Articoli per la parola chiave ‘Chateau d’Yquem’

Cronache da Vinexpo Bordeaux 2015: Château la Gaffelière e Château d’Yquem: un giorno da ricordare

Di • 9 Dic 2015 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Lamberto Tosi
BORDEAUX – Capita a volte che ci siano giorni eccezionali nei quali si può solo cercare di fare tesoro di quello che farai perché ti accorgi che non sarà così facile ripetere quell’esperienza: a noi è capitato il giorno in cui abbiamo visitato questi due Château al vertice dell’enologia mondiale



Vinexpo e il bordolese, un viaggio nell’Universo Vino. Prima parte

Di • 25 Lug 2013 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Lamberto Tosi
BORDEAUX – Raggiungere Bordeaux dall’Italia non è mai una passeggiata; dalla Versilia diventa una traversata di dodici ore se ci si concede brevi intervalli di sosta e il traffico si mantiene fluido



Vinexpo e dintorni. Gran finale: Chateau d’Yquem!

Di • 3 Lug 2012 • Rubrica: diLuoghi, In cantina

di Lamberto Tosi
Terminata la visita a Chateau Lagrange La sera rientriamo a Libourne mentre il sole cala sulla Dordogna. Il giorno successivo, per le ore dieci, ci attendono a Chateau d’Yquem. L’emozione è grande, simile a quella degli scolari al primo giorno



Bordeaux: Vinexpo e dintorni

Di • 24 Ago 2011 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Lamberto Tosi
BORDEAUX (FRANCIA) – Chi come me ha l’occasione di visitare per la prima volta Vinexpo, ha la sensazione di trovarsi a Disneyland. Passeggiare all’interno del Salone delle Esposizioni attorniato dalle etichette delle più importanti zone vitivinicole mondiali ha veramente dello straordinario



Diario di Bordò. Bordeaux Primeurs 2010 experience. Prima giornata: misto griglia

Di • 25 Mag 2011 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
BORDEAUX (FRANCIA) – Pioggia leggera ed inconcludente stamattina, ché ha voglia di smettere, lo senti. La terra rinnova volentieri i suoi profumi ma ci vorrebbe più luce per incorniciare l’incanto architettonico di Saint Emilion, di gran lunga il borgo più affascinante che ho incontrato in questa trasferta d’Aquitania