Articoli per la parola chiave ‘vino Barbaresco’

Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Terza parte: Treiso e + comuni

Di • 28 Giu 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Chiudiamo il cerchio per approdare a Treiso, culla di Barbaresco orgogliosi e terragni la cui fisionomia tendenzialmente maschia e austera, in corrispondenza di una annata come la 2014, si è stemperata quel tanto che basta da lasciar emergere buoni doti di freschezza e strutture equilibrate, anche se meno importanti del solito



Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Seconda parte: Neive

Di • 21 Giu 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Alla peculiare e connaturata eleganza dei Barbaresco di Barbaresco, i portavoce più accreditati fra i Barbaresco ’14 provenienti dal distretto di Neive hanno risposto con il carattere, rintracciabile in una trama generalmente più austera ma oltremodo reattiva, instradata spesso da provvidenziali rilievi sapido-minerali



Con quella faccia un po’ così… Barbaresco 2014. Prima parte: Barbaresco di Barbaresco

Di • 14 Giu 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Se le conseguenze di una annata acida e piovosa, nei vini rossi, possono facilmente tradursi in un deficit strutturale, in profili “smilzi” e in una certa rugosità tannica, dobbiamo ammettere che la tipologia dei Barbaresco, in particolare, ha saputo ben districarsi dalle maglie dell’incompiutezza grazie alla esaltazione di talune doti seduttive, insite nel proprio dna, che di nome fanno snellezza, freschezza ed ariosità aromatica



Castello di Neive e i suoi Barbaresco. La costruzione di un amore

Di • 18 Gen 2017 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Il vigneto Santo Stefano ti presenta il conto già al solo affacciarsi dal balcone dei Gallina, aprendosi alla vista nella contundente interezza di un morbido abbraccio collinare. Non lo copri con uno sguardo solo, chiede più sguardi, e il suo profilo ha l’ardire di condensare in sé maestosità e rispetto



Barolo, Barbaresco, Roero: retrospettiva 2006. Dieci anni e non sentirli (o quasi)

Di • 29 Giu 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
ALBA (CN) – Nell’ambito di Nebbiolo Prima, storica e imperdibile kermesse per la stampa specializzata che si tiene ad Alba nel mese di maggio di ogni anno, una delle collaterali più attese è sicuramente quella dedicata alla retrospettiva di Barolo, Barbaresco e Roero….



Barbaresco 2013, il vino che respira. Prima parte: Barbaresco (e Alba)

Di • 8 Giu 2016 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
ALBA (CN)- Ho un’intima convinzione, più sentimentale che ragionata: se certi vitigni posseggono una natura tardiva e accade che l’andamento climatico stagionale riesca ad assecondare perbene questa vocazione, ossia consenta loro di maturare davvero tardivamente, ecco che l’uva è più contenta.



Nebbiolo Prima 2015: il giorno dei 100 Barbaresco in tre mosse. Terza: Treiso e “più comuni”

Di • 24 Giu 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Che la sessione di assaggi maggenca proposta ad Alba nell’ambito del classico appuntamento tardo primaverile di Nebbiolo Prima (ancora una volta distintivo e riuscitissimo, come pochi altri nel panorama nazionale) potesse contemplare una certa numerosità di campioni in gioco, e quindi un certo impegno psico-fisico per il degustatore seriale, era da mettere nel conto. Certo non fino al punto da dover annoverare ben 100 Barbaresco in una mattinata sola!



Nebbiolo Prima 2015: il giorno dei 100 Barbaresco in tre mosse. Seconda: Neive

Di • 10 Giu 2015 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Che la sessione di assaggi maggenca proposta ad Alba nell’ambito del classico appuntamento tardo primaverile di Nebbiolo Prima (ancora una volta distintivo e riuscitissimo, come pochi altri nel panorama nazionale) potesse contemplare una certa numerosità di campioni in gioco, e quindi un certo impegno psico-fisico per il degustatore seriale, era da mettere nel conto. Certo non fino al punto da dover annoverare ben 100 Barbaresco in una mattinata sola!



Lo stile del Barbaresco Martinenga – Tenute Cisa Asinari

Di • 2 Lug 2012 • Rubrica: diVini, Il vino in dettaglio

di Fernando Pardini
Era il mio primo lavoro post laurea. Non passò poi tanto che cominciai a soffrirne. A soffrirne fisicamente e psicologicamente. Fra le poche distrazioni al dolore la comprensione e l’amore di una donna, lo zoccolo duro della complicità esistenziale, la passione per il vino