Archivio rubrica: ‘diVini’

Ivan Giuliani, quanta strada a Terenzuola (ricordando “La mia piccola Alsazia”). Degustazioni verticali di Fosso di Corsano e di Merla della Miniera

Ivan Giuliani, quanta strada a Terenzuola (ricordando “La mia piccola Alsazia”). Degustazioni verticali di Fosso di Corsano e di Merla della Miniera

Di • 8 lug 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Se invece di usare immutabili bit e pixel scrivessimo le nostre note sulla carta, la testimonianza del nostro primo incontro con Terenzuola starebbe su fogli ormai ingialliti. Abbiamo conosciuto Ivan Giuliani nel 2000, avevamo appena “aperto” AcquaBuona.it



Champagne e Spumante alla corte dei Medici. “Bollicine” alla villa La Ferdinanda di Artimino

Champagne e Spumante alla corte dei Medici. “Bollicine” alla villa La Ferdinanda di Artimino

Di • 8 lug 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
ARTIMINO (PO) – La strada sale circondata da paesaggi verdi, incontaminati e incantevoli, ordinata alternanza di boschi e vigne. Alla sommità, la grandiosa villa La Ferdinanda, che domina imponente il borgo di Artimino con la sua severa architettura medicea frutto dell’arte del Buontalenti



Nebbiolo Prima 2015: il giorno dei 100 Barbaresco in tre mosse. Terza: Treiso e “più comuni”

Nebbiolo Prima 2015: il giorno dei 100 Barbaresco in tre mosse. Terza: Treiso e “più comuni”

Di • 24 giu 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Che la sessione di assaggi maggenca proposta ad Alba nell’ambito del classico appuntamento tardo primaverile di Nebbiolo Prima (ancora una volta distintivo e riuscitissimo, come pochi altri nel panorama nazionale) potesse contemplare una certa numerosità di campioni in gioco, e quindi un certo impegno psico-fisico per il degustatore seriale, era da mettere nel conto. Certo non fino al punto da dover annoverare ben 100 Barbaresco in una mattinata sola!



Cory Sky Wine 2015, una festa di aromi e sapori

Cory Sky Wine 2015, una festa di aromi e sapori

Di • 24 giu 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Brandi
Riverberano ancora, tra i vicoli dello storico borgo di Cori, gli echi di un week end di festa e sapori, di arte e fragranze, di aromi e cultura. Sono accorsi in migliaia (oltre 7000) infatti a godere dello scenario storico di questa antica città, su cui vigila austero e mistico il Tempio di Ercole, e delle prelibatezze enogastronomiche del territorio pontino



Montepulciano d’Abruzzo 2012: che divertimento!

Montepulciano d’Abruzzo 2012: che divertimento!

Di • 17 giu 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Franco Santini
Divertenti! Ecco, questo è il termine che mi viene subito in mente se dovessi sintetizzare i Montepulciano d’Abruzzo 2012. Cosa tutt’altro che scontata (il divertimento) nei tour de force delle degustazioni seriali guidaiole



Una nuova strada per il Boca: il Plinius di Le Piane

Una nuova strada per il Boca: il Plinius di Le Piane

Di • 17 giu 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Paolo Rossi
Boca, 14 maggio, giornata assolata e limpida sulle colline boscose dell’Alto Novarese. È il giorno scelto da Christoph Künzli per presentare il nuovo vino di Le Piane, il Plinius I. Le idee chiare non mancano di certo al patron di questa azienda



Nebbiolo Prima 2015: il giorno dei 100 Barbaresco in tre mosse. Seconda: Neive

Nebbiolo Prima 2015: il giorno dei 100 Barbaresco in tre mosse. Seconda: Neive

Di • 10 giu 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Che la sessione di assaggi maggenca proposta ad Alba nell’ambito del classico appuntamento tardo primaverile di Nebbiolo Prima (ancora una volta distintivo e riuscitissimo, come pochi altri nel panorama nazionale) potesse contemplare una certa numerosità di campioni in gioco, e quindi un certo impegno psico-fisico per il degustatore seriale, era da mettere nel conto. Certo non fino al punto da dover annoverare ben 100 Barbaresco in una mattinata sola!



Nebbiolo Prima 2015: il giorno dei cento Barbaresco in tre mosse. Prima: Alba e Barbaresco

Nebbiolo Prima 2015: il giorno dei cento Barbaresco in tre mosse. Prima: Alba e Barbaresco

Di • 3 giu 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
ALBA (CN) – Che la sessione di assaggi maggenca proposta ad Alba nell’ambito del classico appuntamento tardo primaverile di Nebbiolo Prima (ancora una volta distintivo e riuscitissimo, come pochi altri nel panorama nazionale) potesse contemplare una certa numerosità di campioni in gioco, e quindi un certo impegno psico-fisico per il degustatore seriale, era da mettere nel conto. Certo non fino al punto da dover annoverare ben 100 Barbaresco in una mattinata sola!



Arriva Vinexpo Bordeaux 2015: tra aspettative e ricordi

Arriva Vinexpo Bordeaux 2015: tra aspettative e ricordi

Di • 3 giu 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Lamberto Tosi
Per rinfrescare le aspettative che abbiamo su Vinexpo che si apre il 14 giugno prossimo riportiamo l’ultima parte delle degustazioni effettuate in occasione della scorsa edizione



“Eccopinò”, la territorialità toscana del Pinot Nero

“Eccopinò”, la territorialità toscana del Pinot Nero

Di • 27 mag 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 2 commenti

di Lamberto Tosi
LUCCA – Parlare di territorio per un vitigno come il pinot nero appare subito un discorso difficile. Difficile perché è un vitigno che lega la sua diffusione, nella stessa Francia, a zone e utilizzi anche assai diversi



Ciliegiolo: altro che uva da taglio! Ciliegiolo d’Italia docet

Ciliegiolo: altro che uva da taglio! Ciliegiolo d’Italia docet

Di • 27 mag 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 5 commenti

di Roberta Perna
Ci sono figli di un Dio minore e figli di un destino un po’ beffardo, come per il ciliegiolo, storico vitigno italiano che ha potuto, fino a poco tempo fa, e nella maggior parte dei casi, rivestire soltanto il ruolo di uva da taglio, soprattutto in vini dominati dal sangiovese, per regalargli profumi e morbidezza. Eppure, secondo studi sulla sua origine, si pensa possa essere addirittura il “padre” proprio del sangiovese



Azienda Agricola Longariva: dal Trentino, la solidità di una mano antica

Azienda Agricola Longariva: dal Trentino, la solidità di una mano antica

Di • 20 mag 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Paolo Rossi
“Qui dietro c’è una mano antica, di un vignaiolo capace di interpretare la storia, il territorio, i vitigni con un rispetto raro. Qualcuno che ha capacità di vedere lontano”. Questo viene da pensare assaggiando i vini dell’azienda trentina Longariva. Marco e Rosanna Manica. Ho conosciuto Marco e Rosanna Manica al Mercato dei Vignaioli Indipendenti di Piacenza



Progetto “Territorio da bere”, alla locanda Vigna Ilaria di Lucca è il turno di Calafata

Progetto “Territorio da bere”, alla locanda Vigna Ilaria di Lucca è il turno di Calafata

Di • 20 mag 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 2 commenti

di Leonardo Mazzanti
Terzo appuntamento del progetto dedicato alle cantine della provincia di Lucca, una serie di cene organizzate dal dinamico Andrea Maggi nella sua Locanda Vigna Ilaria a Sant’Alessio (alle porte del capoluogo) che coinvolgeranno, secondo un calendario in divenire, tutte le realtà vitivinicole esistenti sul territorio senza esclusioni o preferenze di sorta. Dunque una bella panoramica di quanto viene prodotto in zona



Due o tre cose da dire su Vinitaly 2015

Due o tre cose da dire su Vinitaly 2015

Di • 20 mag 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Lamberto Tosi
Vinitaly, si sa, è l’evento principale del panorama enologico nazionale e difficilmente se ne può stare fuori. Anche chi si inventa eventi satellite lo fa in riferimento alle sue date



Salone internazionale dei vini della Loira 2015: una certa idea della Francia

Salone internazionale dei vini della Loira 2015: una certa idea della Francia

Di • 29 apr 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Lamberto Tosi
ANGERS – Il tessuto aziendale della Valle della Loira è a maglia più stretta rispetto a quello di altre realtà vinicole francesi: qui si incontrano produttori con 20-30 ettari con molta facilità. Realtà viticole più a misura d’uomo dove l’uomo fa ancora la differenza



Flashback. Schegge di assaggi indietro nel tempo: Champagne, Bourgogne, Bordeaux… what else?

Flashback. Schegge di assaggi indietro nel tempo: Champagne, Bourgogne, Bordeaux… what else?

Di • 22 apr 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Fra (inattesi) Champagne di rango e inarrivabili Borgogna targati Guffens-Heynen e Ramonet. Per terminare il viaggio a Pomerol, al cospetto di un “grande vecchio” che non scordi



Flashback: schegge di assaggi indietro nel tempo. Prima Terra, I Botri, Fossacolle, Querciabella, La Volpaia…

Flashback: schegge di assaggi indietro nel tempo. Prima Terra, I Botri, Fossacolle, Querciabella, La Volpaia…

Di • 8 apr 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Dalla Liguria un bianco “resistente”, poi ancora il Morellino che non ti aspetti, un Brunello “sodo”, un sensualissimo Camartina e uno struggente Chianti Classico d’antan.



Il Myò firmato Zorzettig, Friulano che sorprende

Il Myò firmato Zorzettig, Friulano che sorprende

Di • 8 apr 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 2 commenti

di Riccardo Brandi
Il Friuli Colli Orientali Friulano Myò, usando le parole di Annalisa Zorzettig, “è un concetto che di anno in anno ci fa proporre solo il meglio”. Infatti non tutti i vigneti selezionati finiscono imbottigliati con questa etichetta,



Chianti Classico 2013: alla ricerca del tempo perduto. O dell’armonia nelle forme

Chianti Classico 2013: alla ricerca del tempo perduto. O dell’armonia nelle forme

Di • 25 mar 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 4 commenti

di Fernando Pardini
FIRENZE – L’annata 2013, per quel che è emerso dai primi assaggi comparativi effettuati alla Stazione Leopolda durante la tradizionale e ben organizzata kermesse Chianti Classico Collection 2015, mi sta proprio simpatica. E se definirla un toccasana potrebbe sembrare un filino esagerato, non possiamo certo negare che abbia giocato il suo bel ruolo da protagonista…



Live Wine 2015: persone, vini, incontri

Live Wine 2015: persone, vini, incontri

Di • 25 mar 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Paolo Rossi
MILANO – Fa piacere partecipare a una degustazione e poter cogliere subito, per diversi fattori, l’idea che sia un evento azzeccato. Bastava entrare nell’immensa sala inondata di luce del Palazzo del Ghiaccio di Milano per dire: “ok, stavolta ci siamo, hanno trovato la formula giusta”



  2015 In vino veritas – L’AcquaBuona Via N.Sauro, 21 55045 Pietrasanta (LU) | Basato su WordPress e su un adattamento del tema Mimbo | Articoli (RSS) | Commenti (RSS)