Terre di Toscana, non solo vino: gli artigiani della gastronomia e i cuochi di Golosizia

Di • 21 Feb 2018 • Rubrica: Senza categoria
Stampa questo articolo

_DSC6170Siete già pronti o vi state ancora preparando? Attenzione, perché mancano solo dieci giorni e poi ci siamo: torna Terre di Toscana nella formula che avete imparato a conoscere e amare in questi dieci anni: domenica 4 e lunedì 5 marzo vi aspetteranno ancora una volta 130 produttori con oltre 600 vini in degustazione selezionati fra il meglio della vitivinicoltura di una regione da sempre ai vertici qualitativi nel panorama italiano e internazionale.

Sappiamo per certo che una delle qualità che rendono Terre di Toscana un appuntamento imperdibile per appassionati ed operatori professionali è quella di trovare concentrati negli affascinanti ambienti dell’Una Hotel Versilia di Lido di Camaiore i migliori rappresentanti di tutti i territori, da quelli storici a quelli emergenti, fino a vere e proprie scoperte. Infatti si potranno assaggiare i vini di denominazioni importanti come Brunello di Montalcino, Chianti, Chianti Classico, Nobile di Montepulciano, Vernaccia di San Gimignano nonché i rossi di Bolgheri, dai _DSC6250più celebri a quelli dei nuovi interpreti, per spingersi fino all’estremo sud andando a scoprire la Maremma del Morellino di Scansano e la sua costa. Il mosaico verrà completato da territori come il Montecucco, la Val di Cornia, la Val d’Orcia, l’area di Arezzo fra Valdarno e Cortona, le Colline lucchesi, pisane e massesi, fino ad arrivare a quelli insoliti e sorprendenti come Casentino, Versilia e Mugello.

Ma, come sappiamo, chi ama il buon vino apprezza anche i prodotti tipici di qualità, e in questa occasione  troverà una selezione particolarmente ricca di artigiani del gusto: Il Poggiolino Montemurlo, new entry di quest’anno che proporrà i suoi esclusivi salumi da suino di razza nera macchiaiola, oltre che olio extravergine e formaggi;  altre novità saranno le torte salate e i tagliarini dell’Alta Versilia _DSC6092del ristorante Sotto La Loggia e la focacceria gourmet del versiliese Doc PaneDolcePane. Non mancheranno poi Corzano e Paterno da San Casciano in Val di Pesa con i suoi celebri formaggi di pecoraTiziano Borghi con i prodotti di cinta dalla Lunigiana e i sughi di selvaggina, il gettonatissimo Salumificio Triglia di Gombitelli, il finger food marinaro del ristorante viareggino Olive a Cena e , da Firenze, Tortapistocchi, ovvero i grandi cioccolatai Claudio e Claudia Pistocchi, con la mitica torta classica e tante altre creazioni.

Domenica e lunedì golosizia-2018pomeriggio, poi, ci saranno gli chef di Golosizia, evento nell’evento coordinato dall’amico e collega Claudio Mollo e dedicato ai visitatori di Terre di Toscana con un piccolo supplemento di 5 euro a show cooking. Chiacchierate informali con assaggi gustosi in cui veri e propri maestri dei fornelli spiegheranno la loro visione della cucina e saranno a disposizione del pubblico per chiarire dubbi e curiosità.

Gli chef di quest’anno saranno, alla domenica, Nicola Gronchi, stella Michelin al celeberrimo Bistrot di Forte dei Marmi, Nicoletta Marighella, portabandiera della cucina di pesce a Siena con Il Mestolo e, per finire in dolce, Gabriele Vannucci, lo chef di pasticceria dello stellato Castel Monastero di Castelnuovo Berardenga.

Il lunedì avremo Emiliano Lombardelli del ristorante gourmet Con Gusto di Porto Santo Stefano, dallo spettacolare affaccio sul mare, Ilan Catola della bella Locanda Garzelli di Quercianella, fra Livorno e Castiglioncello, e Andrea Perini del ristorante Al 558 di Bagno a Ripoli, immerso fra gli ulivi nel magico contesto paesaggistico dei colli fiorentini.

Vi aspettiamo in tantissimi. Tutte le informazioni sono sul sito dell’evento curato anche quest’anno dagli amici di Winetrade, ma le riassumiamo qui.

Orari di ingresso: domemica 4 marzo ore 11-19 con navetta gratuita da e per la stazione di Viareggio; lunedì 5 marzo ore 11-18.

Biglietto d’ingresso €25. Dà diritto a degustare tutti i vini presenti.
Ingresso ridotto (€20) per i soci Ais, Fisar, Onav, Aies, Slow Food, Touring, GoWine 

Qui c’è l’elenco dei produttori presenti e qui quello dei vini in degustazione; qui, infine, gli artigiani del cibo di qualità.

Gli incontri di Golosizia: domenica e lunedì pomeriggio dalle 15 alle 18. Costo 5 euro, riservati ai visitatori di Terre di Toscana.

 

Share
Parole chiave:

Lascia un commento