Archivio rubrica: ‘L’appunto al vino’

Gambellara Classico DOC Ceneri delle Taibane 2008 – Cristiana Meggiolaro

Gambellara Classico DOC Ceneri delle Taibane 2008 – Cristiana Meggiolaro

Di • 14 Dic 2010 • Rubrica: diVini, L'appunto al vino

di Fernando Pardini
È proprio vero che una sorpresa non stanca mai. Ancor di più se vissuta in compagnia di un vino apparentemente riservato e “silenzioso” come questo qua, ché non ti urla davvero la sua presenza



Gavi DOCG Pisé 2008 – La Raia

Gavi DOCG Pisé 2008 – La Raia

Di • 15 Set 2010 • Rubrica: diVini, L'appunto al vino • 2 commenti

di Fernando Pardini
Si fa un bel parlare (ed è un bel parlare, almeno per me) di vini “stilizzati”, sottili e “sussurrati”….finché un giorno non ti incontro il Gavi Pisé de La Raia, annata 2008, al cui cospetto mi accorgo che quasi quasi dovrei ritarare il peso di quegli aggettivi



Sicilia Bianco IGT Catarratto 2008 – Porta del Vento

Sicilia Bianco IGT Catarratto 2008 – Porta del Vento

Di • 26 Gen 2010 • Rubrica: L'appunto al vino • Un commento

di Fernando Pardini
Giallo pallido e vivo, ha profumi sottili, delicati, e una timbrica di roccia calda che subito riporta alla mente gli Alcamo. Eppure qui c’è un di più che scava e intriga: un bel melange floreale per esempio, e l’umore di albicocca, il fraseggio lieve delle erbe aromatiche e l’agrume. Soprattutto, una profonda sensazione minerale



Toscana Rosso IGT Langravio 2007 – Tenuta Belvedere

Toscana Rosso IGT Langravio 2007 – Tenuta Belvedere

Di • 30 Dic 2009 • Rubrica: L'appunto al vino • 4 commenti

di Fernando Pardini
Non ci vuole poi tanto a capire quanto vada fiero della sua (calibrata) veracità, sia pur dissimulata nelle forme aggraziate di un vino flemmatico e rigoroso. Fin dai profumi ne apprezzi la sincera toscanità, una toscanità senza sbavature né ridondanze



Cortona DOC Syrah 2006 – Stefano Amerighi

Cortona DOC Syrah 2006 – Stefano Amerighi

Di • 18 Nov 2009 • Rubrica: L'appunto al vino • Un commento

di Fernando Pardini
La compattezza impenetrabile del suo rubino stranamente non mi allarma. Non so perché ma non vedo volontà oppressiva in quella esultanza cromatica; casomai, da come scorre nel calice, la gioiosa consistenza di un frutto naturalmente concentrato, spremuto e messo lì, nel mio bicchiere di oggi



Barolo DOCG Ciabot Tanasio 2005 – Sobrero

Barolo DOCG Ciabot Tanasio 2005 – Sobrero

Di • 30 Set 2009 • Rubrica: L'appunto al vino

di Fernando Pardini
Trasparenze, materia e ancora trasparenze. Senza vergogna. Nudo. Incredibile quanto suggestivo il quadro aromatico, di candore e tenerezza. Nudo anch’esso. Qui tutto il calore della terra: piccoli frutti rossi (fragole e lampone), fondante balsamicità, pepe, fieno, funghi, sottobosco, e poi fiori, tanti fiori



Barbaresco DOCG Rabajà 2006 – Bruno Rocca Rabajà

Barbaresco DOCG Rabajà 2006 – Bruno Rocca Rabajà

Di • 5 Set 2009 • Rubrica: L'appunto al vino • 7 commenti

di Fernando Pardini
Parto dalla fine, ossia dal riassaggio del giorno dopo, immancabile come sempre. L’eloquio appare chiaro, i lineamenti estremamente focalizzati. Non una incertezza, non più. Rarefazione aromatica (sì, avete capito bene), seducente florealità, timbrica fruttata (senza ovvietà) ed un profilo scattante, profondo, struggente e conquistatore. Tutto questo può apparire sorprendente?



Morellino di Scansano DOCG Larcille 2006 – Poggio Trevvalle

Morellino di Scansano DOCG Larcille 2006 – Poggio Trevvalle

Di • 8 Lug 2009 • Rubrica: L'appunto al vino • Un commento

di Fernando Pardini
Le trasparenze del suo rosso rubino non te le nasconde, ché è vino di flemma e portamento questo qua. Il suo marchio di fabbrica sta nella misura e nella compassata “postura”; non ha ridondanze da mostrare, solo disarmante sincerità. Per questo non teme le nudità



Colline Teatine IGT Pecorino Yare 2006 – Il Feuduccio di S.Maria d’Orni

Colline Teatine IGT Pecorino Yare 2006 – Il Feuduccio di S.Maria d’Orni

Di • 21 Mag 2009 • Rubrica: L'appunto al vino

di Fernando Pardini
Davvero luminoso questo giallo, giallo sgargiante. E’ un piacere guardarlo, perché sa esprimere pienezza e gioventù. Ampio il profilo aromatico, che irrimediabilmente inchioda all’ascolto: ne apprezzi l’energia tipica di un vino di struttura ma allo stesso tempo la vocazione alla “ariosità” e al fraseggio sottile



Barolo DOCG San Lorenzo 2004 – Fratelli Alessandria

Barolo DOCG San Lorenzo 2004 – Fratelli Alessandria

Di • 30 Apr 2009 • Rubrica: L'appunto al vino • 6 commenti

di Fernando Pardini
Di fronte a un colore come questo non aver timore di perderti le sfumature, perché ci vedi l’essenza e il contorno, il fondo e la superficie. E’ una trasparenza confortante la sua, la saldezza che c’è dietro te la lascia solo immaginare. Ecco, di fronte a un colore così inizi ad immaginare



Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva 2005 – Contucci

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva 2005 – Contucci

Di • 24 Mar 2009 • Rubrica: L'appunto al vino • 3 commenti

di Fernando Pardini
L’intrico limpido dei profumi, ottimamente scandito e coinvolgente, mi sorprende per classe e portamento: bellamente ciliegioso, con quella nota mineral-ferrosa a donare contrasto e profondità, se ne esce da un naso fresco e colloquiale, carnoso e profilato



Alto Adige Pinot Nero Riserva Passion 2006 – Cantina Produttori San Paolo

Alto Adige Pinot Nero Riserva Passion 2006 – Cantina Produttori San Paolo

Di • 5 Feb 2009 • Rubrica: L'appunto al vino

di Fernando Pardini
Si aggrappa ad una silhouette magnificamente disadorna, dalla ossatura minerale, e ad un colore d’ordinanza, orgoglioso delle sue trasparenze, questo nuovo rosso altoatesino, per onorare da par suo le virtù di un vino-vitigno temibile e meraviglioso. La scansione dei profumi, qui, la centellina il tempo



Chianti Classico DOCG 2006 – Le Cinciole

Chianti Classico DOCG 2006 – Le Cinciole

Di • 17 Dic 2008 • Rubrica: L'appunto al vino • Un commento

di Fernando Pardini
Nel mio bicchiere di oggi un rosso ispirato e “parlante”, di carattere e sensualità. Porta in dote una espressività sincera (non una ridondanza qui), in cui il sottile ma pervasivo corredo floreale accompagna e sfuma le emergenze di visciole e lampone, spezie e pirite, alloro e sottobosco.



Il vino outsider, questo sconosciuto. Terza parte: Piemonte

Il vino outsider, questo sconosciuto. Terza parte: Piemonte

Di • 12 Nov 2008 • Rubrica: L'appunto al vino • 6 commenti

di Fernando Pardini Questo pezzo, con gli altri già scritti (Toscana e Liguria) e con quelli che seguiranno, è dedicato a loro, ai vini outsider, quei vini cioè PICCOLI NEL PREZZO ma GRANDI NELL’ANIMA, capaci di tradurre con dignità e sentimento le ragioni della propria terra e, consapevolmente o meno, tracciare una strada. Una strada […]



Aglianico del Vulture Riserva DOC Vigna Caselle 2003 – D’Angelo

Aglianico del Vulture Riserva DOC Vigna Caselle 2003 – D’Angelo

Di • 1 Ott 2008 • Rubrica: L'appunto al vino

di Fernando Pardini
Ecco qui un vino che resta “appeso”, prepotentemente, alle ragioni della sua terra. Questa l’illusione mia per lui. C’è infatti un filo rosso, sensoriale, che ne accompagna le evoluzioni: una elegante quanto incisiva scia di cenere, come di camino spento, ad indicarci l’ascendente vulcanico della sua appartenenza; al palato invece l’austera, affascinante impalcatura tannica e l’elettiva timbrica minerale ci dicono quanto le piante della Vigna Caselle affondino volentieri in profondità le loro radici.



Chianti Classico DOCG 2006 – Isole e Olena

Chianti Classico DOCG 2006 – Isole e Olena

Di • 10 Set 2008 • Rubrica: L'appunto al vino • Un commento

di Fernando Pardini
Il rubino vivido qui davanti, puro e senza forzature, non mi nasconde le sue belle trasparenze, e di questo gliene sono grato. Di più, questo bicchiere “osa” racchiudere le sue ragioni in un naso ugualmente puro, tenero e rilassato, quasi disarmante per l’incanto e la sincerità



Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva 2001 – Crociani

Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva 2001 – Crociani

Di • 15 Mag 2008 • Rubrica: L'appunto al vino

Sotto-zona/cru: Le Caggiole – Montepulciano (SI) Data assaggi: aprile 2008 Il commento: E’ un rubino di sana costituzione, tenace ma senza forzature, capace di mostrarsi compatto e sicuro di sé nonostante l’età. E’ un naso terroso, riflessivo, pirico e boschivo, di certo umorale ma fascinoso. Il frutto ricorda la ciliegia nera e la sensazione floreale […]



Carso DOC Malvasia 2005 – Skerk

Carso DOC Malvasia 2005 – Skerk

Di • 10 Mar 2008 • Rubrica: L'appunto al vino

Sotto-zona/cru: Duino-Aurisina (TS) Data assaggi: Febbraio 2008 Il commento: Su quel giallo paglia velato ma reattivo poggia sicuramente l’impronta sua macerativa, ribadita da un naso sulfureo, “artisan”, tutto roccia e naturalezza, che coinvolge e intriga per la sua sprezzante audacia minerale, per quel suo respiro genuino e senza compromessi in cui i profumi di erbe […]



Valtellina Superiore Sassella DOCG Riserva Rocce Rosse 1996 – AR.PE.PE

Valtellina Superiore Sassella DOCG Riserva Rocce Rosse 1996 – AR.PE.PE

Di • 28 Gen 2008 • Rubrica: L'appunto al vino

Sotto-zona/cru: Sassella (SO) Data assaggi: gennaio 2008 Il commento: Trasparenze e nudità realizzano un rosso granata “leggero e ossuto”, senza lasciarti però il minimo dubbio sulla vitalità che vi cova, perché quasi quasi pensi che quel vino sia venuto al mondo così, tenue ed evoluto, senza un’ombra di forzatura; al naso avrai di ritorno austerità […]



Brunello di Montalcino DOCG Riserva 2001 – Le Chiuse

Brunello di Montalcino DOCG Riserva 2001 – Le Chiuse

Di • 29 Dic 2007 • Rubrica: L'appunto al vino

Sotto-zona/cru: località Pullera – Montalcino (SI) Data assaggi: dicembre 2007 Il commento: Oggi il granato è brillante ma dichiarato. Ne intuisco l’evoluzione, eppure quel fondo compatto, di un suo ardore persino rubino, ispira fiducia. Sì, i profumi sono quelli di cui avevo bisogno, quelli nei quali perdermi senza troppo pensare: “old fashioned”, austeri, signorili, “classici”, […]