La condotta Slow Food Terre Medicee e Apuane  e la nuova Comunità dell’Olivo Quercetano

0
7827

Nonostante la pandemia abbia costretto  a ridurre molto le attività della condotta durante questi mesi, il lavoro portato avanti nel tempo sta producendo i suoi frutti. L’11 giugno prossimo nell’oliveto del Ristorante Antico Uliveto di Pozzi di Seravezza si  costituirà la Comunità dell’Olivo Quercetano aperta ai soci slow food  produttori e non che vogliono portare avanti in maniera costruttiva e solidale questo progetto di valorizzazione e tutela del nostro olivo autoctono. Alle ore 17,30 si terrà la riunione fondativa  della Comunità che è una nuova forma di associazione di Slow Food più inclusiva e trasversale per permettere a tutti di dare il proprio contributo all’associazione.

Intanto  è notizia di questi giorni la vittoria delle farine versiliesi al concorso regionale sulle farine di castagne indetto come ogni anno da TVL Pistoia e coordinato da Daniela Vannelli, esperta assaggiatrice del settore. E’ questa una soddisfazione per la condotta dato che la Cooperativa la Mulattiera,  socia Slow Food, si piazza al primo posto con al sua farina di Minazzana essiccata nel paese . Un segnale che il progetto di valorizzazione della castagna carpinese (la varietà più  rappresentativa delle nostre selve) messo in piedi nell’ambito del Contratto di Fiume del Torrente Serra e realizzato in collaborazione con Unione dei Comuni, coglie le vere potenzialità e prospettive del territorio.

Per le altre iniziative a sostegno delle aziende e dei ristoratori maggior informazioni sulla nostra pagina facebook :  https://www.facebook.com/slowterremediceeeapuane/

L'AcquaBuona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here