Digita una parola o una frase e premi Invio

Torino: un nuovo corso di degustazione Go Wine

“VINI E TERRITORI”

Cinque serate tematiche
Degustazioni di approfondimento per conoscere meglio l’Italia del vino
Ristorante Sol Levante Fusion di Via Nizza
1

Go Wine promuove in Torino, presso il Ristorante Sol Levante Fusion di Via Nizza 1 (sollevantetorino.it), a partire da inizio aprile un nuovo corso di approfondimento sui territori del vino italiano.

Il costo di partecipazione è di euro 160,00 e comprende, oltre al corso con tutte le lezioni, le degustazioni, le dispense teoriche, l’iscrizione all’Associazione Go Wine valevole fino al 31 dicembre 2019, sconti e benefit per coloro che sono già soci Go Wine, 6 bicchieri da degustazione mod. Carrè.


Il programma si sviluppa attraverso cinque lezioni serali: tre in aprile e due in maggio dopo le vacanze di Pasqua e le altre festività.

E’ dedicato a specifici approfondimenti su territori del vino italiano. Ognuno degli appuntamenti avrà un tema specifico e avrà come protagonista un territorio.

I cinque temi/territori che presentiamo condividono il fatto di essere legati ciascuno ad un vitigno autoctono che li caratterizza e che firma la viticoltura locale.

Vitigno-vini, uomini e donne del vino: il racconto e la degustazione presentano storie caratteri della viticoltura di angoli d’Italia e documentano il percorso di qualità compiuto negli ultimi anni, muovendo sempre dal rapporto con la tradizione locale.

L’approfondimento sarà condotto sull’assaggio di diversi vini, di differenti cantine, effettuando l’analisi visiva, olfattiva e degustativa, privilegiando anche alcuni aspetti socio-economici che riguardano il contesto in cui i vini si sono affermati.

L’obiettivo del corso è fornire al consumatore-enoturista una migliore conoscenza dell’enologia italiana e in particolare di alcuni territori oggi alla ribalta.

Al contempo si offrono gli strumenti per riconoscere origine, tecniche di produzione e di degustazione di diverse tipologie di vino e fornire al consumatore le basi per un nuovo, interessante viaggio nei segreti del vino.

 

Prima serata: martedì 2 aprile – ore 20.30

TIMORASSO, IL BIANCO DEL RISCATTO

La sua riscoperta è nel segno della valorizzazione dei vitigni autoctoni. E’ coltivato essenzialmente nelle valli attorno a Tortona. Una pattuglia di viticoltori lo ha coltivato e interpretato, facendone un bianco di razza. Qui come altrove, la viticoltura di qualità è stata occasione di riscatto e ha dato dignità e pregio a un territorio. Degustazione di 5 vini.

 

Seconda serata: martedì 9 aprile – ore 20.30

VALTELLINA, IL NEBBIOLO DELLE ALPI

La definizione è stata lanciata dal Consorzio di Tutela per legare la presenza storica del vitigno nebbiolo nella Valle e il valore della viticoltura di montagna. Due docg: Valtellina Superiore e Sforzato di Valtellina. Le sottozone del Valtellina Superiore.

Un percorso attraverso il vigneto della Valtellina, con degustazione di 6 vini.

 

Terza serata: martedì 16 aprile – ore 20.30

MONTEFALCO E IL SAGRANTINO

Il grande rosso autoctono dell’Umbria, legato a Montefalco, con una storia di viticoltura millenaria. Se la versione più remota era legata ai vini dolci, è la versione secca, più recente, ad aver affermato questo vino fra i grandi rossi italiani. Nel corso degli anni si è arricchito il panorama produttivo, la degustazione di 5 vini darà conto dello sviluppo in corso.

Quarta serata: martedì 7 maggio – ore 20.30

VULTURE, L’AGLIANICO

Uno dei vitigni italiani più importanti e diffusi (ma solo nel sud…), da conoscere nella terra del Vùlture, a nord di Potenza, con la viticoltura ai piedi di un vulcano spento da millenni. Il carattere del vitigno, i suoli, le interpretazioni in bottiglia.

Un grande rosso da scoprire attraverso 5 vini, di annate anche diverse.

 

Quinta serata: martedì 14 maggio – ore 20.30

SALENTO, I GRANDI ROSSI NELLA “TERRA DI MEZZO”

Terra di grande fascino, fra le correnti di due mari entrambi vicini. Il Negroamaro come alfiere di una viticoltura che ha virato da anni nel segno della qualità. Senza dimenticare un patrimonio storico e di tradizioni che fa del Salento una delle terre del vino assolutamente da percorrere. Fra marchi storici e realtà emergenti, la degustazione comprenderà 6 vini.

COSTO DI PARTECIPAZIONE: € 160

(tale quota comprende le degustazioni, le lezioni, le dispense teoriche, l’iscrizione all’Associazione Go Wine per tutto il 2019, sconti e benefit per coloro che sono già soci Go Wine, 6 bicchieri da degustazione mod. Carrè)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi