Digita una parola o una frase e premi Invio

San Giovanni, Lucca e la biodinamica, il 24 giugno

SAN GIOVANNI, LUCCA E LA BIODINAMICA
Mercoledì 24 giugno ore 17.30
presso
Fattoria Sardi Giustiniani
Località Monte San Quirico, Via della Maulina, 747 – 55100 LUCCA

La Lucchesia è un territorio ad alta vocazione rurale, in cui non si trovano cantine sociali o grandi
gruppi industriali ma solo vignaioli, aziende di piccole dimensioni che hanno un rapporto stretto con la terra e la
sua salute. È l’unica zona d’Italia in cui oltre la metà dei produttori di vinosegue i dettami
dell’agricoltura biodinamica, una pratica agricola ispirata agli insegnamenti del filosofo Rudolf Steiner, che si
basa su principi di rispetto del territorio e che evita l’uso di pesticidi, diserbanti e molecole chimiche in genere.
Verrà presentato un territorio votato storicamente all’indipendenza che proprio grazie alla biodinamica sta
facendo rete in maniera spontanea, sottolineando come questa sia una pratica che porta alla condivisione, al
confronto e alla crescita comune. Una pratica agricola sostenibile in modo completo, per l’economia, il
paesaggio, la biodiversità, l’agricoltura e la salute.

Biodinamica intesa come mezzo, non come fine. Un mezzo straordinario che permette di nutrire, di preservare
la bellezza del paesaggio, di mantenere vivi i suoli e di garantire un equilibrio prezioso di cui facciamo parte tutti.

PROGRAMMA

17,30 – Lucca, la biodinamica e l’arte dell’equilibrio
Relatori: Federico Martinelli (Az. Agricola Nicobio), Saverio Petrilli(Tenuta di Valgiano), Giuseppe
Ferrua (Fabbrica di San Martino) e Gabriele da Prato (Podere Concori)
19,00 – Assaggio vini dei vignaioli presenti accompagnati dai salumi e dalle preparazioni di Michelangelo Masoni (Macelleria Masoni – Viareggio), Maestà della Formica, Azienda Casearia Marovelli, Croco e Smilace e dei ristoratori lucchesi: Antica Locanda dell’Angelo, Antica Locanda di Sesto, Diavoletti, Giglio, Imbuto, Osteria del manzo, Locanda di Mezzo, Locanda Vigna Ilaria, Mecenate, Osteria dello Stellario, Pec, Punto, Ristorante Serendepico, Vecchio Mulino.

19,30 – Apertura al pubblico (€10) per assaggio vini e cibo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi