Digita una parola o una frase e premi Invio

Lieviti d’Autore, pizza di qualità e birra artigianale protagoniste di una bella festa


lda-fotogruppoFra i movimenti di idee più interessanti che animano il ribollente mondo dell’enogastronomia italiana vanno annoverati sicuramente quello sulla pizza di qualità e quello sulla birra artigianale. Da una parte una preparazione, universalmente apprezzata e che esercita una attrazione “ancestrale” ma spesso mortificata da ingredienti scadenti e cotture sbagliate; dall’altra una bevanda antica e piacevolissima ma che è largamente dominata da una produzione industriale e bevuta senza pensar troppo a cosa c’è nel bicchiere.

pizze_ldaAllora, perché non costruire un’occasione che potesse servire da approfondimento e presa di coscienza e perché no, da rivelazione dell’autentico godimento che possono provocare una pizza ottenuta da farine ben scelte, materie prime di qualità e lievitazioni accurate, e una birra risultato della passione e della competenza di intelligenti artigiani?

Questo si sono chiesti Leonardo Mazzanti, che nella nostra “squadra” è quello inguaribilmente appassionato di birra e Massimo Giovannini, pizzaiolo di razza nella sua Apogeo a Pietrasanta. Et voilà, ecco pensata Lieviti d’Autore.

Poco tempo a disposizione e dunque lavoro frenetico, e ne è venuta fuori una bella festa, una domenica e lunedi di grande successo con mille pDSCN5751resenze circa, i pizzaioli a preparare in diretta i loro capolavori rotondi e i birrifici a spillare e a spiegare le loro ricette a base di malti e di luppoli ad un pubblico di famiglie e di giovani, composto ed interessato, che si è poi rilassato fino a tardi sulle panche nel grande giardino, accompagnato dalla musica live.

Nel frattempo, il bravissimo Simone Cantoni spalancava universi di conoscenza con i suoi laboratori, e la tavola rotonda sulla pizza si rivelava un grande momento di autocoscienza in cui è trasparito chiaramente l’orgoglio di chi considera questa preparazione non una via sicura per il guadagno facile ma un modo di esprimere la propria passione e la propria bravura.

DSCN5741Ed eccoci ai ringraziamenti verso chi ha reso possibile Lieviti d’Autore. I nostri pizzaioli top, che oltre a Massimo Giovannini erano Graziano Monogrammi (e moglie!) di La Divina Pizza di Firenze, grande maestro dell’impasto “alla romana”, Paolo Pannacci de Lo Spela di Greve in Chianti, autore di sopraffine pizze gourmet e Giovanni Santarpia, napoletano approdato a Tavarnelle Val di Pesa col il suo Palazzo Pretorio (ma ce lo danno in arrivo a Firenze, sua la migliore Margherita a detta dei colleghi); i nostri birraioli artigianali, il lucchese Birrificio Brùton, i versiliesi Birrificio degli Archi e Birrificio del Forte, i pisani Julia63 (birrificio agricolo, ossia lavora materie prime proprie) e La gilda dei nani birrai, il massese Birrificio Apuano e il garfagnino La Petrognola (che, manco a dirlo, utilizza anche il farro.)

Ringraziamo tutti gli sponsor: Valoriani con i suoi forni a legna che sono una vera bomba, il Molino Quaglia con le sue preziose farine Petra, Rastal per i bicchieri, Artlatte per le mozzarelle, Imperfecto con le sue belle magliette.

E poi, oltre al già citato Simone Cantoni che ci ha illuminato con la sua sapienza, un ringraziamento particolare va a Simone Nannipieri dell’agenzia di comunicazione dell’enogastronomia Winetrade che ha curato la grafica dei supporti cartacei e il sito web dell’evento, e con i quali a questo punto inizia un proficuo rapporto di collaborazione per i nostri classici eventi.

E, a proposito, è tempo di cominciare a pensare a Terre di Toscana 2016, che si annuncia per il 28 e 29 febbraio all’Una Hotel di Lido di Camaiore. Mettete già le date in agenda!

Di nuovo, grazie a tutti. È stata una bella festa.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

La foto di gruppo è di Veronica Gaido

galleria fotografica

2 Comments

  • Ale ha detto:

    Ho trovato l idea e la realizzazione della manifestazone molto interessante e carina, per cui vi faccio i complimenti e mi auguro che la riuscita dell’appuntamento vi faccia proseguire nella ricerca di nuovi progetti.
    Ovviamente senza trascurare quello che già state facendo

    grazie ancora per la bella serata
    Ale

  • Riccardo ha detto:

    Ebbravi!!!
    Una gran bella idea … ve la posso copiare? Magari riuscissi a organizzare un evento analogo nel mio territorio 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi