Archivio rubrica: ‘diVini’

Uno spot per il Montepulciano d’Abruzzo: tra campanilismo e realtà

Uno spot per il Montepulciano d’Abruzzo: tra campanilismo e realtà

Di • 11 feb 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 2 commenti

di Franco Santini
«È un vitigno che deve stare sicuramente tra i primi quattro-cinque assoluti a livello nazionale». Una frase del genere, detta da un abruzzese come me, può sembrare uno slogan campanilistico. Se a pronunciarla è però Attilio Scienza, allora forse qualche riflessione in più la merita



Forza ed eleganza in Val d’Orcia. Il Sangiovese secondo Marco Capitoni

Forza ed eleganza in Val d’Orcia. Il Sangiovese secondo Marco Capitoni

Di • 11 feb 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Brandi
Siamo immersi nella campagna senese, patrimonio dell’umanità secondo l’Unesco, e precisamente nella val d’Orcia, dove la denominazione Orcia Doc abbraccia diverse splendide località, tra cui Pienza, Castiglione e San Quirico d’Orcia, con speroni nei comuni di Montalcino, Chianciano e altri dove il sangiovese regna incontrastato e circondato da una corte di vitigni minori o internazionali tutti a supporto del “sovrano” toscano



Flashback: schegge d’assaggio indietro nel tempo. Brunello di Montalcino, Chianti Classico “d’epoca”. Eppoi Josko Gravner

Flashback: schegge d’assaggio indietro nel tempo. Brunello di Montalcino, Chianti Classico “d’epoca”. Eppoi Josko Gravner

Di • 4 feb 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
L’anima del Canalicchio svelata da una vecchia annata di Franco Pacenti, il paradigma Brunello da una voce fuori dal coro, poi ancora il mitico Rosso di Josko Gravner e la toccante presenza di un “antico” Chianti Classico, di quei nomi che non senti più.



L’annata della luce in Valpolicella. Anteprima Amarone 2011

L’annata della luce in Valpolicella. Anteprima Amarone 2011

Di • 4 feb 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
VERONA – La doverosa premessa è che l’Amarone della Valpolicella è un vino di grandissimo successo, che piace in Italia ed all’estero, che viene venduto pressoché tutto (e si tratta di milioni di bottiglie), e bevuto tutto



Flashback: schegge di assaggi indietro nel tempo. Chapoutier, Cisa Asinari, Biondi Santi, Chateau Gazin, San Felice..

Flashback: schegge di assaggi indietro nel tempo. Chapoutier, Cisa Asinari, Biondi Santi, Chateau Gazin, San Felice..

Di • 28 gen 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Il Rodano “in bianco” secondo Michel Chapoutier, un raffinato Barbaresco di Barbaresco, un inossidabile Brunello Biondi Santi, un inarrivabile Pomerol e uno struggente Chianti Classico del tempo che fu.



Pietro Beconcini e i primi dieci anni di Vigna alle Nicchie: il Tempranillo toscano a tavola!

Pietro Beconcini e i primi dieci anni di Vigna alle Nicchie: il Tempranillo toscano a tavola!

Di • 28 gen 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Roberta Perna
Le verticali – non quelle a testa all’ingiù, sia chiaro! – sono la maniera migliore per capire l’evoluzione di un vino e le sue potenzialità con lo scorrere del tempo: attraverso riflessivi sorsi di nettare di Bacco scopri il vissuto, ne assapori le differenze, percepisci i miglioramenti



Assaggiati per voi. Corvezzo, a Cessalto (Tv)

Assaggiati per voi. Corvezzo, a Cessalto (Tv)

Di • 28 gen 2015 • Rubrica: Assaggiati per voi, diVini

di Riccardo Farchioni
Corvezzo, come spesso accade nel nostro Paese, è una cantina in cui la veste moderna poggia su radici antiche. La modernità è quella della nuova sede aziendale e delle nuove generazioni al lavoro



Alla cieca. Cinque affinamenti per un bicchiere di Pietrisco

Alla cieca. Cinque affinamenti per un bicchiere di Pietrisco

Di • 14 gen 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Paolo Rossi
Castione Andevenno (Sondrio, Valtellina). 19 ottobre 2014; è domenica mattina, e nella cantina dell’Azienda Agricola Boffalora di Giuseppe Guglielmo c’è calma. Oggi la giornata è splendida, molti stanno vendemmiando o hanno già vendemmiato



Lambrusco Grasparossa di Castelvetro e Aceto Balsamico Tradizionale: le espressioni della qualità secondo Manicardi

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro e Aceto Balsamico Tradizionale: le espressioni della qualità secondo Manicardi

Di • 14 gen 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • Un commento

di Riccardo Farchioni
Tutti pazzi per il Lambrusco! Una volta questo vino associato ad allegria e disimpegno ere celebrato pressoché solo nelle tavole e nelle osterie “popolari”, per mandar giù come si deve cotechini, zamponi e tigelle, ed annaffiare un buon brodo nel sorbir d’agnoli



Assaggiati per voi: Fattoria Ca’ Rossa, sui Colli di Bertinoro

Assaggiati per voi: Fattoria Ca’ Rossa, sui Colli di Bertinoro

Di • 14 gen 2015 • Rubrica: Assaggiati per voi, diVini

di Riccardo Farchioni
A oltre dieci anni dal nostro precedente incontro, rieccoci a parlare dei vini di Ca’ Rossa realizzati dall’ intraprendente Massimo Masotti sui colli di Bertinoro, nei pressi di Forlì



Flashback: schegge di assaggi indietro nel tempo. Roagna, Soldera, Poggio di Sotto, La Palazzetta, Rodano, Spagna……

Flashback: schegge di assaggi indietro nel tempo. Roagna, Soldera, Poggio di Sotto, La Palazzetta, Rodano, Spagna……

Di • 7 gen 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Un Dolcetto d’Alba d’antan, un Dolcetto delle meraviglie (ma è firmato Roagna, e tutto torna!). Poi Brunello in grande spolvero, fra nomi altisonanti e vignaioli veraci: Soldera, Poggio di Sotto e La Palazzetta. Un Merlot interessantissimo (strano!) dal Chianti Classico e un sorprendente, antico Grenache che vien da Saragozza……



“in Bianco”, grandi vini e terroirs a Torino

“in Bianco”, grandi vini e terroirs a Torino

Di • 31 dic 2014 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • Un commento

di Luca Bonci
TORINO – Imponente è la sagoma del Palazzo Carignano, pieno centro di Torino, museo del risorgimento. Imponente è la selezione dei bianchi, dei grandi vini e terroirs che si offrono alla degustazione nell”occasione del congresso AIS dello scorso novembre



Flashback: schegge di assaggi indietro nel tempo. “Giulio”, Ramonet, Tenuta Bonzara, Rampolla, Ar.Pe.Pe…..

Flashback: schegge di assaggi indietro nel tempo. “Giulio”, Ramonet, Tenuta Bonzara, Rampolla, Ar.Pe.Pe…..

Di • 24 dic 2014 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 2 commenti

di Fernando Pardini
Da uno smagliante Giulio Ferrari ai grandi Borgogna di Ramonet; dai Merlot dei colli bolognesi ai “veri” supertuscans targati Rampolla. Eppoi lui, il Sassella Vigna Regina di Ar.Pe.Pe: il peso dell’aria



50 vendemmie di Emidio Pepe: la verticale storica

50 vendemmie di Emidio Pepe: la verticale storica

Di • 24 dic 2014 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Franco Santini
TORANO NUOVO (TE) – Un privilegiato. Così mi sono sentito quando ho ricevuto la telefonata che mi invitava alla festa per le 50 vendemmie di Emidio Pepe. Simbolo della viticoltura abruzzese e italiana tutta



Flashback: schegge d’assaggio indietro nel tempo/Rousseau, Leroy, Romanée-Conti, Mascarello, Rinaldi e Monfortino… I mostri sacri

Flashback: schegge d’assaggio indietro nel tempo/Rousseau, Leroy, Romanée-Conti, Mascarello, Rinaldi e Monfortino… I mostri sacri

Di • 17 dic 2014 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Massimo Zanichelli
Grand Cru di Borgogna, tre vecchie annate di Barolo; Domaine Leroy, DRC (Domaine de la Romanée Conti), Armand Rousseau, Beppe Rinaldi, Mascarello Giuseppe e figli, Giacomo Conterno…….quando si dice i mostri sacri



Joska Biondelli: un nome nuovo in Franciacorta

Joska Biondelli: un nome nuovo in Franciacorta

Di • 17 dic 2014 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 2 commenti

di Franco Santini
Gli elementi per una storia già sentita ci sono tutti. Un ragazzo benestante che abbandona la carriera finanziaria nella city londinese per ritirarsi in Franciacorta, dove la sua famiglia risiede da tre generazioni. Qui, nelle tenute di proprietà, decide di fare vino



Barolo 2010: tanta roba! Gli imperdibili, seconda parte

Barolo 2010: tanta roba! Gli imperdibili, seconda parte

Di • 10 dic 2014 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • Un commento

di Fernando Pardini
Seconda e ultima parte dedicata ai Barolo 2010. Agli imperdibili. Fra nomi annunciati, grandi cru e reali, interessantissimi outsider. L’annata 2010 ha accompagnato amorevolmente le fasi fenologiche di accrescimento delle uve nebbiolo, assecondandone la proverbiale natura tardiva e consentendo ai vini di sintetizzare efficacemente tutta la forza espressiva ricavabile dai terroir di provenienza



Beviamo bene, spendendo il giusto/Italia Centro e Sud (e qualche recupero dal nord…)

Beviamo bene, spendendo il giusto/Italia Centro e Sud (e qualche recupero dal nord…)

Di • 3 dic 2014 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Franco Santini
Dopo la puntata del numero scorso dedicata ai vini del centro-nord, proseguiamo in direzione sud il nostro viaggio a caccia di vini capaci di raccontare il territorio e il progetto umano che gli ha dato vita. La domanda che ci poniamo è sempre la stessa: bere bene a prezzi “accessibili” è possibile?



Etna Grand Tour, tappa milanese. I vini del vulcano verso l’Expo

Etna Grand Tour, tappa milanese. I vini del vulcano verso l’Expo

Di • 26 nov 2014 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 3 commenti

di Paolo Rossi
MILANO – Dopo Roma, il 17 novembre è stata la volta di Milano ospitare con un grande banco d’assaggio i vini del Consorzio Etna Doc. Con il supporto della Delegazione AIS milanese, ben 35 aziende etnee hanno potuto proporre in degustazione i loro vini



Vini di vignaioli 2014, l’allegro ed interessante happening dei vini naturali

Vini di vignaioli 2014, l’allegro ed interessante happening dei vini naturali

Di • 26 nov 2014 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
FORNOVO DI TARO (PR) – L’allegro happening dei vini naturali di Fornovo di Taro ideato e portato al successo da Christine Cogez-Marzani è cresciuto. Si percepisce subito, appena entrati el tendone della Pro-loco, che lo sguardo si può allargare molto di più che negli anni precedenti. Bene