Digita una parola o una frase e premi Invio

26 maggio: a Firenze lo strano caso di un foie gras abbinato a un Vermentino

Si intitola “Lo strano caso di un foie gras a Firenze – Le cas étrange d’un foie gras à Florence” la verticale che non ti aspetti in programma giovedì prossimo, 26 maggio, dalle ore 18 alle 21 al Dolce Emporio, boutique del gusto dello chef Fabio Barbaglini in Borgo San Frediano 128r. Una serata per degustare il prodotto principe della linea Fiori di Spezie, firmata dallo stesso Barbaglini, in abbinamento a un insolito bianco toscano, L’étrange di Sant’Agnese, estrosa cantina condotta da Paolo Gigli in Val di Cornia.

Dalle vigne arrampicate sul promontorio di Piombino, zona graziata da un particolarissimo microclima dovuto alla forte e costante presenza di vento e dalle temperature miti tutto l’anno, nasce un Vermentino dalla spiccata personalità, i cui tratti ne hanno determinato il nome L’ètrange. La potatura tardiva, praticata dall’azienda Sant’Agnese, consente all’uva di ritardare la concentrazione degli zuccheri e arrivare al massimo in settembre, quando la stagione presenta meno picchi di caldo. Alla maturazione lenta corrisponde una maggior concentrazione aromatica, che viene valorizzata da un particolare processo di vinificazione. La fermentazione spontanea avviene senza controllo della temperatura e alcuni acini, rigorosamente selezionati a mano, vengono lasciati in vasca in una sorta di “infusione” per circa 22 mesi, senza solfiti aggiunti. Ne consegue un vino complesso, profondo e dotato di una spina acida che ben si sposa a un prodotto morbido come il foie gras.

Ad aggiungere un tocco di originalità e “stranezza” alla degustazione in programma al Dolce Emporio giovedì 26 maggio, il fatto che la verticale sia pensata “al contrario”: si parte dall’annata più datata, la 2016, abbinata a Fuà con nespole candite e zenzero, asparagi bianchi, nespole marinate e rafano fresco, si prosegue con L’étrange 2018, da gustare con Fuà al naturale, insieme a piselli freschi, mandorle e riduzione di porto bianco, si va avanti con il 2019, abbinato al foie gras con scorzette di cedro candito e pepe bianco di Sarawak, insieme a fave, limone e bottarga. Chiude la degustazione l’annata “da collezione”, L’étrange 2012, servito da solo in chiave vino da meditazione.

Costo della serata: 30 euro. Per evitare assembramenti è gradita la prenotazione: tel. 055 3897066 – info@dolcemporio.shop

Dolce Emporio
Borgo San Frediano 128/r – Firenze
lun-sab ore 10-21
www.dolcemporio.shop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *