Archivio rubrica: ‘Da leggere’

Recensione/”Gastromania”, di Gianfranco Marrone: un libro effetto di cattiva digestione?

Recensione/”Gastromania”, di Gianfranco Marrone: un libro effetto di cattiva digestione?

Di • 3 dic 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere • Un commento

di Riccardo Farchioni
L’argomento cibo dilaga, invade gli schermi (grandi e piccoli) e gli scaffali delle librerie. E riempie conversazioni, porzioni di vita e di socialità. Questo libro affronta il fenomeno della “gastromania” con malumore, concludendo che “è chiacchiericcio continuo ma senza mete, senza destini, senza progetti assolutamente definitivi”



La guida “Pasticceri&Pasticcerie 2015″ del Gambero Rosso

La guida “Pasticceri&Pasticcerie 2015″ del Gambero Rosso

Di • 19 nov 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Franco Santini
ROMA – Nella consueta sede della Città del Gusto di Roma è stata presentata la quarta edizione della guida Pasticceri&Pasticcerie, la più “zuccherosa” della folta schiera delle pubblicazioni guidaiole del Gambero Rosso



Recensione / “A capotavola”, di Laura Grandi e Stefano Tettamanti

Recensione / “A capotavola”, di Laura Grandi e Stefano Tettamanti

Di • 13 nov 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Riccardo Farchioni
“A capotavola”: leggendo il titolo di questo libro, e soprattutto leggendo il libro, ci piace pensare che a capotavola ci siamo noi, noi lettori. La tavolata è enorme, piena di personaggi, importanti e/o curiosi: politici, cuochi, letterati, personaggi di fantesia, che hanno un legame forte e palese o magari più sotterraneo con il cibo e la gastronomia



“A tavola con Hemingway”, di Craigh Boreth. Tante vite, una passione

“A tavola con Hemingway”, di Craigh Boreth. Tante vite, una passione

Di • 11 set 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Riccardo Farchioni
“Ho scoperto che c’ẻ della poesia nel cibo, mentre è scomparsa da qualsiasi altra cosa. E finché la digestione me lo permetterà io seguirò la poesia”. Sembra di oggi, questa frase, oggi che il cibo è considerato cultura, fonte di conoscenza e sapienza. Invece è una frase di Ernest Hemingway



La Famiglia Tortilla, mangiare a Barcellona secondo Marco Malvaldi

La Famiglia Tortilla, mangiare a Barcellona secondo Marco Malvaldi

Di • 21 ago 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere • Un commento

di Riccardo Farchioni
Nella scelta dei ristoranti forse siamo entrati definitivamente nell’era tripadvisoriana dove conta molto il parere dei nostri “simili”. A questo modello “2.0” aderisce felicemente La Famiglia Tortilla, dello scrittore pisano Marco Marvaldi



Il ritmo lento delle stagioni. “Jayber Crow”, di Wendell Berry

Il ritmo lento delle stagioni. “Jayber Crow”, di Wendell Berry

Di • 20 ago 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Paolo Rossi
Di Wendell Berry avevamo avuto modo di parlare qualche tempo fa per un suo piccolo libro di poesie, La rivoluzione del contadino impazzito, e torniamo a farlo oggi, per la recente uscita in Italia, presso le Edizioni Lindau di Torino, del suo romanzo: Jayber Crow



“Finché c’è prosecco c’è speranza”, di Fulvio Ervas

“Finché c’è prosecco c’è speranza”, di Fulvio Ervas

Di • 24 lug 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Paolo Rossi
Non è certo una novità editoriale, ma questo libro di Fulvio Ervas pubblicato nel 2010 merita di esser proposto come lettura da portarsi in vacanza. Questa volta è l’oste di fiducia a raccontare a Stuky un evento assai strano: il conte Ancillotto, produttore dell’amatissimo Prosecco, si è misteriosamente suicidato



“Mangiato bene?” di Roberta Schira, per una “Critica della ragion gastronomica”

“Mangiato bene?” di Roberta Schira, per una “Critica della ragion gastronomica”

Di • 24 lug 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere • 2 commenti

di Riccardo Farchioni
Siccome siamo entrati nell’era del fare, i progetti, soprattutto quelli ambiziosi, vanno accolti con ottimismo e spirito costruittivo e non con il solito scetticismo. E questo libro un progetto ambizioso lo è di sicuro



La nuova guida Street Food del Gambero Rosso

La nuova guida Street Food del Gambero Rosso

Di • 3 lug 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Franco Santini
Negli ultimi tempi si parla tanto della “riscoperta” del cibo da strada o, per chi vuole essere più alla moda, dello “street food”. In realtà si parla di un qualcosa che è sempre esistito e che è profondamente radicato nella storia dei nostri paesi



La guida di Roma del Gambero Rosso festeggia i 25 anni

La guida di Roma del Gambero Rosso festeggia i 25 anni

Di • 19 giu 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Franco Santini
Arriva al significativo traguardo del venticinquennio la guida Roma del Gambero Rosso, che in questa nuova edizione 2015 prova ad evidenziare quanto di buono ed innovativo vi sia nel panorama enogastronomico di una capitale che, nonostante le congiunture economiche non proprio esaltanti, dimostra ancora una volta un dinamismo e una varietà di offerta che non hanno uguali in Italia



Il cibo rese l’uomo intelligente. “E l’uomo inventò i sapori”, di Rosalia Cavalieri

Il cibo rese l’uomo intelligente. “E l’uomo inventò i sapori”, di Rosalia Cavalieri

Di • 15 mag 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Riccardo Farchioni
Come oramai sembra sempre più chiaro, il rapporto fra uomo e cibo ha visto due grandi fasi che hanno delineato una sorta di relazione bidirezionale. Inizialmente il cibo (prima crudo, poi cotto) ha aiutato l’uomo ad evolversi; questo, una volta conquistato lo status di animale pensante, ha invertito il verso



Questione di gusto: perché ci piace quello che mangiamo? Un condensato di ricerca nel libro di John Prescott

Questione di gusto: perché ci piace quello che mangiamo? Un condensato di ricerca nel libro di John Prescott

Di • 10 apr 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Riccardo Farchioni
Jean-Anthelme Brillat-Savarin, (sempre lui viene da citare!) scriveva nella Fisiologia del Gusto che “in ultima analisi, i gusti si possono ridurre a due: gradevole e sgradevole”. Ci si può porre a questo punto allora il quesito: quanto quello che piace o non piace, il cosiddetto “edonismo alimentare”, è il risultato di istinti promordiali e magari preservativi della specie, e quanto è frutto di condizionamenti culturali?



I “Salumi & Co” di Claudio Mollo. In 19 storie di artigiani tanti racconti del gusto

I “Salumi & Co” di Claudio Mollo. In 19 storie di artigiani tanti racconti del gusto

Di • 26 mar 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere • Un commento

di Riccardo Farchioni
Sfogliando questo libro, leggendo i testi e guardando le foto, viene da pensare che deve essere stato meraviglioso realizzarlo: viaggi in luoghi stupendi, popolati da mucche che pascolano libere in paesaggi da sogno, maiali che corrono nella neve, e poi assaggi di una quantità e di una varietà infinita di prelibatezze..



Le ricette di Napoli, di Luciano Pignataro

Le ricette di Napoli, di Luciano Pignataro

Di • 29 gen 2014 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere • 2 commenti

di Paolo Rossi
Complice un viaggio a Napoli, rovistando in una libreria della città in cerca di un volume che fosse un utile strumento introduttivo alla cucina partenopea, mi è capitato tra le mani Le ricette di Napoli. 650 piatti cucinati nelle case e nei ristoranti fra tradizione e modernità, di Luciano Pignataro. Pignataro, giornalista de “Il mattino” e animatore del seguitissimo sito www.lucianopignataro.it ha creato un piccolo monumento alla gastronomia napoletana



Le storie di coraggio (del vino italiano) di Oscar Farinetti

Le storie di coraggio (del vino italiano) di Oscar Farinetti

Di • 26 dic 2013 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere • 3 commenti

di Riccardo Farchioni
Il primo punto del riassunto finale di questo “Storie di coraggio” di Oscar Farinetti, compilato sul modello di quelli che l’imprenditore fa dopo ogni riunione, recita così: “Il vino: oggi per me è ancora più importante di quando sono partito. È diventato vitale”. E c’è da drizzare le orecchie…



Antonin Carême, che inventò la cucina moderna

Antonin Carême, che inventò la cucina moderna

Di • 21 nov 2013 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere • Un commento

di Riccardo Farchioni
In certi periodi le lancette della storia sembrano girare improvvisamente più veloci, e certe vite possono, come aggrappate, seguire percorsi accelerati fino a diventare vorticose. Uno è sicuramente quello degli anni immediatamente successivi alla rivoluzione francese, e una di queste vite fu sicuramente quella di Antonin Carême



Le presentazione delle guide de L’Espresso, riunione dell’enogastronomia italiana

Le presentazione delle guide de L’Espresso, riunione dell’enogastronomia italiana

Di • 24 ott 2013 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Riccardo Farchioni
FIRENZE – Ma sarà per caso un tantino futile, con i tempi che corrono, stare a parlare di guide di vini e ristoranti, anzi radunarsi in tanti per celebrare l’uscita sul mercato di pubblicazioni dedicate al mangiare e bere bene? Forse no



La cucina come forma d’arte: I biscotti di Baudelaire, di Alice B. Toklas

La cucina come forma d’arte: I biscotti di Baudelaire, di Alice B. Toklas

Di • 16 ott 2013 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Riccardo Farchioni
Gertrude Stein è stata una intellettuale, scrittrice, commediografa, poetessa, ma forse la sua figura è rimasta legata principalmente ai rapporti ravvicinati che ha avuto con alcuni dei maggiori artisti del secolo scorso



I Ristoranti d’Italia 2014 del Gambero Rosso

I Ristoranti d’Italia 2014 del Gambero Rosso

Di • 10 ott 2013 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Franco Santini
ROMA – Una coppia sola al comando, direbbe un novello Mario Ferretti che si trovasse a commentare questa classifica della ristorazione italica. Massimo Bottura e Gianfranco Vissani si confermano infatti al vertice con 95 punti su 100 e c’è poco da obiettare



Il De Gustibus di Robert Appelbaum: l'”Homo Restauranticus” messo a nudo

Il De Gustibus di Robert Appelbaum: l'”Homo Restauranticus” messo a nudo

Di • 12 set 2013 • Rubrica: Attualità e idee, Da leggere

di Riccardo Farchioni
Osservando i settori delle librerie dedicati alla gastronomia, si avverte ultimamante un nuovo interesse nell’approfondire le caratteristiche dell’esperienza del mangiare al ristorante, un luogo privato che svolge un servizio pubblico e dove si va principalmente per consumare un pasto, ma anche per assistere e partecipare ad un rito