Digita una parola o una frase e premi Invio

Pietrasanta Vini d’Autore, e tre! Ci vediamo il 17 e 18 maggio

PvAWeb-logo15E così, la scommessa chiamata “Pietrasanta Vini d’Autore-Terre d’Italia”, vinta nei primi due anni, si rinnova. L’evento torna, bello come i precedenti (anzi, ci speriamo e ci contiamo: ancora di più) e si svolgerà domenica 17 e lunedì 18 maggio sotto le suggestive volte affrescate del chiostro della chiesa di S. Agostino, nel cuore della cittadina versiliese, a due passi dal Duomo.

Qui vi attenderanno i protagonisti di un nuovo bellissimo raduno di produttori, risultato di una selezione eclettica, variegata, stimolante della viticoltura d’eccellenza, espressione (non scontata) della grande varietà dei territori vocati del nostro Paese.

IFAncora in evidenza la pattuglia delle bollicine di Franciacorta, con importanti new entry, torneranno i grandi bianchi di Friuli, Trentino (senza dimenticare, anche qui, i grandi spumanti!) e Alto Adige, gli autoctoni Vermentino (dalla Sardegna alla Toscana alla Liguria), Pigato, Soave, Lugana, Verdicchio dei Castelli di Jesi, Fiano di Avellino e Greco di Tufo. In rosso, sarà di nuovo fortissima la pattuglia delle Langhe dei Barolo e Barbaresco, e arriveranno con entusiasmo nuovi grandi rossi siciliani; poi Lambrusco (Brut!) Aglianico del Vulture, Cannonau, Amarone, Sagrantino. Oltre, naturalmente, ad una bella compagine “casalinga” proveniente dai più importanti terroir toscani.

Ecco il bellissimo parterre che vi attenderà a Pietrasanta il 17 e 18 maggio prossimi:

IFAdriano Marco e Vittorio (Piemonte – Langhe), Balestri Valda (Veneto – Soave), Baracchi Winery (Toscana-Cortona), Barone Pizzini (Lombardia – Franciacorta), Bellavista (Lombardia – Franciacorta), Bindella (Toscana – Montepulciano), Brezza Giacomo e Figli (Piemonte- Langhe), Ca’ dei Frati (Lombardia-Lugana), Ca’ Maiol (Lombardia – Lugana), Cantina della Volta (Emilia – Modena), Cantina di Carpi e Sorbara (Emilia – Sorbara), Cantina di Terlano (Alto Adige – Terlano), Cantina Tramin (Alto Adige – Termeno), Cantine Di Marzo (Campania – Irpinia), Cantine Ferrari (Trentino), Castello Bonomi (Lombardia – Franciacorta), Castello di Buttrio (Friuli – Colli Orientali del Friuli), Castello di Neive (Piemonte – Langhe), Clarabella (Lombardia – Franciacorta), Colterenzio (Alto Adige), Contadi Castaldi (Lombardia – Franciacorta), Criolin (Piemonte – Monferrato), Drius (Friuli – Collio e Isonzo), Fattoria dei Barbi (Toscana – Montalcino), Fattoria di Magliano (Toscana – Maremma), Firriato (Sicilia), Forlini Cappellini (Liguria – Cinque Terre), Giacomelli (IFLiguria-Colli di Luni), Gini (Veneto – Soave), Grifalco (Basilicata – Vulture), Hartmann Donà (Alto Adige – Merano), I Clivi (Friuli – Collio e Colli Orientali), Il Mosnel (Lombardia – Franciacorta), La Bellanotte (Friuli – Isonzo), La Fralluca (Toscana – Suvereto), La Pietra del Focolare (Liguria – Colli di Luni), La Viarte (Friuli – Colli Orientali), Leone De Castris (Puglia – Salento), Lis Neris (Friuli – Isonzo), Masciarelli (Abruzzo), Monte del Frà (Veneto – Custoza, Lugana e Valpolicella), Mora & Memo (Sardegna – Serdiana), Negro Angelo e Figli  (Piemonte – Langhe e Roero), Luigi Oddero & Figli (Piemonte – Langhe), Pala (Sardegna – Serdiana), Petra (Toscana – Val di Cornia), Piancornello (Toscana-Montalcino), Picchioni Andrea (Lombardia – Oltrepò Pavese), Pievalta (Marche – Castelli di Jesi), Podere Sapaio (Toscana – Bolgheri), Pojer & Sandri (Trentino), Prà Graziano (Veneto – Soave), Roagna (Piemonte – Langhe), Ruggeri (Veneto – Valdobbiadene), Marco Sara (Friuli – Colli Orientali), Sobrero Francesco (Piemonte -Langhe), Sordo Giovanni (Piemonte – Langhe), Tenuta Castelbuono (Umbria – Montefalco), Tenuta La Badiola (Toscana – Castiglione della Pescaia), Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Gresy (Piemonte – Langhe), Torre dei Beati (Abruzzo – Loreto Aprutino), Traerte-Vadiaperti (Campania – Irpinia), Travaglini (Piemonte- Gattinara), Vajra (Piemonte – Langhe), Venica & Venica (Friuli – Collio), Ventolaio (Toscana-Montalcino), VisAmoris (Liguria – Riviera Ligure di Ponente).

Vi aspettiamo dunque in tanti anche quest’anno. Seguiteci sul sito dell’evento, sulla pagina facebook e su twitter per essere continuamente aggiornati su quello che prenderà definitiva forma la mattina di domenica 17 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi