Digita una parola o una frase e premi Invio

30/11-1/12 a Firenze: Food and Wine in Progress

Ci sarà anche una degustazione molto particolare, tra le novità che AIS Toscana propone nell’ambito della quinta edizione di Food & Wine in Progress, la manifestazione che la stessa AIS Toscana insieme all’Unione Regionale Cuochi Toscani organizza per il fine settimana del 30 novembre e 1 dicembre alla Stazione Leopolda di Firenze in collaborazione con Coldiretti e Confcommercio, Camera di Commercio di Firenze e con il patrocinio della Regione Toscana.

In predetto contesto, infatti, andrà in scena un tasting decisamente speciale, una degustazione sperimentale pensata per i sordi che saranno coinvolti inuna esperienza sensoriale unica nel suo genere. Realizzata con l’ausilio di Paola Castelletti interprete della lingua dei segni italiana, essa si svolgerà in modo tale da trasformare un semplice assaggio in una emozione da vivere pienamente, utilizzando tutti gli altri sensi. Attraverso le immagini e le sensazioni percepite con le vibrazioni, infatti, i partecipanti potranno immaginare il vino che poi andranno a degustare, dando prova di come il coinvolgimento – anche senza l’uso della parola – possa comunque essere totale.

“Vogliamo raccontare il vino – ha sottolineato il Presidente di AIS Toscana Cristiano Cini – in un modo che sia per tutti. Da sempre AIS Toscana è sensibile a temi sociali e quello della disabilità è uno di quelli che si propone di affrontare coinvolgendo i soggetti con limitazioni sensoriali di vario tipo, nelle iniziative di condivisione e di divulgazione sui temi del vino. Già in passato abbiamo portato avanti questo messaggio organizzando degustazioni per ipovedenti, a cui sono comunque stati invitati a partecipare anche soggetti normodotati, in quel caso bendati, per imparare ad apprezzare e riconoscere i vini spostando l’attenzione sugli altri sensi”.

 Nella predetta degustazione sensoriale dedicata ai sordi, alcuni Sommelier Ais descriveranno la loro degustazione e le sensazioni gustative da essa generate verranno trasferite in un video, che a sua volta rimanderà immagini relative alle sensazioni organolettiche. Nel frattempo, la pedana sensoriale “Contatto” trasformerà i suoni in vibrazione – grazie ad un sistema di trasduzione brevettato – rendendoli accessibili anche a chi non può udirli e, contemporaneamente, l’artista ed attore sordo Nicola della Maggiora accompagnerà i partecipanti con una composizione in visual vernacular.

La degustazione sensoriale è prevista per domenica 1 dicembre alle ore 14, è gratuita ed aperta a tutti coloro che vorranno sperimentare questo inedito tasting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi