Dalla Sardegna, la Fregola!

di Maria Pelletti (mariapacquabuona.it)

La fregola, o fregula, è una pasta di grano duro tipica della Sardegna che difficilmente si trova fuori dall'isola. Da un certo punto di vista si puo' considerare una versione di cous cous, anche se i grani tondeggianti della fregola sono più grossi delle dimensioni tipiche di questo. Inoltre la fregola dopo essere stata preparata da un impasto di grano duro e acqua, viene lasciata asciugare e poi tostata in forno, assumendo il tipico color dorato. Buona per le minestre e ottima se condita con sughi a base di pomodoro. Cuocendo direttamente nel sugo non è così semplice da preparare la prima volta, perché bisogna ben dosare la quantità di liquido di condimento. Ve ne diamo una versione marinara, al sugo di tonno.

In una pentola, di coccio o comunque dalle pareti spesse, mettete olio extravergine di oliva, un paio di spicchi d'aglio, un trito di prezzemolo e un chilo di pomodori maturi a pezzi (in estate!) o l'equivalente di pomodori pelati. Fate cuocere fino a quando i pomodori inizino a disfarsi e poi aggiungete il tonno spezzettato e la fregola. Portate a cottura assaggiando di tanto in tanto per ottenere la consistenza desiderata ed aggiustate di sale, eventualmente aggiungendo un po' di acqua calda se la fregola si asciuga troppo. A fine cottura comunque il piatto deve risultare sempre abbastanza liquido in modo da poter lasciare la pasta a insaporire per qualche minuto prima di servire. Cospargete di prezzemolo appena tritato e guarnite con un bel ciuffo dello stesso.

Ingredienti per 4 persone:
2 etti di fregola, 2 etti di tonno sott'olio, 1 chilogrammo di pomodori maturi o pomodori pelati, due spicchi d'aglio, prezzemolo, sale e olio extravergine di oliva.

17 febbraio 2006