Digita una parola o una frase e premi Invio

Chianti Classico Collection: uno sguardo indietro, fra Riserve e Gran Selezioni

chianti-classico-collection-2FIRENZE – Uno degli aspetti più intriganti  della sessione di assaggi organizzata dal Consorzio del Chianti Classico (e, se ci possiamo permettere, comunicato in modo meno enfatico di quanto meriterebbe) è la presenza di una “onda lunga” di etichette di annate precedenti rispetto all’ultima immessa in commercio.

È molto interessante, e per certi versi anche importante, avere consapevolezza delle capacità di evoluzione di un vino che potenzialmente può rimanere in cantina per qualche anno, soprattutto per quanto concerne le tipologie  più ambiziose come il Riserva e la recentemente introdotta Gran Selezione.

È vero che nel vino, come nella vita, ognuno invecchia in modo diverso, ma sono appunto le potenzialità che possono in questo modo essere saggiate. Ebbene, quello che traspare dagli assaggi sparsi che seguono è che in molti casi i vini procedono nel corso degli anni integri, vitali ed anzi migliorati dallo smussarsi di angoli che spesso caratterizzano le fasi iniziali della loro vita e che sistematicamente, chi non sa aspettare, si ritrova nel bicchiere. I colori che rimangono giovanili battono quelli precocemente evoluti, l’energia non manca, la chiarezza e la piacevolezza aromatica neanche, il fascino “schietto” che nobilita questo antichissimo vino neppure.

chianti-classico-collection-1Va detto, ma è cosa ormai abbastanza nota, che quello che più spesso ne limita il fascino dopo qualche anno è un uso discutibile del legno in fase di vinificazione ed invecchiamento. Un legno che alla fine talvolta diventa l’unico protagonista sulla scena. Purtroppo, in più di un caso, protagonista poco accattivante.

Note di degustazione

Annata 2012

Chianti Classico Montemaggio 2012 – Fattoria di Montemaggio
Ampio, elegante, su persistenti note di frutta rossa. Leggero al palato, è teso e succoso.

Chianti Classico La Tradizione 2012 – Fattoria Poggiopiano
Bel respiro al naso, intenso, ampio, persistente. Polpa di frutto in evidenza in una bocca vellutata, con bella acidità integrata che fornisce vibrazioni fini alla beva fino ad un finale marcato nel retrogusto dal rovere.

Chianti Classico 2012 – Fontodi
Colore porpora vivo; naso fine e delicato più che di impatto, va comunque in buona progressione al palato, terminando molto brillante.

Chianti Classico 2012 – Le Cinciole
Naso pieno di polpa di frutto rosso con un sensibile contributo speziato. Al palato anche accenni vegetali e di erbe aromatiche.

Chianti Classico 2012 – Lornano
Naso dolce, opulento, con tratti boschivi.  Beva matura nei toni, in leggero deficit di freschezza, in calo verso il finale.

Chianti Classico 2012 – San Vincenti
Bella eleganza in un naso floreale e persistente. Buona scorrevolezza ma impatto aromatico un tantino limitato.

Chianti Classico 2012 – Villa di di Geggiano
Elegante e levigato al naso. Carattere coerente della beva, dove però si avverte un rovere che ancora si fa sentire. Insomma, da attendere ancora.

Annata 2011

Chianti Classico 2011 – Castell’in Villa
Tanta dolcezza di frutto in un olfatto intenso e persistente. In bocca è denso, spesso, ricco di polpa e sostanza.

Chianti Classico 2011 – Castello di Cacchiano
Frutto dolce confermato in una beva vellutata, piena, dal carattere maturo. Buona lunghezza e influenza del rovere nel finale.

Chianti Classico Tagliafune 2011 – Villa Montepaldi
Naso interessante, pungente e penetrante, anche boschivo. Un buon ingresso in bocca segnato da spunti di menta e liquirizia prelude ad una beva agile, dalle belle vibrazioni, termina anche succoso, con una bella “frustata” nel finale e chiusura lunga.

Chianti Classico Massoli 2011 – Villa Montepaldi
Il colore demota già una certa evoluzione; partenza in bocca incerta, riscattata però da una bella progressione gustativa. Lascia un retrogusto di foglia di tè.

Chianti Classico 2010 – Solatione
Dolcezza di frutta rossa e del rovere ben integrati. Anche la beva mostra un carattere maturo, ha bella tenuta e anzi finisce in crescendo.

Riserva 2012

chianticlassico2014_6Chianti Classico Riserva 2012 – Brancaia
Naso aperto ed elegante, fresco e persistente, confermato in una beva scorrevole, di buona freschezza e in un finale convincente.

Chianti Classico Riserva 2012 – Capannelle
Frutto polposo e molto elegante al naso; il palato, dopo un attacco incerto, si conferma di spiccata finezza e si smorza lentamente

Chianti Classico Riserva Caparsino 2012 – Caparsa
Eleganza e profondità caratterizzano un bell’olfatto levigato. Bocca più matura, caratterizzata da un rovere che progressivamente conquista la scena.

Chianti Classico Riserva Doccio a Matteo 2012 – Caparsa
Tabacco biondo e frutta rossa matura in primo piano al naso. Ingresso in bocca all’insegna della freschezza e di un frutto ben esposto anche se la beva non è priva di una qualche astringenza.

Chianti Classico Riserva 2012 – Castellinuzza e Piuca
Frutto rosso dolce e levigato al naso; al palato gradevole per scorrevolezza, nerbo, freschezza e persistenza. Notevole bevibilità.

Chianti Classico Riserva 2012 – Castello d’Albola
Elegante al naso e compatto, pieno nella beva; anche freschissimo nel finale.

Chianti Classico Riserva 2012 – Castello della Paneretta
Naso elegante, intenso e persistente su toni balsamici. In bocca, il rovere appare un tantino aggressivo.

Chianti Classico Ser Lapo Riserva Privata 2012 – Castello di Fonterutoli
Bella eleganza in un olfatto vitale, confermata in una beva progressiva e al contempo succosissima.

Chianti Classico Riserva Vigna Casi 2012 – Castello di Meleto
Erbe aromatiche e toni balsamici dominano un olfatto che precede un ingresso in bocca lieve, vegetale, di buona scorrevolezza. Finale ispido e un tantino svuotato, anche se fresco e succoso.

Chianti Classico Riserva 2012 – Castello di Radda
Bel frutto rosso ben espresso e persistente. Conferma al palato, dove la beva è ampia, saporita e compatta.

Chianti Classico Riserva Coltassala 2012 – Castello di Volpaia
Naso investito da una bella “ventata” profumata. La beva tiene botta da par suo, fragrante e percussiva.

Chianti Classico Riserva Vignetti La Selvanella 2012 – Fattorie Melini
Colore porpora giovanile, sfoggia un naso denso e profondo. Solidità, impatto aromatico ed anche una bella succosità nel finale.

Chianti Classico Riserva Levigne 2012 – Istine
Bella veste rubino limpido; naso impeccabile, arioso ed elegante. In bocca leggero, forse non saporitissimo, ma fresco e pungente.

Chianti Classico Riserva 2012 – Lamole di Lamole
Naso fresco, floreale, di bella persistenza. Bella beva compatta, potente e vibrante.

Chianti Classico Riserva Poggio A’ Frati 2012 – Rocca di Castagnoli
Belle suggestioni in un naso persistente, fatte di sottobosco e terra umida. In bocca è scorrevole, agile, fresco, con un  finale lungo ed espressivo.

Chianti Classico Riserva Monsenese 2012 – San Leonino
Naso dolce ma composto, senza eccessi; bella densità e trama vellutata, anche se alla lunga il rovere appiattisce il profilo gustativo

Chianti Classico Riserva 2012 – Vecchie Terre di Montefili
Toni canditi caratterizzano il quadro olfattivo. Meglio in bocca, di bella polpa e setosità.

Riserva 2011

Chianti Classico Riserva 2011 – Badia a Coltibuono
Frutto maturo, potente, persistente al naso. Compatto e saporito al gusto, con un rovere presente e ben integrato.

Chianti Classico Riserva Lucarello 2011 – Borgo Salcetino
Naso elegante e levigato. La beva conferma i toni lievi, ariosi, è fresca e saporita.

Chianti Classico Riserva Le Bocce 2011 – Fattoria Le Bocce
Piacevole frutto rosso persistente e ribadito in una trama di bocca tesa, fresca, anche se forse un po’ in calando e con apporto del rovere in evidenza soprattutto nel finale, annunciato da spunti di cioccolato al latte e tabacco.

Chianti Classico Riserva 2011 – Nittardi
Colore porpora giovanile e approccio olfattivo sul registro floreale, accompagnato da note di ribes rosso e melograno. Carattere ribadito in un gusto fresco, pimpante e succoso.

Chianti Classico Riserva 2011 – Querciabella
Naso elegante e bocca vellutata, setosa, dalle vibrazioni fini. Buono.

Riserva 2010

Chianti Classico Riserva 2010 – Castell’in Villa
Frutta rossa elegante e profonda in un naso di bella persistenza. Bocca bella ed elegante, progressiva, tesa e fresca.

Chianti Classico Riserva Montemaggio 2010 – Castello di Montemaggio
Naso arioso, molto persistente. Bella tenuta di bocca, vellutata e cremosa. Bel finale in freschezza.

Chianti Classico Riserva 2010 – Solatione
Balsamico, profondo e persistente al naso. Al palato si avverte una tessitura impalpabile a fronte di un impatto aromatico notevole. Vino invitante e godibile, molto buono.

Riserva 2006

Chianti Classico Riserva 2006 – Castello di Ama
Elegante, mette in evidenza al naso note di sottobosco; la beva è scorrevole, spedita, leggera, che si rinfresca nel finale ampio e succoso.

Gran Selezione 2011

Chianti Classico Gran Selezione Badia a Passignano 2011 – Antinori nel Chianti Classico
Colore fitto e olfatto improntato sulla confettura di frutti rossi; carattere che si conferma in una bocca saporita.

Chianti Classico Gran Selezione Vigna del Capannino 2011 – Bibbiano
Naso brillante, intenso e persistente. Beva vellutata, scorrevole, cremosa e saporita, con un garbato apporto aromatico del rovere.

Chianti Classico Gran Selezione 2011 – Castello di Radda
Naso balsamico, fresco e intenso; morbido e un tantino appesantito dal rovere al gusto, che influenza anche la piacevolezza tannica del finale.

Chianti Classico Gran Selezione Stielle 2011 – Rocca di Castagnoli
Olfatto elegante, aristocratico e persistente. Bella anche la bocca, fresca, larga, che riesce ad esplodere nel finale. Buono.

Chianti Classico Gran Selezione 2011 – Tenuta di Lilliano
Floreale ed elegante al naso. Bella conferma al gusto: teso, succoso e progressivo.

Chianti Classico Gran Selezione Riserva di Monna Lisa 2011 – Vignamaggio
Compatto e profondo in un naso di buona eleganza, sfoggia una beva succosa e percuttiva, piacevolmente contrastata.

Chianti Classico Gran Selezione Colonia 2011 – Fèlsina
Al naso un frutto polposo è accompagnato da sfumature di caffè; la beva è morbida e saporita, e va anche in progressione. Finale ampio e vibrante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi