27-29/5 a Padova: Gourmandia, aspettando l’estate

0
1001

Da sabato 27 a lunedì 29 maggio 2023, torna Gourmandia, la kermesse che da sei anni riunisce il meglio della produzione gastronomica artigianale italiana, partorita dalla mente di Davide Paolini, con le migliori produzioni gastronomiche di nicchia, i prodotti regionali più inediti, i cooking show di bravissimi chef, le masterclass più interessanti del momento e le tendenze legate al mondo del cibo.

Il filo rosso di questa edizione è l’estate, che con i suoi primi sussulti si farà sentire molto vicina: dato il periodo, Gourmandia rende omaggio alla bella stagione con un’area dedicata che si chiama “Aspettando l’estate”, dove buyer ed espositori potranno incontrarsi, dialogare e il pubblico potrà prendersi una pausa in totale relax.

IL PROGRAMMA
Gourmandia in anteprima: il 26 maggio si potranno assaggiare molti dei prodotti presenti in manifestazione alla cena dello chef siculo-veneto Giacomo Allegra del ristorante Il Console che propone un menù con le Eccellenze siciliane degli espositori della Fiera tra cui “La Merica di Marzara del Vallo”, “Testa Conserve Catania” e “Riso le Colombare dal 1779”.
La tre giorni di Gourmandia riserva un programma ricchissimo di masterclass ed esperienze uniche nel loro genere. Lo chef sarà inoltre protagonista di uno degli show cooking di sabato 27, “Bianco di seppia”. Un risotto al Sauvignon Blanc con gelato al nero di seppia, un abbinamento inedito che ha meritato il primo premio del concorso “Gelato a due- Special Triveneto 2019” ad Allegra e al maestro gelatiere Guido Zandonà.

Gourmandia ha da sempre raccontato l’intera penisola, e anche quest’anno gli show-cooking non dimenticheranno nessuno. Sabato 27 si parte dal Veneto con la Pizza all’Aglio Orsino di Alberto Morello con le farine Petra Molino Quaglia arrivando al Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio, passando per la pizza in stile Napoletano con le farine Molino Rachello fino ad un divertente blind test con Friultrota dove si assaggeranno porzioni di salmone e trota mettendo alla prova anche i palati più esperti, svolta nell’area Valsana. Sabato sera invece sarà il momento della presentazione di una nuova e innovativa piattaforma digitale, Platfoods che crea relazioni professionali fra espositori e operatori del settore.

Domenica si parte subito con la degustazione di una delle Chicche di Gourmandia, le carrube di Natura Humana. Imparando a conoscere le virtù e le potenzialità di un prodotto relegato, erroneamente, a uso esclusivo per gli equini. Nel pomeriggio a salire alla ribalta sarà la Basilicata, con un talk dedicato alle eccellenze lucane. Non mancheranno le sorprese, tipiche della manifestazione, e protagonista di questa edizione sarà l’insolito abbinamento fra le alici di Cetara di Acquapazza e il Panettone e ancora l’abbinamento Birra e Formaggi con Valsana e Ales&Co.

Dulcis in fundo, lunedì, APPE- Associazione Provinciale Pubblici Esercizi- ha deciso di premiare le pasticcerie della provincia di Padova con un’attività ininterrotta da oltre 50 anni. La cerimonia si svolgerà in presenza della Camera di Commercio di Padova e a seguire una magica degustazione dei loro prodotti.
Ad accompagnare l’intera manifestazione sarà la distilleria Rizzi che con un’insolita iniziativa punta ad attrarre non solo gli appassionati, ma anche i più giovani che potranno così avvicinarsi alla cultura della mixologia e del bere bene.

Questi sono solo alcuni fiori all’occhiello di Gourmandia 2023, a questo link potete trovare il programma completo: https://www.cibovagare.it/gourmandia/programma-gourmandia

LA LOCATION
Un’altra importante novità è il cambio di location: Gourmandia si sposta in una nuova casa, il quartiere fieristico di Padova, pronto a ospitare i tre giorni di manifestazione tributo alla migliore tradizione gastronomica italiana. Gli spazi del quartiere sono stati rinnovati da un’opera di riqualificazione tecnologica dell’immobile, con tutti i servizi e i comfort che l’evento richiede, e alla predisposizione di vaste aree di parcheggio esterne e sotterranee utili per i visitatori. Insomma, la location della sesta edizione della kermesse è uno spazio centrale, multifunzionale e innovativo, reso affascinante dall’architettura industriale di inizio Novecento e riscaldato dall’atmosfera e dai profumi dei produttori da tutta Italia. (Fiera di Padova – Padiglione 15, via Niccolò Tommaseo 59).
L’area sarà allestita con sedie colorate Net Lounge del partner Nardi Outdoor, isole green con piante da ambientazione e una zona di somministrazione dove ci si potrà godere un buon gelato, bere un coktail tropicale e gustare una pizza fritta. Anche i cooking show e le preparazioni di piatti freschi e di cocktail dissetanti avranno come filo conduttore la stagione più divertente e spensierata dell’anno.

GLI ESPOSITORI
Dal 27 al 29 maggio oltre 100 produttori potranno raccontare il frutto del loro impegno, fare assaggiare e degustare i loro prodotti grazie a cooking e cocktail show organizzati. Per il 2023 il parterre di produttori si è ampliato, in termini di numeri ma anche di qualità dell’offerta. Vere e proprie chicche da scoprire come le ostriche rosa Tarbouriech di Alessio Greguoldo, la colatura di gambero rosso di Mazara del Vallo di La Mérica, la Culatta di Fratelli Pelizziari e il baccalà della Gastronomia Marcolin.
Non mancheranno le sorprese: Gourmandia quest’anno strizza l’occhio a start up innovative, come Natura Humana e il suo “MuMu puro di carruba”, una crema spalmabile, realizzata con estratto di carruba e utilizzabile anche come dolcificante per caffè e tisane. Negli ultimi tempi, infatti, la carruba è stata quasi completamente dimenticata, perché etichettata erroneamente come alimento a uso esclusivo degli equini: in realtà, nella tradizione contadina era un frutto considerato al pari del cioccolato, tanto che oggi viene riscoperto come dolcificante nutraceutico grazie agli studi di Luciana Cipriani, la “signora delle carrube”. Ancora, Gourmandia si farà ambasciatrice dei prodotti di nicchia anche nel mondo della cocktaillerie: l’universo della mixology troverà lustro grazie al bar dell’area estiva e agli aperitivi vintage con i liquori storici prodotti dall’antica distilleria Carlotto.

I PATROCINI
Il coinvolgimento degli operatori del settore quest’anno sarà ancora più numeroso, grazie alla collaborazione con Appe Padova (Associazione Provinciale Pubblici Esercizi) che animerà i locali cittadini di eventi che avranno come protagonisti i produttori di Gourmandia.
Gourmandia 2023 si svolge con il patrocinio del Comune di Padova, della Provincia di Padova, della Camera di Commercio di Padova oltre che della sopracitata Appe Padova.

_____________________
Gourmandia in breve
Quando: Sabato 27 Maggio dalle 12:00 alle 20:00
Domenica 28 Maggio dalle 10:00 alle 20:00
Lunedì 29 Maggio dalle 10:00 alle 17:00
Dove: Fiera di Padova – Padiglione 15 | Via Niccolò Tommaseo 59, Padova

INGRESSO
AL PUBBLICO
Adulti 10€
Bambini 6-12 anni 5€
Bambini sotti i 6 anni ingresso gratuito

L'AcquaBuona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here