Digita una parola o una frase e premi Invio

A Lino Maga

E’ cominciato l’anno e già vorrei tornare indietro.
Oggi semplicemente è morto il vino.
Caro Lino, anzi, cavalier Maga Lino, sono stato onorato della tua conoscenza, dei tuoi racconti, della tua stima.
Ci hai ripagato con dei vini indimenticabili, che ci hanno fatto imparare dove sta l’essenza, l’essenza delle cose. E la coerenza, e il bene della terra.
Con te scompare una leggenda, un piccolo grande maestro, la costa sottovento al riparo dei marosi.
Ma “un maestro è nell’anima, e nell’anima per sempre resterà”.
Ciao Lino

Qui sotto il link a un articolo dedicato a Lino, pubblicato qualche anno fa su L’AcquaBuona:

Il vino è la terra. Lino Maga e il suo “antico” Barbacarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *