua Santa: Igles Corelli e Loretta Fanella, da Villa Rospigliosi di Spicchio (Pistoia). E ancora: dal cuore della Brianza, la due Stelle-Michelin Enrico Bartolini (Dèvero, Cavenago – provincia di Monza e Brianza), con la partecipazione del Sommelier del Devero, Pino Savoia; mentre racconterà la sua esperienza nel mondo attraverso un viaggio che tocca le Corti Reali di Giordania, Arabia Saudita e Lussemburgo, lo chef toscano Michele Martinelli della Locanda Martinelli di Nibbiaia (Livorno).

Sarà Eleonora Cozzella, giornalista dell’Espresso ed esperta di Food & Wine a condurre gli incontri con gli Chef. E, per finire, un tocco di gelato, grazie alla professionalità e all’esperienza di Gianfrancesco Cutelli, della Gelateria De’ Coltelli (Pisa e Lucca) e di Mirko Tognetti, della Cremeria Opera di Lucca.

Infine “Aspettando…Anteprima Vini”. Un preassaggio dell’evento può essere gustato da ora fino al 9 maggio in 43 ristoranti della Lucchesia che aderiscono a Vetrina Toscana: da Lucca alla Piana, dalla Garfagnana alla Versilia, il territorio si esprime con menù studiati appositamente per esaltare i vini della Costa.

Informazioni. Anteprima Vini della Costa Toscana è un evento organizzato dall’Associazione Grandi Cru della Costa Toscana (www.grandicru.it) con il sostegno di Comune di Lucca, Provincia di Lucca, Camera di Commercio di Lucca, Camera di Commercio di Pisa, Confcommercio, Confesercenti, VetrinaToscana, Fondazione Banca del Monte, Strada del vino e dell’olio Lucca Montecarlo Versilia, Fondazione Palazzo Boccella, Suola MADE, sponsor: Cassadi Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, Fondazione Bertarelli, Il Ciocco,Tagetik, Porsche.

Il costo di ingresso – comprensivo dell’assaggio di tutti i vini – è di 20 euro, di 15 per soci Ais, Fisar, Onav e Slow Food, gratuito per gli operatori di settore (enoteche, ristoranti, wine-bar, distributori, agenti, importatori) previa consegna di biglietto da visita.

Per aggiornamenti in tempo reale relativi al calendario dell’Anteprima 2014 e all’elenco di tutte le cantine aderenti è possibile visitare il sito www.anteprimavini.com, oppure iscriversi sulla pagina FaceBook dei Grandi Cru al link www.facebook.com/pages/Grandi-Cru-della-Costa-Toscana/162667263785739 cliccando sul tasto “mi piace”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi