Archivio rubrica: ‘In cantina’

Quercia al Poggio in Chianti Classico, o della austera compostezza

Quercia al Poggio in Chianti Classico, o della austera compostezza

Di • 23 Nov 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Fernando Pardini
Mettiamo il caso che i ragionamenti vadano a parare su Monsanto. Beh, una volta esclusa la multinazionale (e noi la escludiamo ben volentieri), per gli enofili non ci sono santi: il pensiero punta dritto al Chianti Classico. Ecco, semmai è quando siamo lì che corre l’obbligo di una puntualizzazione



Viaggio nella galassia Lungarotti: resort, bistrot, musei e naturalmente tanto vino. Con le verticali di Torgiano Riserva Rubesco Vigna Monticchio e di Montefalco Sagrantino

Viaggio nella galassia Lungarotti: resort, bistrot, musei e naturalmente tanto vino. Con le verticali di Torgiano Riserva Rubesco Vigna Monticchio e di Montefalco Sagrantino

Di • 16 Nov 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Riccardo Farchioni
TORGIANO (PG) – Le tenute di Torgiano e Montefalco, il resort ed il wine bar, i musei del vino e dell’olio. Viaggio nella galassia Lungarotti in compagnia di Chiara



Isole e Olena in Chianti Classico: la bellezza sta scritta in un pentagono. Le nuove annate

Isole e Olena in Chianti Classico: la bellezza sta scritta in un pentagono. Le nuove annate

Di • 9 Nov 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Fernando Pardini
“Il terreno ci è dato, il terreno va studiato, capito e protetto. Al vignaiolo una missione: riuscire a comprendere il senso di un territorio. Al vignaiolo il compito di trasportare e consegnare conoscenze“.
Paolo De Marchi, viticoltore a Isole e Olena



La famiglia Tommasi: cinquanta anni di Amarone. Ca’ Florian e la conquista di nuovi territori

La famiglia Tommasi: cinquanta anni di Amarone. Ca’ Florian e la conquista di nuovi territori

Di • 26 Ott 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Roberta Perna
Tommasi in Valpolicella rappresenta uno dei migliori esempi di famiglie che hanno saputo remare all’unisono, e bene, per divenire un punto di riferimento nel mondo del vino italiano. Pochi mesi fa Tommasi ha festeggiato l’ennesima acquisizione, quella di Paternoster in Basilicata…



Alla Martinenga – Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

Alla Martinenga – Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

Di • 26 Ott 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Lamberto Tosi
Se a Barbaresco c’è un nome che eccelle grazie alla qualità e alla finezza della proposta enoica, questi è quello delle Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy. Una visita alla tenuta, d’altronde, ne chiarisce i motivi e ne giustifica i pregi, riconosciuti da tutti gli estimatori del Barbaresco, e non solo



Tornare a Castell’in Villa. L’esperienza è globale: grandi vini, grandi cibi e….una principessa

Tornare a Castell’in Villa. L’esperienza è globale: grandi vini, grandi cibi e….una principessa

Di • 19 Ott 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Fernando Pardini
Fra le tante categorizzazioni possibili immaginabili dell’amato mio mondo vitivinicolo, una mi sento di sottoscriverla: da una parte ci stanno quei produttori per la cui sopravvivenza mediatica e/o commerciale sembra siano indispensabili le “compagnie cantanti”, gli altoparlanti e i proclami. Dall’altra parte quelli che “anche no”. Ecco, Castell’in Villa, in Chianti Classico, appartiene di diritto alla seconda specie.



Dievole e Rocca delle Macie in Chianti Classico. Nuovi orizzonti, nuove pulsioni. Ovvero: anche i “grandi”, nel loro piccolo……

Dievole e Rocca delle Macie in Chianti Classico. Nuovi orizzonti, nuove pulsioni. Ovvero: anche i “grandi”, nel loro piccolo……

Di • 5 Ott 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Fernando Pardini
La Fattoria di Dievole sta a Vagliagli, Rocca delle Macie a Castellina in Chianti. Sono quasi certo, e comunque lo suppongo, che abbiano poco da spartire l’una con l’altra. Semplicemente vantano storie, percorsi, attori, intendimenti e territori differenti, sia pur rientrando entrambe nella galassia Chianti Classico.



Santorini: tramonti, assyrtiko e birra locale

Santorini: tramonti, assyrtiko e birra locale

Di • 5 Ott 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Leonardo Mazzanti
Il posto giusto per godere dei vini di Santorini è Santo Wines, la cooperativa isolana che raccoglie il frutto di circa 1200 membri da quasi settant’anni. La cantina è situata vicino Pyrgos ed è arroccata sul bordo della caldera. La zona degustazione, distribuita su delle terrazze affacciate sul mare, riesce a coniugare felicemente vista e palato



Memorie d’Inghilterra/2. La sfida (innovativa?) di New Hall Vineyards

Memorie d’Inghilterra/2. La sfida (innovativa?) di New Hall Vineyards

Di • 5 Ott 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Marco Bonanni
Visita a New Hall Vineyards, nella contea dell’Essex. Per saggiare intendimenti, potenzialità e possibilità in materia vitivinicola. Ed accorgersi che in Inghilterra ” si – può – fare!”



Rocca di Castagnoli e Tenuta di Capraia in Chianti Classico: ogni ascensione ha la sua disciplina

Rocca di Castagnoli e Tenuta di Capraia in Chianti Classico: ogni ascensione ha la sua disciplina

Di • 21 Set 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Fernando Pardini
Le dimensioni non traggano in inganno, perché qui incontrerete vini dal taglio sartoriale, “chiantigiani dans l’âme”, dove lo scrupolo tecnico contribuisce a mettere a fuoco, senza depotenziarli, i differenti stimoli costituiti dai differenti siti di provenienza, per tracciare le rotte stilistiche di una proposta enoica in grado di raccontare la propria terra senza stonature



Fattoria Mantellassi: al cuore del Morellino di Scansano

Fattoria Mantellassi: al cuore del Morellino di Scansano

Di • 7 Set 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Roberta Perna
Se pensiamo al Morellino di Scansano, alla sua storia e al suo territorio, non possiamo non ricordare la Fattoria Mantellassi, fra le prime cantine ad imbottigliare Morellino e ad essersi adoperata per l’ottenimento della Doc.



Incontri di Langa, in Langa. Quinta parte: Vajra, o dell’implacabile bellezza

Incontri di Langa, in Langa. Quinta parte: Vajra, o dell’implacabile bellezza

Di • 17 Ago 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Fernando Pardini
Ci sono un paio di caratteristiche, o forse tre, che differenziano nella sostanza l’approccio alla conoscenza della famiglia Vaira, e conseguentemente dei loro vini, rispetto al resto del mondo langarolo



Incontri di Langa, in Langa. Quarta parte: Giovanni Sordo, quando a parlare sono i vini

Incontri di Langa, in Langa. Quarta parte: Giovanni Sordo, quando a parlare sono i vini

Di • 3 Ago 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Fernando Pardini
Quello mio con i vini di Giovanni Sordo (e famiglia) è stato un rapporto particolarmente strano, fatto di strappi e di riavvicinamenti, con tutto il corollario comportamentale che muove prima dalla casualità, poi dalla consapevolezza. Un rapporto centellinato nel tempo e (ri)scoperto via via. Quasi si trattasse di “vini a scomparsa”



Incontri di Langa, in Langa. Terza parte: Poderi Marcarini, il diritto alla nudità

Incontri di Langa, in Langa. Terza parte: Poderi Marcarini, il diritto alla nudità

Di • 27 Lug 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Fernando Pardini
Quello che mi ha sempre impressionato, nei Barolo dei Poderi Marcarini, va aldilà della pur apprezzabilissima cifra stilistica. E’ un concetto che potremmo tentare di racchiudere nella parola nudità, la quale non contempla in sé né essenzialità né pochezza. Niente di disadorno o depauperato nei paraggi. Tutt’altro



Incontri di Langa, in Langa. Seconda parte: Mascarello Giuseppe e Figlio

Incontri di Langa, in Langa. Seconda parte: Mascarello Giuseppe e Figlio

Di • 13 Lug 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Fernando Pardini
La statura iconica e narrativa assunta dai Barolo di Mauro Mascarello potresti apparentarla soltanto ai migliori brividi emozionali di cui sono capaci i sogni belli. Quelli che vorresti sognare ancora e ancora, dipendesse da te



Siamo Dolcetto, scommessa e identità in Clavesana

Siamo Dolcetto, scommessa e identità in Clavesana

Di • 13 Lug 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Roberta Perna
L’unione fa la forza, soprattutto quando si tratta di agricoltori che da soli non potrebbero farcela a produrre vino in proprio. La Cooperativa Sociale Clavesana, nelle Langhe piemontesi dove insiste la Docg Dogliani, ha rappresentato, ed ancora rappresenta, l’ancora di salvezza per un territorio



Tenuta De’ Stefenelli. Tutte le strade portano al vino?

Tenuta De’ Stefenelli. Tutte le strade portano al vino?

Di • 15 Giu 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Marco Bonanni
Eppure il tom tom non può sbagliare, accidenti. Cerco un punto di riferimento che mi faccia capire se ci sono vicino. “E’ dietro al colle di Bertinoro, a Fratta Terme”, mi ha detto Sergio. Niente. Mi giro attorno e vedo solo due case. Allora chiedo. “ Sì, la strada giusta è proprio fra le due case, una strada rabberciata”, mi risponde una voce gentile



Un tuffo nel vino della Maremma grossetana, con Rascioni e Cecconello

Un tuffo nel vino della Maremma grossetana, con Rascioni e Cecconello

Di • 8 Giu 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Roberta Perna
La Maremma vitivinicola grossetana, si sa, non gode sempre di una splendida reputazione: temperature medie molto elevate spesso danno vita a vini “bomboloni” di scarso appeal per la loro carenza di freschezza e la mancanza di eleganza. Ma non sempre è così, anzi.



La musica nelle aie. Azienda agricola Quinzân

La musica nelle aie. Azienda agricola Quinzân

Di • 1 Giu 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Marco Bonanni
E’ ufficiale cari lettori, la rivoluzione è partita, ed è partita dalla Musica nelle Aie. E’ ancora una piccola rivoluzione e ci vorrà del tempo ma, come tutte le rivoluzioni, porterà con sé un’evoluzione, lenta ma inarrestabile



Una visita alla Tenuta San Michele (Il Murgo): nulla è uguale all’Etna

Una visita alla Tenuta San Michele (Il Murgo): nulla è uguale all’Etna

Di • 18 Mag 2016 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Lamberto Tosi
“Tutto ciò che la natura ha di grande, tutto ciò che ha di piacevole, tutto ciò che ha di terribile, si può paragonare all’Etna e l’Etna non si può paragonare a nulla». (Dominique Vivant Denon, “Voyage en Sicilie”, 1788). Questa frase racchiude mirabilmente quello che si prova a vivere, anche per pochi giorni, sulle pendici del grande vulcano siciliano e visitando la Tenuta San Michele che fa parte delle tenute de Il Murgo



  2016 In vino veritas – L’AcquaBuona Via N.Sauro, 21 55045 Pietrasanta (LU) | Basato su WordPress e su un adattamento del tema Mimbo | Articoli (RSS) | Commenti (RSS)