Digita una parola o una frase e premi Invio

On the road again/7: maledetta Xylella!

Non se ne parla più, perché ad un certo punto nel nostro Paese delle cose, semplicemente, non se ne parla più: ma ci sono ancora. Non si parla più della Xylella, ma stringe il cuore, percorrendo le strade del Salento, veder scorrere le file dei grandi ulivi colpiti a morte: spesso sono di un funereo color marrone, hanno i rami completamente secchi, altre volte sono ridotti a nudi torsi che fanno ancor più impressione. E poi, in alcune zone, il colore della chioma è a chiazze, il verde resiste ancora, e non sai se il batterio, chissà perché, proprio lì si sia fermato oppure semplicemente non ha ancora completato il suo lavoro.

Villa Vacanze Paradiso a Neviano, a pochi chilometri da Gallipoli, è un luogo senza pretese di lussuosità ma gradevole. Qui due coniugi (lei vicentina “immigrata”, lui nativo) in quarant’anni hanno avuto il tempo di plasmare l’ampio spazio all’aperto secondo i loro gusti: tantissimi fiori, una parete rocciosa dietro la piscina ed elementi non privi di naïveté come le riproduzioni di antiche rovine e di un trullo. Qui ci sono ulivi (centenari, uno pare anche ultramillenario) che il titolare ha “ripreso per i capelli” tagliando il tagliabile e poi facendo ricrescere i “butti”, anche quelli che crescono dalla base e che normalmente si eliminano per mantenere ordinato l’albero: in un paio d’anni sono cresciuti e hanno già olive in abbondanza. Il risultato è il contrasto fra il tronco arcaico e imponente e la nuova vegetazione che ospita, fresca e giovane. Il nuovo che nasce sull’antico e ne continua la storia, infondendo ottimismo sul futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi