Vini d’Autore-Terre d’Italia, la quinta edizione si avvicina. Ecco i produttori e i vini in degustazione!

Di • 29 Mar 2017 • Rubrica: L'evento
Stampa questo articolo

img_1570A circa due mesi dalle date dell’evento (21 e 22 maggio) eccolo qua, nella apposita pagina del sito dedicato, il parterre della V edizione di Vini d’Autore-Terre d’Italia.

Basta dargli un’occhiata per comprendere che varrà veramente la pena raggiungere le affascinanti e luminose sale dell’Una Hotel Versilia (lo stesso di Terre di Toscana), sul lungomare di Lido di Camaiore, per incontrare 80 produttori provenienti da tutto lo stivale ed assaggiare oltre 400 vini  in rappresentanza dei territori più vocati del nostro Paese.

Varrà la pena, insomma, perché potrete fare la conoscenza di una prestigiosa, eclettica e per niente scontata compagine di vignaioli che arriveranno per raccontare i loro territori e i loro vini in una perfetta sintesi fra cultura materiale e godimento “ludico-pagano”, ciò che contraddistingue da sempre i nostri eventi. Vini che potrete già iniziare a pregustare visitando questa pagina del sito.

img_1561Giusto per avere un’idea di quello che troverete, vi basti pensare che, vista la bella stagione alle porte, saranno i bianchi e le bollicine a costituire una voce importante: dalla forza espressiva e dall’eleganza dei vini del Trentino, dell’Alto Adige e del Friuli, fino ad alcuni portavoce esclusivi di contesti territoriali che hanno già dimostrato da tempo di poter competere ad armi pari: i Greco e Fiano campani, i Vermentino sardi, toscani e liguri, i Verdicchio dei Castelli di Jesi, i bianchi siciliani, i Pecorino piceni o abruzzesi, e magari certi meravigliosi Riesling piemontesi…. E, poi, le bollicine: Franciacorta, Oltrepò Pavese, Valdobbiadene e, udite udite, Versilia. Senza dimenticare i golosissimi Lambrusco (anche in versione Brut!) e la bella ed intrigante novità di quest’anno, ossia gli interessantissimi (e buonissimi) Moscato d’Asti (anche in versione secca), veramente d’autore.

img_1555Ma non mancheranno di certo i grandi rossi. La bella pattuglia di Langa sfoggerà le massime espressioni dell’uva nebbiolo provenienti dai rispettivi territori d’elezione di Barolo, Barbaresco e Roero, che conviveranno con alcune “chicche” provenienti dal Monferrato e dal Nord Piemonte. Ad essi si uniranno i frutti dei grandi vitigni da nord a sud: gli Aglianico del Vulture dalla Basilicata, i Negroamaro e i Primitivo dalla Puglia, i Taurasi campani, i Cannonau dalla Sardegna, i Pinot Nero e i Lagrein altoatesini. Last but not least, la bella rappresentanza della regione ospitante, la Toscana: dalle zone più celebri e celebrate (Montalcino, Montepulciano, Chianti Classico, Bolgheri, San Gimignano, Maremma) a quelle emergenti (Val di Cornia), fino alle isole dell’arcipelago (Giglio).

Appuntamento dunque al 21 e 22 maggio: vi aspettiamo in tantissimi!

Vini d’Autore-Terre d’Italia

Orari:
21 maggio, ore 11.30-19
22 maggio ore 11.30-18.30

img_1509Prezzi
Ingresso €25. L’ingresso dà diritto a degustare tutti i vini presenti.
Ingresso ridotto (€20) per i soci AIS, FISAR, ONAV, AIES, SLOW FOOD, TOURING, ASPI e abbonati al notiziario de L’AcquaBuona

Per informazioni:
info@acquabuona.it

I vignaioli
http://www.vinidautore.info/espositori/vignaioli/
I vini in degustazione
http://www.vinidautore.info/espositori/elenco-dei-vini-in-degustazione/

Per programma, orari, protagonisti, novità andate sul sito: www.vinidautore.info

Share
Parole chiave: , , , , , , ,

Lascia un commento