Archivio per l'autore

“Vinoè” diventa già grande: la sfida vinta dalla Fisar

Di • 15 Nov 2017 • Rubrica: Prima pagina

di Riccardo Farchioni
La Fisar, che sta per Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori, è una delle più importanti associazioni che si occupano del vino e della sua divulgazione. Per il secondo anno ha deciso di uscire dagli scenari ristretti dei corsi e delle degustazioni per affrontare i vasti orizzonti degli eventi aperti al pubblico. Ecco dunque “Vinoè”



I quarant’anni della “nuova cucina italiana” secondo L’Espresso. Le Guide 2018 ai Ristoranti e ai Vini

Di • 25 Ott 2017 • Rubrica: Attualità e idee

di Riccardo Farchioni
FIRENZE – In basso, nelle pagine della quarantesima edizione de I RIstoranti d’Italia de L’Espresso scorrono le copertine dal 1979, con le glorie del passato che hanno aperto la strada alla nuova cucina e alla nuova ristorazione italiana che oggi competono ad armi pari ed anzi ammirata in tutto il mondo



Dopo vent’anni l’A Sirio di Sangervasio si rinnova, all’insegna della leggerezza e del sangiovese. Verticale 1995-2015

Di • 4 Ott 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
In un angolo incontaminato di Toscana, la Val d’Era pisana, la decisione di venti anni fa di agganciare il treno del “nuovo vino italiano”. Le sperimentazioni, i vigneti ad alta densità, la vocazione per il biologico (certificato). Ed oggi, l’A Sirio è un sangiovese in purezza con la vocazione per la leggerezza



È arrivato Ilbio, il primo vino biologico delle Cantine Lungarotti

Di • 19 Apr 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Nella tenuta Turrita a Montefalco certificata bio dal 2014, le Cantine Lungarotti di Torgiano, alle porte di Perugia, sono arrivate all’importante risultato del loro primo vino biologico, da uve sagrantino



Benvenuto Brunello 2017: 2015, una bella annata per il Rosso di Montalcino

Di • 5 Apr 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
MONTALCINO (SI) – Il Rosso di Montalcino è l’espressione easy del sangiovese di uno dei più fortunati fra i tanti territori vocati alla viticoltura del nostro Paese. Affiancato al suo più impegnativo cugino, il Brunello, sempre più spesso riesce a non sfigurare ma anzi a soddisfare quella voglia di leggerezza che sembra caratterizzare il gusto degli enoappassionati da qualche anno a questa parte



Vino Nobile di Montepulciano: l’annata 2014 e la Riserva 2013

Di • 15 Mar 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Due annate assai differenti fra loro erano quest’anno presentate nella Fortezza di Montepulciano. L’annata 2014, valutata al tempo con tre stelle, è figlia di un andamento climatico assai problematico, e chi ha saputo o potuto fronteggiarlo con un lavoro costante ed accurato in vigna è riuscito a realizzare vini di buona fattura. Ma non deve essere stato affatto facile. E la 2013, valutata con quattro stelle



Orgoglio Vernaccia di San Gimignano, vino bianco delle colline che guarda al mare

Di • 1 Mar 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
SAN GIMIGNANO (SI) – Orgoglio Vernaccia San Gimignano. Questo viene in mente ogni anno in occasione della presentazione delle nuove annate, corredata come sempre da sontuosa degustazione nella meravigliosa sala Dante del Palazzo dei Priori del borgo toscano (seguirà report, naturalmente)



Rosso Conero, vino rosso marino/4. Le verticali: Conero Riserva Dorico, Moroder e Conero Riserva Rosso Agontano, Garofoli

Di • 25 Gen 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Ancora due verticali per due punte di diamante della viticoltura marchigiana protesa sull’Adriatico



Qvevri, talhas, ma anche capasoni. Qualche assaggio a “La Terracotta e il Vino”

Di • 18 Gen 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
IMPRUNETA (FI) – Allora, riassumiamo: quello che vanno cercando i tanti visitatori che assiepano i banchi d’assaggio qui a “La terracotta e il vino” sono probabilmente gli effetti della purezza di un recipiente considerato neutro, che rispetta il risultato naturale della spremitura dell’uva. Un effetto da cercare nei vini di Georgia ed Armenia, di California e Australia, ed anche in tante etichette italiane



Terracotta e vino, un rapporto antico proiettato nel futuro

Di • 4 Gen 2017 • Rubrica: Attualità e idee

di Riccardo Farchioni
IMPRUNETA (FI) – Ed eccoci, a due anni di distanza, a parlare di nuovo del rapporto fra la terracotta e il vino. O magari, secondo una formula più riassuntiva e concreta, del vino “creato” in anfora. L’occasione è stata, di nuovo, quella vera e propria convention che prende il titolo di “La terracotta e il vino”



Rosso Conero, vino rosso marino/3. Le verticali: Sassi Neri di Le Terrazze, Cùmaro di Umani Ronchi, Nerone di Moncaro

Di • 14 Dic 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Tre tappe per tre verticali di Conero Riserva. La viticoltura marchigiana in rosso in tutto il suo splendore



Qui Città di Castello: reportage sul tartufo, con la scoperta di una piccola grande cuoca

Di • 30 Nov 2016 • Rubrica: Affari di gola, diCibi

di Riccardo Farchioni
CITTA’ DI CASTELLO (PG) – Alzi la mano chi considera il borgo umbro di Città di Castello un luogo cruciale per il tartufo. E invece è proprio così. E non solo se ci si riferisce al “bianco pregiato”: infatti è immerso in uno di quei rari e fortunati territori del “tartufo tutto l’anno”



Viaggio nella galassia Lungarotti: resort, bistrot, musei e naturalmente tanto vino. Con le verticali di Torgiano Riserva Rubesco Vigna Monticchio e di Montefalco Sagrantino

Di • 16 Nov 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Riccardo Farchioni
TORGIANO (PG) – Le tenute di Torgiano e Montefalco, il resort ed il wine bar, i musei del vino e dell’olio. Viaggio nella galassia Lungarotti in compagnia di Chiara



Rosso Conero, vino rosso marino/2. I protagonisti storici

Di • 9 Nov 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Dopo esserci rassicurati che il Rosso Conero “vive e lotta insieme a noi” grazie a nuove generazioni di bravi vignaioli, descriviamo i vini di quelle cantine “storiche” che dagli anni 80, con una anticipazione sulla vocazione autoctonista che anni dopo si sarebbe affermata nel nostro Paese, puntarono sul montepulciano (rinunciando quindi agli “alleggerimenti” del sangiovese) per realizzare vini di struttura e sostanza che conquistarono la critica enologica



BaroloBrunello, i due alti versanti del vino italiano/2: dalla parte del Brunello di Montalcino

Di • 2 Nov 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Barolo e Brunello di Montalcino sono curiosamente accomunati da un dato numerico che è poi all’origine di tutto: il numero degli ettari occupati dai vigneti dedicati ai due grandi vini, circa duemila. Per il resto, storie diverse



La Leopolda dell’enogastronomia. Ecco le nuove guide de L’Espresso

Di • 26 Ott 2016 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Riccardo Farchioni
FIRENZE – La stazione Leopolda trabocca di una folla oceanica. I posti a sedere, più di mille, sono presto esauriti, e si sono formate due lunghissime ali laterali. Ormai da qualche anno è così, ma stavolta fra operatori, premiati, giornalisti, siamo alla sfida all’impenetrabilità dei corpi



Rosso Conero, vino rosso marino/1. A caccia di novità, fra i giovani leoni (e leonesse)

Di • 19 Ott 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
In basso c’è il mare azzurrissimo e spiagge bianche, in alto il Monte Conero, uno sperone di roccia coperto del verde profondo della macchia mediterranea. È questo il regno in terra marchigiana dell’uva montepulciano che, coltivata mai lontana dal litorale, dà luogo ormai quasi sempre “in esclusiva” al Rosso Conero, un vino valorizzato, oltre che dalle vecchie glorie, dai giovani leoni (e leonesse)



BaroloBrunello, i due alti versanti del vino italiano/1: dalla parte del Barolo

Di • 12 Ott 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Nel Paese dei dualismi ci sarà posto per caso anche per quello fra Barolo e Brunello di Montalcino? Sia come sia, assaggiare in sequenza tanti di questi grandissimi vini, confrontando vitigni, stili e territori è un godimento assoluto. Succede a BaroloBrunello: questi sono gli appunti dell’edizione 2015, ma il 12 e 13 novembre arriva quella nuova, a Montalcino



La biodiversità passa per l’Appennino tosco-emiliano. Viaggio fra i contadini e gli allevatori di Rural

Di • 28 Set 2016 • Rubrica: Affari di gola, diCibi

di Riccardo Farchioni
A Gaiole in Chianti si sono riuniti i contadini e gli allevatori di Rural, che custodiscono la biodiversità e antiche varietà dell’agroalimentare dell’Appennino tosco-emiliano



Quando i ristoranti sono in festa: gli eventi di Caino e dell’Antico Ristoro Le Colombaie

Di • 21 Set 2016 • Rubrica: Affari di gola, diCibi

di Riccardo Farchioni
Ci sono poche occasioni più interessanti per un osservatore (ed appassionato) di enogastronomia delle feste organizzate dai ristoranti. Questo perché, al di là dell’armosfera allegra e magari godereccia in cui si rivelano le doti umane dei padroni di casa, spesso si trasformano in vetrine per i loro fornitori di materie prime che sono in generale assai ben selezionate