Archivio rubrica: ‘diVini’

I vini del mese e le libere parole. Settembre 2017

I vini del mese e le libere parole. Settembre 2017

Di • 4 Ott 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Un Lambrusco, un Sauvignon, un Friulano e un Pinot Nero. Quattro vini, quattro infatuazioni, quattro storie, animate come sempre dalla condivisione e dalle libere parole



Dopo vent’anni l’A Sirio di Sangervasio si rinnova, all’insegna della leggerezza e del sangiovese. Verticale 1995-2015

Dopo vent’anni l’A Sirio di Sangervasio si rinnova, all’insegna della leggerezza e del sangiovese. Verticale 1995-2015

Di • 4 Ott 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
In un angolo incontaminato di Toscana, la Val d’Era pisana, la decisione di venti anni fa di agganciare il treno del “nuovo vino italiano”. Le sperimentazioni, i vigneti ad alta densità, la vocazione per il biologico (certificato). Ed oggi, l’A Sirio è un sangiovese in purezza con la vocazione per la leggerezza



Alto Adige Wine Summit a Bolzano: una nuova idea di anteprima. Sensazioni, pensieri, assaggi/2

Alto Adige Wine Summit a Bolzano: una nuova idea di anteprima. Sensazioni, pensieri, assaggi/2

Di • 4 Ott 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Prosegue la raccolta di suggestioni estrapolate dalla stimolante giornata “bolzanina” trascorsa all’Alto Adige Wine Summit 2017, evento esordiente alle prese con l’attualità di vini importanti (e di territorio) non ancora in commercio ma già imbottigliati. In questa puntata tante suggestioni e tante etichette importanti, alcune delle quali imprescindibili approdi del bere bene sudtirolese.



Alto Adige Wine Summit a Bolzano: una nuova idea di anteprima. Sensazioni, pensieri, assaggi/1

Alto Adige Wine Summit a Bolzano: una nuova idea di anteprima. Sensazioni, pensieri, assaggi/1

Di • 27 Set 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
BOLZANO – La prima volta. Per questo evento del vino altoatesino era la prima volta. Nelle intenzioni degli organizzatori, l’esigenza di lasciare emergere le storie, grazie ai tanti focus dedicati a protagonisti e vini. E, assieme alle storie, l’intenzione di presentare alcune delle etichette più importanti traguardandole in una prospettiva “da anteprima”, tradottasi in banchi d’assaggio presieduti dai produttori e in compagnia di VINI GIA’ IMBOTTIGLIATI MA NON ANCORA IN COMMERCIO….



Sangiovese di Toscana e annata 2013: la coppia perfetta. Ricordi e suggestioni da una bella degustazione chiantigiana. Seconda parte

Sangiovese di Toscana e annata 2013: la coppia perfetta. Ricordi e suggestioni da una bella degustazione chiantigiana. Seconda parte

Di • 20 Set 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Ulteriore puntata riguardante una degustazione tanto istruttiva quanto emozionale. Per fare il punto su privilegi e potenzialità di vini chiantigiani a base sangiovese in rapporto ad una annata decisamente centrata. Qui etichette celebri, rossi di nicchia, mitizzati supersangiovese



Testimoni della “grandeur”: Vinexpo 2017 e i Grands Crus di Saint-Emilion. Prima parte

Testimoni della “grandeur”: Vinexpo 2017 e i Grands Crus di Saint-Emilion. Prima parte

Di • 13 Set 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Lamberto Tosi
BORDEAUX (Francia) – Il Vinexpo di Bordeaux rimane una tappa fondamentale per il mondo del vino che conta. Prova ne sia l’edizione 2017, che ha visto -se possibile- una rappresentanza ancora più globale e completa: grandi nomi e nuove rappresentanze nazionali erano in bella mostra nel vasto parallelepipedo in cui si sviluppa la mostra, con il Portogallo in veste di l’ospite d’onore di questa edizione



Sangiovese di Toscana e annata 2013: la coppia perfetta. Ricordi e suggestioni da una bella degustazione chiantigiana. Prima parte

Sangiovese di Toscana e annata 2013: la coppia perfetta. Ricordi e suggestioni da una bella degustazione chiantigiana. Prima parte

Di • 13 Set 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Quelli che seguono sono i pensieri e le parole scaturiti da una degustazione pregnante, composita ed interessantissima, che ha preso a tema due capisaldi della nostra predilezione : il Sangiovese, nella sua declinazione toscana, e una grande annata. Fra grandi classici e selezioni



Reportage da Anteprima Calici di Stelle a Venezia. Back to the future

Reportage da Anteprima Calici di Stelle a Venezia. Back to the future

Di • 6 Set 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Marco Bonanni
Nuovamente varco la porta del tempo, come Harry Potter a Diagon Alley. Accade tutte le volte che esco da Santa Lucia “station”: come lui mi ritrovo proiettato nel passato. Stavolta, più o meno, a cavallo fra fine Seicento e primi Settecento, nel periodo forse più narrato, musicato e dipinto di sempre, per la città dei dogi



I vini del mese e le libere parole. Agosto 2017

I vini del mese e le libere parole. Agosto 2017

Di • 30 Ago 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Ennesimo appuntamento con la nuova rubrica. Sulle tracce di vini gioiosi, a tratti esaltanti, sempre all’insegna della personalità, dell’originalità e, ovviamente, delle libere parole



Salone dei vini della Loira e una visita a Vouvray da François Pinon

Salone dei vini della Loira e una visita a Vouvray da François Pinon

Di • 23 Ago 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Lamberto Tosi
La città di Angers ospita il più importante salone professionale dedicato ai vini della valle della Loira, un salone il quale, pur occupandosi esclusivamente delle produzioni che nascono in prossimità del grande fiume, grazie alla notevole estensione di quest’ultimo accoglie vini provenienti da diverse regioni della Francia. E in effetti le denominazioni coinvolte sono “appena” 85



I vini del mese e le libere parole. Luglio 2017

I vini del mese e le libere parole. Luglio 2017

Di • 2 Ago 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Eccoci arrivati alla terza puntata della nuova rubrica. Che con il manifestarsi di una calura a lunghi tratti implacabile, ha visto bene di indirizzarsi – e come non dargli torto – su vini rinfrescanti o comunque più confacenti alla stagione estiva. Senza per questo farsi mancare la personalità, l’originalità, la meraviglia e, ovviamente, le libere parole



Lucca Biodinamica – Elementi di vita, l’arte nel pane e nel vino

Lucca Biodinamica – Elementi di vita, l’arte nel pane e nel vino

Di • 12 Lug 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Leonardo Mazzanti
Gragnano (LU) – “Lucca Biodinamica Summer Fest: bene, bravi, bis!” è così che potrei riassumere, o meglio sintetizzare, l’evento che si è svolto presso la Tenuta Lenzini lo scorso 21 giugno nel territorio magico delle Colline Lucchesi



Toscani a tavola: Fattoria di Fibbiano e Colombaio di Santa Chiara

Toscani a tavola: Fattoria di Fibbiano e Colombaio di Santa Chiara

Di • 12 Lug 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Massimo Zanichelli
Due incontri nella calda estate milanese d’inizio luglio con altrettante cantine toscane. Una, la Fattoria Fibbiano, produce rossi a Terricciola, nella campagna pisana, l’altra, Il Colombaio di Santa Chiara, vini bianchi a due chilometri dalle famosi torri di San Gimignano



I vini del mese e le libere parole. Giugno 2017

I vini del mese e le libere parole. Giugno 2017

Di • 5 Lug 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Eccoci alla seconda puntata della nuova rubrica, il cui titolo è parzialmente (volutamente) ingannevole e apparentemente (volutamente) scontato. Perché in realtà non c’è niente di classificatorio né irreggimentato qui. Nemmeno le parole



Quattro grandi vini umbri e la scheda empatica dei portoghesi

Quattro grandi vini umbri e la scheda empatica dei portoghesi

Di • 5 Lug 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Franco Santini
Una serata dedicata ai vini rossi dell’Umbria è stata l’occasione per testare insieme a un gruppo di amici neo-sommelier (freschi freschi di diploma FIS) la scheda di degustazione “empatica” messa a punto dal professor Manuel Malfeito Ferreira dell’Università di Lisbona



Vinessum 2017, quarta edizione. Vignaioli Artigiani Protagonisti. Le idee sono chiare

Vinessum 2017, quarta edizione. Vignaioli Artigiani Protagonisti. Le idee sono chiare

Di • 28 Giu 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Marco Bonanni
Racconto intimo in compagnia dei Vignaioli Artigiani Protagonisti di Vinessum 2017, un evento enologico generoso dispensatore di “naturalità”



Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Terza parte: Treiso e + comuni

Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Terza parte: Treiso e + comuni

Di • 28 Giu 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Chiudiamo il cerchio per approdare a Treiso, culla di Barbaresco orgogliosi e terragni la cui fisionomia tendenzialmente maschia e austera, in corrispondenza di una annata come la 2014, si è stemperata quel tanto che basta da lasciar emergere buoni doti di freschezza e strutture equilibrate, anche se meno importanti del solito



Doc Maremma Toscana, dove il territorio parla più forte dei vitigni

Doc Maremma Toscana, dove il territorio parla più forte dei vitigni

Di • 28 Giu 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Roberta Perna
Mentre da un vigneto osservo il “mio” mare, quello di Castiglione della Pescaia, penso che la mia terra, la Maremma grossetana, è stata brava, dimostrando che ciò che per tanti sembrava senza senso ha più di un senso e che questa volta, a dispetto di molti, ha saputo guardare avanti e farsi ascoltare



Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Seconda parte: Neive

Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Seconda parte: Neive

Di • 21 Giu 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Alla peculiare e connaturata eleganza dei Barbaresco di Barbaresco, i portavoce più accreditati fra i Barbaresco ’14 provenienti dal distretto di Neive hanno risposto con il carattere, rintracciabile in una trama generalmente più austera ma oltremodo reattiva, instradata spesso da provvidenziali rilievi sapido-minerali



Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Prima parte: Barbaresco di Barbaresco

Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Prima parte: Barbaresco di Barbaresco

Di • 14 Giu 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Se le conseguenze di una annata acida e piovosa, nei vini rossi, possono facilmente tradursi in un deficit strutturale, in profili “smilzi” e in una certa rugosità tannica, dobbiamo ammettere che la tipologia dei Barbaresco, in particolare, ha saputo ben districarsi dalle maglie dell’incompiutezza grazie alla esaltazione di talune doti seduttive, insite nel proprio dna, che di nome fanno snellezza, freschezza ed ariosità aromatica