Domenica e lunedì torna Pietrasanta Vini d’Autore-Terre d’Italia, e vi aspettiamo in tanti!

Di • 15 mag 2014 • Rubrica: Senza categoria 3 commenti
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

PvAWeb-logo14Dopo il successo della prima edizione non potevamo che riprovarci. Lo sappiamo, forse si dice sempre così, ma stavolta è davvero così: unaaffluenza di appassionati e di operatori del settore come quella dell’anno scorso non ce l’aspettavamo proprio. E sbagliavamo, perché quando i contenuti ci sono, quando dietro le parole non c’è fuffa ma sostanza, le persone comprendono. E partecipano. Quindi, c’è la magia di Pietrasanta, che in questo periodo si prepara a diventare quello che è stato negli ultimi anni, il borgo forse più attrattivo della Versilia, appartato dalla folla “marittima” e denso di suggestioni artistiche. E poi c’è la bellezza del luogo, il Chiostro di Sant’Agostino che il Comune ci ha messo a disposizione senza esitazioni nel momento in cui ci ha proposto di inventare questo nuovo evento, nel quale potrete ammirare, magari con il calice in mano, i suggestivi cavalli del celebre scultore messicano Gustavo Aceves. Ma, soprattutto ci sono loro, i vignaioli che arrivano da tutta Italia, invitati in base aduna selezione rigorosa ed accurata, ma anche eclettica e non scontata.

DSCN0971Ad aspettarvi ci saranno quindi 70 cantine ed oltre 350 etichette, con alcune vecchie annate in degustazione il lunedì, lunedì che alle 15 proporrà anche una bella degustazione sui vini della Loira, ad ingresso libero su prenotazione il giorno stesso. E in scena andranno le Langhe del Barolo e del Barbaresco ma anche il Nord Piemonte del Gattinara, l’eleganza dei vini di montagna della Val d’Aosta, i bianchi (e i rossi) friulani di Collio, Colli Orientali e Isonzo, quelli trentini ed altoatesini, tante bollicine dalla Franciacorta ma anche un big del Trentodoc e un grande emergente dall’Oltrepò pavese. Poi la Liguria del Vermentino dei Colli di Luni, della Riviera del Pigato e dei Rossese di Dolceacqua, la Sicilia dell’Etna e del Nero d’Avola, l’Umbria del Sagrantino e l’Abruzzo del Montepulciano, il mosaico veneto della Valpolicella, del Soave, del Lugana, del Prosecco. La grande terra irpina, la Puglia, il Vulture lucano e la Sardegna del Vermentino e del Cannonau, l’Emilia del Lambrusco (d’autore!)  e un tocco di Toscana, fra Montalcino e Maremma, Chianti Classico e Val di Cornia. Senza dimenticare la terra versiliese.

Tutto questo potrà essere assaggiato, conosciuto e apprezzato con i 20 euro del biglietto, ridotti a 15 per i soci delle associazioni sommelier, Slow Food, Go Wine e Touring Club, dalle 11,3o alle 19,30 della domenica, dalle 11,30 alle 18,30 del lunedì. Tutte le informazioni, naturalmente, sul sito dell’evento, qui la lista dei vini e vignaioli, aggiornamenti continui su facebook e twitter,

Per arrivare a Pietrasanta potete percorrere l’Aurelia e la incontrerete agilmente fra Viareggio e Massa, oppure uscire al casello  “Versilia”  dell’autostrada A12 Genova-Livorno e seguire le indicazioni stradali. Arrivati nella centrale Piazza del Duomo, ad un passo vedrete la Chiesa di S. Agostino con il chiostro di fianco. La festa del vino italiano è lì!

Vi aspettiamo in tanti!

Share
Parole chiave: ,

3 commenti »

  1. Salve posso avere il link dove scaricare il coupon dello sconto?

  2. Lo sconto per gli abbonati (http://www.acquabuona.it/notiziario/) si riceve per posta elettronica. Ultima spedizione venerdì 16.

  3. [...] Link: http://www.acquabuona.it/2014/05/domenica-e-lunedi-torna-pietrasanta-vini-dautore-terre-ditalia-e-vi… [...]

Lascia un commento