Digita una parola o una frase e premi Invio

Il ritorno dei De Bondt fra i premiati delle Tavolette d’Oro di Compagnia del Cioccolato

Una bella sorpresa per gli amanti del cioccolati di qualità, alle premiazione delle Tavolette di Compagnia del Cioccolato che si è tenuto domenica 27 marzo all’interno della manifestazione TASTE a Firenze. Questa edizione rappresenta una data storica. Sono 20 anni dalla prima premiazione. Dal 2002 al 2022 migliaia di cioccolati sono stati degustati e valutati per stabilire ogni anno gli Oscar del Cioccolato italiano di qualità. In più, specificatamente per questa occasione, Compagnia del Cioccolato ha chiesto a tutti i suoi Chocolate Taster ufficiali di indicare il miglior cioccolato in ogni categoria

La meravigliosa e storica pralina al Ben Ryé ideata da Cecilia e Paul ha primeggiato tra le praline. Migliore pralina di questi vent’anni. E’nata come  un prodotto De Bondt  e ora diventerà un prodotto Manufatto Cacao. I due cioccolatieri ci stanno già lavorando per riproporla . Ma anche nelle tavolette d’Oro del 2022 MANUFATTO CACAO ha avuto una sua presenza vincendo i “Cioccolati d’eccellenza” con il fondente fruttato 70% e con lo speziato  Bergamotto e limone.

Un ritorno che fa piacere nel più antico e autorevole concorso dedicato alla qualità del cioccolato italiano.

Gilberto Mora, presidente della Compagnia del Cioccolato

***

Il 1° dicembre del 1993 nasce a Pisa la storia d’amore tra Cecilia Iacobelli, Paul De Bondt e il cioccolato artigianale. Cecilia è una designer pisana, Paul un pasticciere olandese. Insieme mettono a frutto creatività e capacità di innovazione. La qualità del loro cioccolato li farà imporre rapidamente sulla ribalta nazionale ed internazionale con la loro azienda ‘De Bondt – cioccolato originale’.  Negli anni a venire si susseguono i riconoscimenti che, già dal 1994 li collocano al vertice della scena mondiale del cibo degli dei e i loro prodotti, contrassegnati da forte innovazione nella forma e nella sostanza, diventano un must tra gli appassionati. Ventisei anni dopo, il 1° dicembre 2019, nasce ufficialmente ‘Manufatto Cacao’, laboratorio artigianale con vendita e degustazione di tè, caffè, dolci e cioccolato, spezie ed accessori. Un luogo nuovo dove prosegue la loro storia di cioccolatieri sotto lo stesso segno, quello della qualità. Un luogo dove le creazioni di Cecilia e Paul prendono forma.

Cecilia Iacobelli

Toscana, laureata in Belle Arti con famosi maestri del design, da forma, abito e criterio al gusto. Organizza il pensiero che serve a dar vita al prodotto, a una confezione, a una linea. Un valore aggiunto di creatività al progetto che rende più ricca e semplice la via per apprezzarne il contenuto.

Paul de Bondt

Olandese, cuoco, pasticcerie e sopratutto cioccolatiere, ha lavorato in pasticcerie e grandi alberghi in giro per l’Europa.I suoi esperimenti, fatti di sottile alchimie di sapori, hanno rinnovati il concetto stesso del cioccolato. Lui lavoro perché le sue cose parlino al palato, all’olfatto e un pò al cuore.

Il Premio Tavolette d’Oro

E’ un anno importante questo per il premio Tavoletta d’Oro di Compagnia del Cioccolato, è la ventesima edizione dove si incoronano i migliori cioccolati italiani.

La cerimonia si è tenuta il 27 marzo alle ore 12.00 nella bellissima cornice di TASTE a Firenze, alla Fortezza da Basso con ripresa sulla pagina Facebook di Compagnia del Cioccolato. Un’importante  e seria manifestazione del mondo gourmand italiano che è stata la giusta cornice per il Premio Tavoletta d’Oro.

Le Tavolette d’Oro, veri Oscar del cioccolato, rappresentano i più autorevoli premi al cioccolato di qualità in Italia, i giudizi degustativi sono assegnati secondo le schede di valutazione ideate da Compagnia del Cioccolato.

L’associazione è attiva da più di 25 anni, vanta più di mille associati con una composizione che va dagli amanti del “cibo degli dei” a degustatori professionali, giornalisti del settore, esperti a vario titolo del food e raffinati gourmet. La Compagnia, sempre attenta alle problematiche legate al cioccolato di qualità, vuole con questi Premi, fornire un’analisi completa dei cioccolati in vendita in Italia e un orientamento per i suoi soci e per tutti i consumatori.

Arrivano a questa finale i cioccolati che hanno superato gli 85 centesimi e che, nella loro complessità, rappresentano l’eccellenza del cioccolato italiano. I giudizi sono assegnati dalle commissioni composte dagli esperti degustatori di Compagnia.

Sono stati assaggiati più di 1000 tra cioccolati in tavoletta e altri prodotti al cioccolato, (dragées, cremini, gianduiotti, creme spalmabili, canditi e frutte ricoperte, praline ecc) passando da più di 80 differenti panel di degustazione.

I riconoscimenti di migliori prodotti sono stati assegnati alle seguenti categorie: latte e latte ad alta percentuale di cacao, gianduia, fondente e origini, aromatizzati e speziati, praline, frutte ricoperte, spalmabili, cremini, cioccolati grezzi e le Tavolette speciali (cioccolatiere emergente, cioccolatiere internazionale, massa di cacao, Premi speciali).

Tra i vincitori anche in questa edizione 2022 troviamo i grandi nomi del cioccolato italiano:

Slitti con il Grancacao 73% e Domori con il criollo 80% hanno vinto la categoria fondenti mentre Domori si è aggiudicato la categoria monorigine con il suo Chuao 70% e Maglio con il Cuyagua 100% ha vinto la categoria masse di cacao.

Nei latti Venchi ha vinto la categoria latti ad alta percentuale  con il Venezuela 47% mentre Maglio ha vinto i latti con il Papuasia 36%.  I gianduia sono andati al Maximo +39 di Gobino e i cremini all’Inca Maracaibo di Majani e al cremino a tre strati latte e gianduia di Varvaro. Le praline sono andate al caramello speziato di Gobino e alle arachidi salate di Villa & Stacchezzini.

Le frutte candite ai Filetti d’arancia di Maglio e gli aromatizzati a ben tre cioccolati: l’Affinato alla noce moscata di Sabadì, Il fondente e menta di Venchi e il Brutto ma Buono caffè e nougatine sempre di Venchi. Le spalmabili alla Riccosa di Slitti e alla crema Tourinot di Gobino mentre Sabadì ha vinto la categoria Grezzi con il Cioccolato di Agrigento. I ripieni non vedono un vincitore ma un Cioccolato d’eccellenza alla Gianduia salata di Gardini

Il francese Francois  Pralus ha vinto il Premio internazionale, in collaborazione con Leonardi Dolciumi, con la sua tavoletta Fortissima 80%.

Ma tutti i finalisti che vincono un Cioccolato d’eccellenza (in allegato Finalisti e Vincitori) rappresentano la fascia di alta qualità del cioccolato italiano e il Premio nella sua complessità vuole esserne la fotografia reale.

Come ha dichiarato Gilberto Mora, Presidente di Compagnia del Cioccolato, “il Premio Tavoletta d’Oro da ormai vent’anni vuole ricercare, degustare e segnalare ai consumatori di cioccolato i prodotti che maggiormente riflettono una qualità intrinseca, una filiera controllata delle migliori materie prime e la grande arte cioccolatiera dei produttori italiani. Il Premio, totalmente gratuito, che impegna nelle degustazioni una buona parte dei soci e dei degustatori di Compagnia del Cioccolato continua a presentarsi come un concorso autorevole e serio.”

A Taste sono stati presentati i finalisti di ogni categoria e nella Premiazione  sono state assegnate le Tavolette d’Oro per l’anno 2022 e la qualifica “I cioccolati d’eccellenza” ai restanti cioccolati  finalisti.

Proprio in virtù di tali considerazioni Compagnia del Cioccolato, per la premiazione 2022, ha pensato di organizzare qualcosa di davvero speciale. Sono stati scelti da tutti i Chocolate Taster di Compagnia del Cioccolato i migliori cioccolati di ogni categoria tra i premiati in questi vent’anni del Premio. Una sorta di “empireo del cioccolato italiano”. SLITTI, DOMORI, AMEDEI, GOBINO, MAGLIO, GARDINI, SABADI’, AMARO, CECILIA IACOBELLI E PAUL DE BONDT i cioccolatieri  premiati. (In allegato i cioccolati vincitori del Premio del XX anniversario).

In nome dello spirito di condivisione che ha sempre contraddistinto Compagnia, si metterà a disposizione una diffusione Facebook dell’evento in modo da allargare la partecipazione il più possibile e da metà marzo è in vendita una Tasting Box con i cioccolati del ventennale del Premio.

La ripresa della Premiazione sarà disponibile sulla pagina Facebook di Compagnia del Cioccolato al link www.facebook.com/compagniadelcioccolato dalle ore 16 di Domenica 27 marzo

Una degustazione a distanza che però, quest’anno, si tinge di magia grazie alla collaborazione con Spaghetti&Mandolino (www.spaghettiemandolino.it), l’e-commerce del migliore tipico d’Italia che ci supporta nella vendita della Tasting Box. Tesori del mondo del cioccolato italiano che saranno disponibili in modo semplice, comodo e veloce.

Una Festa del cioccolato italiano particolare, un momento che speriamo essere il punto di svolta per un orizzonte in cui potremo tornare alla normalità che così tanto ci manca. Una normalità che per Compagnia del Cioccolato rappresenta la possibilità di tornare a fare didattica portando avanti la volontà di trasmettere tutta la conoscenza e l’amore per il cioccolato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *