Archivio rubrica: ‘diVini’

Chianti Classico, l’orgoglio di un territorio. Ed ecco l’annata 2014

Chianti Classico, l’orgoglio di un territorio. Ed ecco l’annata 2014

Di • 27 apr 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
FIRENZE – Orgoglio Chianti Classico. Questo abbiamo percepito all’Anteprima ribattezzata “Chianti Classico Collection” che si è svolta come da diversi anni a questa parte alla Stazione Leopolda di Firenze a fine febbrario scorso



Flashback. Schegge di assaggi indietro nel tempo: autoctonie. Suavia, Pietracupa, Mastroberardino, Antico Terreno Ottavi

Flashback. Schegge di assaggi indietro nel tempo: autoctonie. Suavia, Pietracupa, Mastroberardino, Antico Terreno Ottavi

Di • 20 apr 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Di autentiche autoctonie. Sorprendenti Greco e Fiano, d’accordo. Ma l’avreste detto mai una grande Vernaccia Nera marchigiana? L’avreste detto mai un Trebbiano di Soave en pureté?



Un bicchiere salverà il vino. I vini di Alois Lageder nei calici Riedel a Summa

Un bicchiere salverà il vino. I vini di Alois Lageder nei calici Riedel a Summa

Di • 20 apr 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Roberta Perna
MAGRÈ (BZ) – Un bicchiere non salverà di certo una vita, ma può salvare sicuramente un vino. In occasione di Summa, evento annuale ideato ed organizzato dall’azienda Alois Lageder sono stati presentati quattro vini e quattro bicchieri della Riedel, e Impressionante è stato valutare le differenze che sono emerse nel momento della valutazione organolettica



Flashback. Schegge di assaggi indietro nel tempo: Rayas, La Conseillante, Trotanoy, Ornellaia

Flashback. Schegge di assaggi indietro nel tempo: Rayas, La Conseillante, Trotanoy, Ornellaia

Di • 13 apr 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Un tuffo nel mito: dalla struggente levità di Chateau Rayas 2002 alla carnosa consistenza de La Conseillante 2000. Dal carattere indomito e dalla espressività cangiante di Trotanoy ’98 alla sorprendente avvenenza di Ornellaia ’97….



Grifalco: Basilicata glass to glass

Grifalco: Basilicata glass to glass

Di • 13 apr 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Brandi
L’4-viniAglianico del Vulture è il vitigno principe di una piccola regione dal grande cuore, e c’è un’azienda che vinifica solo ed esclusivamente Aglianico, un’azienda piuttosto giovane, nata con la precisa volontà di fare vino dai connotati fortemente aderenti alla storia e alle tradizioni di un terroir schietto e generoso come la Lucania



Quando il mito scende sulla terra. Clos Rougeard in verticale

Quando il mito scende sulla terra. Clos Rougeard in verticale

Di • 6 apr 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • 7 commenti

di Fernando Pardini
Dopo tanto girovagare, finalmente, Clos Rougeard. L’aspettavo da tempo. L’aspettavo da sempre. L’idea ci era balenata in testa da un po’: organizzare una degustazione di vini, di alcuni vini, della nostra predilezione….



Chianti Classico 2013 annata, Riserva e Gran Selezione: per brindare a un reincontro

Chianti Classico 2013 annata, Riserva e Gran Selezione: per brindare a un reincontro

Di • 23 mar 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
FIRENZE – All’interno della affascinante cornice costituita dalla Stazione Leopolda, nel corso della agognata nuova edizione di Chianti Classico Collection 2016 il tema, fra i tanti, con il quale mi ha interessato di più entrare in confidenza è stato quello che vede a protagonista l’annata 2013



Benvenuto sia il Brunello, ma, perché no, anche il Rosso (di Montalcino)

Benvenuto sia il Brunello, ma, perché no, anche il Rosso (di Montalcino)

Di • 23 mar 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Quando è ben fatto il Rosso si candida ad essere il vino ideale per chi senza investire le risorse necessarie ad una bottiglia di Brunello voglia godere dei piaceri del sangiovese di Montalcino. Perché al terroir non si comanda, anche in una annata come la 2014



Benvenuto Brunello 2016 parte seconda. Brunello 2011: quel mestieraccio difficile dell’equilibrio

Benvenuto Brunello 2016 parte seconda. Brunello 2011: quel mestieraccio difficile dell’equilibrio

Di • 16 mar 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Dopo gli attesissimi Brunello Riserva 2010 eccoci ad analizzare la nuova annata in commercio dei Brunello. Di scena le prime generose ricognizioni sulla vendemmia 2011, estratte dalla trasferta febbraiotta a Montalcino….



Benvenuto Brunello 2016 parte prima – Brunello Riserva (e selezioni) 2010

Benvenuto Brunello 2016 parte prima – Brunello Riserva (e selezioni) 2010

Di • 9 mar 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Prende il via con questo pezzullo l’imperiosa, nutritissima e fors’anche inquietante raccolta di appunti di degustazione ricavati da Benvenuto Brunello 2016 (e dintorni), la celebre kermesse organizzata ogni anno a Montalcino dal locale consorzio di tutela per presentare in anteprima a stampa ed operatori le nuove annate dei vini di territorio



La bella nudità. Barolo Riserva Borgogno in verticale

La bella nudità. Barolo Riserva Borgogno in verticale

Di • 9 mar 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Se pensi di doverti scervellare per scegliere un nome emblematico di Langa su cui focalizzare attenzioni e magari organizzare approfondimenti, un nome in grado di mettere d’accordo storicità, primogeniture, blasone, evocazioni e mito, ti sbagli, perché di sforzi ne dovrai far pochi….



Anteprima Vernaccia di San Gimignano: ieri, oggi, domani

Anteprima Vernaccia di San Gimignano: ieri, oggi, domani

Di • 9 mar 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
Come ogni anno, eccoci a parlare (anche) di Vernaccia di San Gimignano. Da una parte, la presentazione delle nuove annate nel Museo d’arte moderna e contemporanea De Grada, dall’altra la degustazione “solenne” nella stupenda ed affrescata sala Dante del palazzo Comunale dedicata quest’anno ad una riflessione sui 50 anni della denominazione e sul suo futuro



Anteprima Amarone della Valpolicella 2012/2: appunti di degustazione

Anteprima Amarone della Valpolicella 2012/2: appunti di degustazione

Di • 2 mar 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
VERONA – L’Amarone della Valpolicella è uno dei vini più amati in Italia e nel mondo, su questo non c’è dubbio. Nell’immaginario dell’appassionato va a far parte di una trinità alla quale appartengono anche il Barolo ed il Brunello di Montalcino. E in questo momento vive un momento eccezionale



Friuli Colli Orientali Refosco, Schioppettino e Pignolo: i rossi Myò di Zorzettig

Friuli Colli Orientali Refosco, Schioppettino e Pignolo: i rossi Myò di Zorzettig

Di • 24 feb 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Brandi
Abbiamo già parlato della nascita della linea Myò in casa Zorzettig, una produzione che incarna una filosofia, come spesso capita nel pianeta enoico, ma che in questo caso è particolarmente una scelta di cuore per Annalisa Zorzettig



Voglia di anteprime. Bolgheri (e IGT) annata 2013 parte seconda. Masseto e i suoi fratelli

Voglia di anteprime. Bolgheri (e IGT) annata 2013 parte seconda. Masseto e i suoi fratelli

Di • 17 feb 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Dopo la carrellata in anteprima dei Bolgheri Rosso Superiore 2013, eccoci ad una selezione di IGT pari annata provenienti dallo stesso territorio. E se il termine IGT suona asettico, vacuo e a-emozionale come una sigla automobilistica, pensiamo che sotto quella sigla si nascondono etichette che di nome fanno Masseto, Messorio, Scrio, Cavaliere, ecc ecc.



Voglia di anteprime. Bolgheri (e IGT) annata 2013 parte prima. L’importanza dell’aggettivo “fresco”

Voglia di anteprime. Bolgheri (e IGT) annata 2013 parte prima. L’importanza dell’aggettivo “fresco”

Di • 10 feb 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
A voler sintetizzare la performance complessiva dei rossi di Bolgheri targati 2013 verrebbe da dire che è la freschezza -finalmente- a battere un colpo, dal momento in cui spesso e volentieri è grazie a lei se le trame vanno indirizzandosi nel verso dell’equilibrio e di una provvidenziale reattività



Il cabernet “autoctono” marchigiano Boccadigabbia: Akronte

Il cabernet “autoctono” marchigiano Boccadigabbia: Akronte

Di • 10 feb 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Roberta Perna
Tredici annate di un vino cabernet sauvignon in purezza, dalla 1992 alla 2010. Niente fuori posto, potremmo pensare, ma se ci troviamo nelle Marche un vago senso di stranezza ci pervade. Come a dire, cosa c’entra?



Anteprima Amarone 2012/1. L’unicità di un top wine, con qualche preoccupazione

Anteprima Amarone 2012/1. L’unicità di un top wine, con qualche preoccupazione

Di • 3 feb 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Riccardo Farchioni
VERONA – Nel convegno organizzato in occasione della tredicesima edizione di Anteprima Amarone ed intitolato “Conversazione intorno al brand e alle sue celebrazioni” si è parlato della forza di questo top wine, della sua unicità e del suo grande impatto economico. Ma le insidie del clima “impazzito” si fanno sentire



Potenti e passionali: i vini di Marjan Simčič

Potenti e passionali: i vini di Marjan Simčič

Di • 20 gen 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Massimo Zanichelli
A Marjan Simčič non difetta certo il temperamento. Anche fuori dal suo territorio (il Collio Sloveno o Goriŝka Brda), in un locale fusion del centro di Milano come il Wicky’s dove non ti aspetteresti certo di trovarlo, la sua voce è un vibrare di passioni e di visioni



Il bianco secondo Josko: i segreti dell’anfora

Il bianco secondo Josko: i segreti dell’anfora

Di • 6 gen 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio • Un commento

di Riccardo Brandi
Grazie all’amicizia di Giovanni Danieli, deus ex machina dell’Osteria del Circo, piccolo pianeta enogastronomico all’interno del Cristal Palace Hotel di Madonna di Campiglio, mi sono fatto un’idea precisa di cosa voglia dire realizzare un vino che cambia radicalmente il modo di concepire la vinificazione a cui siamo abituati



  2016 In vino veritas – L’AcquaBuona Via N.Sauro, 21 55045 Pietrasanta (LU) | Basato su WordPress e su un adattamento del tema Mimbo | Articoli (RSS) | Commenti (RSS)